martedì 29 aprile 2014

Il cuore segreto





Quando vince l'amore, al di là di ogni formalità, di ogni ragione, tu scegli il tuo cuore sacro, il tuo cuore segreto.


Esci dall'oscura logica del dare ed avere, la luce emerge ....

Il tuo cuore segreto vivrà con te e ti accompagnerà per sempre

illuminando l'oscuro sentiero.


Non sarai mai più solo.....
Non dovrai avere paura...


domenica 27 aprile 2014

sabato 26 aprile 2014

Cuore sacro



Film stupendo, che ci racconta una verità insita in noi. Esiste un cuore sacro e inviolabile, il cuore che può vedere oltre l'inganno dei sensi e della realtà limitata che abbiamo intorno.

Riconoscere e trovare il cuore sacro che si nasconde in noi, spesso eclissato dall'altro cuore, significa varcare il confine...

Lui esiste...e non vive delle leggi di questo mondo...

Per ascoltare la musica stupenda che accompagna questo film clicca qui

giovedì 24 aprile 2014

Amore ed odio




Babbo, cosa è l'amore?
Figliolo è l'energia più meravigliosa che esista, non vi è qualcosa di più importante, senza amore, non esisterebbe che il nulla.

Babbo, cosa è dunque l'odio?
E' la parte avversa all'amore, è l'energia più distruttiva, può annientare un mondo intero in un nano secondo.

Ma perché oggi mi fai queste domande ragazzo mio?
E' semplice mi è accaduto in un sol giorno, di essere amato ed odiato, la mia compagna di banco, Amanda, mi ha confessato il suo amore, invece un mio amico, che stravedeva per lei, mi ha detto che mi odiava a morte, per averla attratta a me.
Babbo io sono stato felice della dichiarazione di amore di Amanda, le voglio un gran bene, ma sono distrutto dalla frase crudele del mio amico, il suo odio non lo merito, dal  momento che io amo entrambi, cosa posso fare?

Prova semplicemente a dire al tuo amico, ciò che stai dicendo a me, che il suo odio non lo meriti, perché tu lo ami.... , non è colpa tua se Amanda ama te e non lui, che appunto tu le vuoi un gran bene ma non sarà la tua ragazza.
Se è un vero amico capirà, altrimenti vorrà dire che il suo cuore è cieco, questo sarà molto triste nella sua vita.


Così fece, ma sapete cosa accadde poi?
Il caro amico, spifferò tutto ad Amanda, che dal canto suo s'inquietò parecchio, con un risultato spiacevolissimo: lei non lo salutò mai più, - ma non per questo diventò la ragazza del suo amico, che allora continuò ad odiarlo.
Nel breve giro di due giorni, perse due amori, o presupposti tali...

Questa storia al limite, è una storia di due piccoli amori spezzati, l'amore per funzionare e circolare come si deve, deve trovare cuori aperti e menti aperte.

Senza cuore e mente aperta, questa prodigiosa energia resta latente, la nostra società è così priva di amore, a volte persino di odio, vi è invece quella sottile e vischiosa indifferenza, che rende le persone vuote e prive di ogni bene...anonime, spente, latenti, malate nell'anima.

Le frasi ad effetto? L'amore si dona e non si pretende mai in cambio, questo è giusto, l'amore è generoso, comunque se un cuore è chiuso è chiuso, non lo farà mai circolare...., ma certo che l'amore si dona, ma perché sia circolante al 100% dovrebbe essere amore puro ed universale, e raggiungerà i cuori aperti...questo gli permetterà di espandersi...

Un cuore chiuso? Lo può essere per tanti diversi motivi, per traumi, per egoismo, per naturale predisposizione alla parte avversa, esistono in verità, pochi cuori completamente chiusi, al mondo, che si spegneranno, senza neppure aver lasciato passare un poco di amore per se stessi....

