martedì 9 febbraio 2016

Immagini di Tramonti ......un cielo incendiato












Irene, la nostra fotografa, colpisce ancora, questi tramonti che incendiano il cielo....non hanno necessità di troppe frasi d'autore....,  colpiscono direttamente il cuore e l'anima......sono di una bellezza sconvolgente e commovente...

Brava amica cara....e grazie, grazie per condividere con noi....questa bellezza pura...

Sembra una colata d'oro antico...nel cielo...

un'alchimia...straordinaria....




lunedì 8 febbraio 2016

Immagini bellissime nuvole ...cielo






nubi lenticolari



Ecco, nuove immagini, la nostra Irene, ce le ha inviate con grande gioia....., ma quante volte alziamo gli occhi al cielo? Siamo sempre di corsa...., e guardiamo il cielo, con le sue le nubi, solo