Ciò che è stato scritto fino a qui, non può che rappresentare una piccola e banale storiella dell'umanità,  qualcosa che resta alla superficie, spesso si confonde l'amore con tiepidi sentimenti di simpatia....e di attrazione...di egoismo e di repulsione...


L'amore e l'odio sono due potenti energie a confronto, due facce della stessa medaglia, così lontane e così vicine, la luce azzurra e la luce nera...
Una creativa e l'altra distruttiva.

Appartengono alla dualità del nostro mondo imperfetto, in cui ci dibattiamo disperatamente, ci manca ancora troppa conoscenza, tanti pezzi da aggiungere al mosaico, per cui amore, odio, cuore aperto e cuore chiuso, rientrano semplicemente in questa legge...

Si può dire tutto ed il contrario di tutto, in questo immenso gioco delle parti, forse l'amore abbraccia l'odio, che non è altro che il suo fratello gemello nero...
I cuori chiusi devono restare chiusi, dal momento che il gioco delle parti impone ciò, come nel gioco degli scacchi, " i bianchi devono contrastare sempre i neri e viceversa".

Eppure trascendere il gioco delle parti, sarebbe necessario e vitale, in effetti al contrario di quanto ci dicono, non siamo mai certi di aver accettato il  nostro ruolo in assoluta libertà, in fondo non sappiamo se questo gioco esiste per una atavica imposizione di altre parti.

Dunque cosa potrebbero essere l'amore e l'odio ? Se fosse vero che siamo Uno, e tutto è interconnesso, solo illusioni?, oppure si tratta di forze necessarie atte a stabilire le stesse dinamiche di creazione dell'Uno? e soprattutto della complessiva connessione? Queste incredibili forze attrattive e repulsive, sono necessarie al funzionamento di certi meccanismi? Probabilmente ...sì.

La nostra razionalità non saprà mai spiegare efficacemente, cosa sia l'amore, sfugge alle nostre leggi matematiche e scientifiche, forse è qualcosa che nasce con noi e deve solo trovare il modo di palesarsi, oppure giunge da molto lontano?

Non lo so, tuttavia ci permette di uscire da un protettivo egoismo, che oggi si sta trasformando in una malattia perniciosa, non possiamo più restare a guardare, ad osservare, con indifferenza, ciò che di spiacevole accade ad altri, la sorte degli altri diventa anche la nostra e questo è molto molto doloroso, a volte insostenibile....

Lo scienziato invece osserva tutto al di sopra delle parti, cerca di comprendere come funzionano certe cose, qualcuno sostiene che mai e poi mai si dovrebbe volare troppo basso, che ognuno ha il proprio destino che si deve compiere, buono o cattivo che sia, che ognuno ha legalizzato un proprio contratto con la vita e deve rispettarlo.

Io non credo che esista un destino ben preciso, penso che l'incontro con l' altro, possa cambiare le vicende della vita, insegnarci qualcosa, che l'amore disinteressato e puro possa compiere miracoli, quello stesso amore, oltre che guarire l'altro, potrà guarire noi stessi. 

Ma è vero, l'amore puro e disinteressato è talmente raro, che i miracoli non accadono quasi mai, l'umano spesso ha i suoi latenti e inconsci obbiettivi, ed anche se gli capita di incontrarlo spesso non sa riconoscerlo, e lo lascia sfuggire...

Crede molto di più all'odio, al quale sa rispondere adeguatamente, senza remore.
Questa è la storia dell'umanità, le guerre, le discriminazioni, le corruzioni, che ormai ci hanno condotto alla società odierna, una società malata che priva molti (i più deboli), del necessario per vivere e concede tanto (solo in apparenza), ai più forti.

Qualcuno che si ritiene saggio, ed al di sopra delle parti, sostiene che il mondo è perfetto, proprio così come è...., i cicli si devono comunque compiere...

Peccato che a ben guardare a me pare che sia una orrenda catena di montaggio sempre uguale, dove molte creature si ritrovano in gironi infernali. E se la vita deve proprio insegnare, non potrebbe farlo con più leggerezza, in modo gioioso ed amorevole?
La verità è che non credo più ai saggi o presunti tali, ma al mio cuore, so che esistono altre vie per conoscere, e per capire.
Questo metodo di apprendimento, crea mostri, malattie di ogni tipo, disperazione, devastazione, allora, non sarebbe forse il tempo di cambiare metodo? Questi giochi sono ormai obsoleti, passati di moda, urge trovare nuovi percorsi, e per fare ciò, nessuna forza è più idonea dell' amore...quello vero...

Volare alto senza scendere mai? Restare al di sopra di tutto, pensando che nulla sia reale?, sicuramente vi sono molte verità in queste dichiarazioni, eppure, per modificare qualcosa devi entrare in quel qualcosa, essere quel qualcosa.

Si può forse portare alla luce un tesoro nascosto nel fango, senza scavare e sporcarsi le mani? 


sabato 19 aprile 2014

Buona Pasqua e pace infinita.



Cari amici e non, lettori di passaggio e non, l'immagine che oggi ho trovato, non potrebbe essere più indicata per augurare a tutti Buona Pasqua, come sempre, un pensiero speciale per le persone sofferenti alle quali auguro di riuscire a superare tutte le difficoltà, a ritrovare "pace".

Un messaggio di pace ad ognuno di voi, felice o triste, giovane od anziano, vorrei essere come questa dolce colomba e trasmettervi tutta la mia buona volontà a pacificarmi con il mondo intero, spero che diventi anche la vostra buona volontà di domani, per sempre.

Credetemi nulla, proprio nulla conta di più di un essere vivente, qualsiasi esso sia, i beni, i principi, gli egoismi, gli odi, sono solo fumo negli occhi per condurvi lontano dai veri voi stessi. Non esiste uomo sulla terra che non desideri la "pace", solo attraverso essa potremo costruire un domani migliore per tutti, e se qualcuno ci arreca danno, peggio per lui, significa che non ha compreso nulla della vita, dovrà studiare e sperimentare ancora per lungo tempo.

L'Eterno è con noi, c'è chi lo sa, chi ha fede e chi non lo percepisce ed è lontano per tanti motivi, purtroppo i più gravi sono quelli legati a profonde sofferenze, legate a malattie, a lutti, o al terribile percorso della nera notte dell'anima, .....una prova terribile per chiunque, anche per i migliori amanti della verità.

La Pasqua è simbolo di grande rinascita interiore, ebbene auguro che ciò vi accada, al di là di ogni idea, religione, convinzione. Noi non possiamo comprendere l'infinito e l'Eterno, ma Lui può capire benissimo le nostre limitazioni, le nostre devastazioni, i nostri slanci, il nostro amore a volte non puro, le nostre vere o false necessità ...le vive tutti i giorni con noi, anche se ciò ci appare impossibile, assurdo, eretico.

Eppure non è così, un approccio quantistico, ci svelerebbe che davvero poche cose sono impossibili, la parola impossibile è scritta nelle nostre convinzioni di esseri umani, nei nostri credo e non credo. Forse è il tempo di lasciare fuori i nostri limiti..

Vi auguro sinceramente tutto il bene possibile, per domani, e per sempre, e spero che anche voi moduliate pensieri di pace ed amore, non importa in quale situazione siete immersi, provate farlo e resterete sorpresi sugli effetti.

Un immenso e sincero abbraccio e Pace infinita a tutti.





mercoledì 16 aprile 2014

Prigionieri come topolini o realtà virtuale?




La vita a volte è troppo dura, troppo, e personalmente penso che non sia vero che ognuno abbia quel che si merita, e lo dichiaro a ragion veduta, certo qualcuno replicherà che la persona ammalata gravemente o che sta soffrendo in modo indicibile, sia stata malvagia in un'altra vita. Io non ci credo.

Penso invece che stiamo vivendo in un mondo ove la luce arriva molto poco, dove i cicli si ripetono in modo drammatico e continuo, ciò non è affatto naturale  e per quanto la maggioranza sia certa che tale situazione sia legata ai piani di Dio, personalmente penso che non sia affatto così.

Vi sono filosofie che sostengono che tutto sia illusione, eppure quando ci troviamo in piena sofferenza, è davvero molto difficile pensare che ciò che viviamo sia pura illusione, è tutta illusione, ma non la vera sofferenza, la devastazione, il lento decadimento, l'impossibilità di trovare una via d'uscita.

La preghiera e la meditazione possono aiutare, ma non certo chi si trova in piena devastazione, tutto è sacrosanto quando siamo sufficientemente giovani, e relativamente in buona salute psichica e fisica, per molti non è così, dunque questi umani non meritano di vivere una vita dignitosa e decente?
Meritano di soffrire ....?

Io leggo, ascolto e propongo, tutto ciò che incontro con mente assolutamente aperta, tuttavia i veri e grandi sofferenti di questo mondo, sembrano esclusi, completamente esclusi.....

Si meritano di esserlo? Spero che nessuno pensi questo, la vita è un girotondo pazzesco e domani non sai dove ti condurrà, ma di una cosa sono certa, la maggioranza non merita affatto di soffrire..., ma di poter condurre una vita decente e dignitosa....

Coloro che credono in Dio sono certi che i nostri corpi siano solo dei contenitori biologici, roba da nulla, da perdere senza problemi, per poi poter giungere alla meritata eternità.... magari in paradiso...

Io penso che il nostro corpo sia una parte importante di noi esseri multidimensionali, cristallizzato in questo tempo-spazio- prigione , e deve riuscire a trasformarsi per uscire da certe spirali - insieme a tutta la nostra occulta struttura...

La morte, la nascita, sono cicli imperfetti, l'Eternità non ha alcun bisogno di nascere e di morire, ci troviamo dentro l'esperimento di qualcuno o qualcosa, che non ha nulla a che vedere con l'Eterno, che dal canto suo non si sarebbe mai sognato di condannarci a morte in questo modo...

Non mi meraviglio quando qualcuno dice io non credo in Dio, e come potrebbe?
Credere.

Qui, vi è solo una sua piccola matrice...., una microparticella utilizzata da uno sperimentatore-creatore,  che se non adeguatamente sollecitata, non riuscirà mai a crescere...

Per molti queste affermazioni appariranno eretiche, contro il Dio illusorio che molti pregano, eppure Un Essere Superiore esiste davvero, e noi viviamo grazie a Lui, per mano di qualcun'altro, così, in modo imperfetto e con grande sofferenza, in cicli sempre uguali...

Un tempo ero convinta che fossimo tutti guerrieri, qui in questo piccolo spazio-tempo, per vincere alcune battaglie, ma oggi penso invece che siamo stati manipolati e siamo prigionieri, a cerchiamo di sopravvivere creando infinite illusioni.

Prigionieri come quei poveri topolini, chiusi in un labirinto, sotto l'occhio cinico e beffardo dello sperimentatore...

O forse questo è solo un mondo virtuale, ed abbiamo deciso tutti di compartecipare? Anche assaporando grandi sofferenze? Sempre virtualmente si intende..

Sarebbe una situazione assai meno devastante...


domenica 13 aprile 2014

Dna spazzatura e suono



Estratte dalla rivista Voyager precisamente dall'articolo molto interessante "Sinfonie dallo Spazio".

Le testuali parole del fisico-musicista Domenico Vicinanza sono le seguenti:

"L'analisi sonora dei dati non è una scienza fine a se stessa, l'ascolto della melodia è l'osservazione con le orecchie di una grande tabella di numeri. Le informazioni offerte sono praticamente le stesse, evidenziando la presenza di picchi, schemi, variazioni e tendenze. La tecnica è impiegata già da diversi anni per individuare possibili correlazioni tra dati difficilmente osservabili attraverso le metodologie tradizionali."  I numerosi dati prodotti dall' LHC, sono stati trasformati in suoni mediante L'LHC sound project.


Il mio articolo inizia da qui...

Questa testuale ed importantissima dichiarazione, oltre allo studio dello spazio, dovrebbe essere ricondotta a quello del genoma umano, non trascurando assolutamente quella parte famosa chiamata "dna spazzatura", che attraverso esami approfonditi si sta dimostrando tutt'altro che inutile o superflua, leggi qui.

Infatti, sempre che abbia compreso correttamente l'articolo inserito, è evidente che proprio attraverso quelle sequenze ripetute, si possa giungere ad una attivazione di nuove caratteristiche evolutive, o addirittura a correzioni di difetti genetici molto gravi, in coloro che purtroppo ieri, oggi e purtroppo domani, dovranno farsene carico.

 Nell'angolo musica stupenda, a suo tempo inserii il suono del dna, oggi sappiamo che lo studio della fisica insieme alla musica, possono essere molto proficui e condurre a scoperte davvero straordinarie.

Chi creò le sequenze del genoma, conosceva benissimo anche il suono e tutte le leggi fisiche e le utilizzò per portare a compimento il suo progetto, lasciando persino il campo aperto, a coloro che riusciranno a raggiungere il suo livello o quasi, il suo messaggio all'uomo è chiaro, "se riuscirai ad unificare ad interpretare correttamente, le leggi, i numeri, il suono, la luce, potrai apportare variazioni, ove ti sembrerà che qualcosa sia scorretto e se sarai un creativo, potrai aggiungerne di nuove, per accelerare  l'evoluzione umana, con risvolti imprevedibili".
Insomma una via d'uscita anche in casi d'emergenza...

Il suono è uno degli elementi fondamentali ....per un'analisi attenta ed efficace. 

sabato 12 aprile 2014

Risveglio



Un modo davvero molto originale e simpatico di affrontare temi .....antichi e attuali...
Ascoltatelo con attenzione.
Ovviamente non è obbligatorio concordare con tutto ...., ma vi sono spunti molto interessanti...

venerdì 11 aprile 2014

E se gli alieni fossero per noi mostruosi?




Non molto tempo fa, lessi sulla rivista X Time, la premessa di una persona che si occupa di ufologia, che domandava pubblicamente: " e se gli alieni non fossero come li immaginiamo, o come sono stati visti, belli, alti, biondi, ma in qualche modo simili a noi?"

Se avessero ad esempio, la facoltà di apparire proprio per quelle che sono le nostre aspettative, ma in realtà fossero qualcosa di totalmente differente?, Se il loro aspetto fosse assai meno attraente, o addirittura mostruoso, come reagiremmo, nonostante le loro pacifiche intenzioni? Provate ad immaginarlo....

Domanda per nulla stupida, se ci pensate bene, noi esseri umani giudichiamo molto spesso, i nostri simili dal loro aspetto, che deve rientrare in certi canoni....
coloro che hanno deformità o diversità, non sono ben accettati da tutti, anzi, solo persone sensibili e intelligenti, riescono a superare il disagio ed  instaurare costruttivi rapporti...

L'aspetto mostruoso, spesso viene associato alla malvagità, ed al male, mentre quello angelico, al bene ed all'amore....
Sappiamo benissimo invece, che vi sono persone di bellissimo aspetto, tutt'altro che amorevoli e viceversa.

Questo vale anche per gli extraterrestri...., per cui immagino che loro conoscano molto bene questa nostra grande debolezza, e chissà potrebbero quindi trasfigurare veramente il loro aspetto, magari grazie a delle tecniche ipnotiche o altro, per apparirci in veste di bellissimi o quantomeno accettabili creature... 

E' il grande ed immenso limite dell'umanità, eppure sotto la bellezza apparente,  tutti noi siamo mostri composti di uno scheletro, muscoli, sangue, organi....(senza la pelle che ci ricopre)....ed allora?

Non è questo forse il grande inganno della bellezza? Qualcosa di effimero che con il tempo si scompone, e con la morte brutalmente lascia il posto ad un immondo mostro?

Tuttavia quanti di noi sarebbero in grado di instaurare un rapporto di vera amicizia e di amore con qualcosa che nell'aspetto non rientri nelle nostre aspettative?

Banale?, assurdo?, penso che non lo sia affatto, voi cosa fareste al loro posto? 


lunedì 7 aprile 2014

Adorata amata mia





                    Ti nutrirò con gocce di rugiada, unite a particelle di puro amore,

                il mio fuoco sacro, ti scalderà per sempre e la mia sorgente eternamente

                ti disseterà,

                   mia adorata amata,

                    né la vecchiaia, né la morte ti sfioreranno mai e viaggerai con me nelle

                      dimensioni più incredibili e meravigliose,

                  il mio regno sarà per sempre anche tuo.

                     Ma ora so, che il tuo cuor è altrove, ed io cedo.

                      Ti cedo il battito del mio cuore, affinché tu possa percorrere le vie più                      tenebrose, 

                          sicura un giorno di poter tornare nel mio regno eterno....

                            dove, adorata principessa, ti attenderò con pazienza.


              

domenica 6 aprile 2014

Un viaggiatore del tempo? Il Mago di Wall Street



Esistono veramente i viaggiatori del tempo?  Non è la prima volta che affronto questo argomento, ma oggi grazie a Fuoco di Prometeo, possiamo davvero incontrarne uno? Possibile che questa persona venga da un lontano futuro?

Gli scienziati sostengono che i viaggi nel tempo potranno in futuro verificarsi, a patto che non siano troppo lontani dall'anno di riferimento? In questo caso intravedo una media lontananza...

Tuttavia potrebbe anche essere che i nostri scienziati non siano a conoscenza di variabili essenziali, e di leggi che governano vari piani dimensionali...

Non dimentichiamo poi, chi spontaneamente, è riuscito a viaggiare nel tempo, non sapendo come e perché.

D'accordo siamo in un contesto molto visionario, e ci sono in giro molti truffatori, questo però se lo fosse, li supererebbe tutti...




sabato 5 aprile 2014

Renne-le Chateau rimarrà un mistero



Nonostante Ormai This argomento Sia Stato ampiamente Trattato, mi piacerebbe Molto AGGIUNGERE Qualche Personale considerazione, also se Sicuramente niente affatto originale.

La Storia e nota a tutti e di Pubblico Dominio, ma nel Caso Che Qualche Lettore non la conoscesse, ecco un piccolo riassunto:

In Una piccola parrocchia, per l'appunto di Rennes-le-Chateau, nel 1885, era destinato Stato un Giovane sacerdote di nome François Bérenger Saunière . La piccola chiesa era tutta da ristrutturare, grazie al piccolo lascito del precedente parroco, iniziarono i primi Lavori di restauro. Proprio in this Occasione, Saunière, Dietro L'altare Ritrovo ALCUNE antiche pergamene, nascoste nell'incavo Di Una Colonna di Sostegno.
Sul Suo diario scrisse il Che AVEVA Trovato un tesoro.

Immediatamente Andò Nella Vicina Carcassonne, dal Suo Vescovo, per sottoporre alla SUA ATTENZIONE Quelle antiche pergamene, il vescovo Gli rilasciò la SUA Autorizzazione a portarle a Parigi una dei Sacerdoti di Saint Sulpice, il Che avevano contatti con specialisti di storia e di antiche Membri occulti religioni .

Il RISULTATO finale fu il Che when Saunière, Ritorno Alla sua piccola parrocchia, da epoca Che povero, Divento Incredibilmente Ricco, tanto da APRIRE conti con diverse Banche in Luoghi Differenti. Dimostrare? In Una banca di Budapest, vi sarebbero Ancora tracce di un Suo Conto.

Quindi vieni Tutti o (quasi) Già sapete, inizio un spendere senza alcun limite abitabilita, Nella Ristrutturazione della SUA chiesa, Nella costruzione di Una casa con giardino Ampio Ed Una biblioteca torre. INIZIO poi una Ricevere visite da PERSONE influenti.
Chiaramente MOLTI Furono sicuri Che Avessé Trovato un tesoro di inestimabile Valore, Magari sotto le tombe del cimitero Dietro la chiesa, tanto Che Qualcuno sostenne di averlo Visto scavare di notte, proprio nel cimitero.


Ecco Che da qui in poi iniziano le ipotesi ......

Quali potrebbe Essere l'origine delle Sue immense ricchezze?


  1. Un Personaggio Importante morto e sepolto nel cimitero Quel, Insieme al Suo inestimabile tesoro;
  2. Oppure il Che in Quelle pergamene antiche vi fosse un segreto inconfessabile Così, Che la Chiesa, in cambio del Suo silenzio, Gli permise di vivere NEGLI agi e Nella Abbondanza, Senza alcuna preclusione.


Se fosse vera la Seconda ipotesi, dobbiamo credere also Che Saunière, non Abbia mai ceduto le pergamene antiche , Allora non esistevano Certo le fotocopiatrici, per cui SIA per Restare in vita, SIA per continuare a Ricevere il Suo enorme appannaggio, avrebbe dovuto nasconderle in Un luogo sicuro, noto solista un lui. 
Quale potrebbe Essere This Luogo? - Possibile Che Siano Ancora Oggi ben occultate, ma Soprattutto Quali Enormi segreti potevano esse contenere?

Il Riferimento di QUESTE notizie Sono stato estratte da: Voyager
La prima ipotesi, invece sembrerebbe legarsi alla incisione scritta sulla lapide della marchesa di nome Maria de Nègre, morta nel 1781, sembrerebbe Che this nobildonna, Tra i propri antenati Avessé, proprio, guarda Caso, un gran maestro dei templari Bertrand de Blanchefort ,. ... e Quella incisione Che Presenta stranissimi Errori ortografici, nasconda invece un codice segreto, Gli Errori infatti comporrebbero la frase:   «Un re Dagoberto II ea Sion appartiene This tesoro ed Egli E La morto"

Dunque, Saunière disotterrò, Il Tesoro of this re della dinastia merovingia? Epoche VI oppure un segreto legato a lui, proprio nda papiri antichi?

Forse le dovute ipotesi Sono interconnesse, vi Sono Altri Ricercatori, scrittori, Che Sono Andati Molto Oltre, ndr Hanno Cercato di svelare a tutti i Costi Il Segreto Contenuto nia papiri, mai ritrovati.

Tuttavia, vorrei Ricordare Che annuncio Oggi tutto cio e e Restera un mistero, il Che non vi Sono certezze nè dimostrare Che Certe ipotesi Passano Essere vere e reali.

Ma secondo voi, potrebbero Esistere Ancora da Qualche parte Quei papiri segreti? 


Successivamente ho Trovato collegamento un molto interessante leggi qui

martedì 1 aprile 2014

La Morte non Basta Dylan dog



Questo racconto è veramente molto originale, non è la solita storia di zombie che ritornano, niente affatto, qui la causa è ben altro e fino alla fine della lettura, non riuscirete a capirci nulla...

La morte non basta, paradossalmente, lascerà sorpresi, anche i più navigati amanti di Dylan Dog, solo lui come sempre, alla fine, riuscirà bene o male a comprendere la reale natura di certi eventi.....e accadimenti.


Imperdibile, questo è il numero 331 di marzo 2014, spero che riuscirete a trovarlo, vi consiglio di affrettarvi.....

Scusate se non ho provveduto ad informarvi prima.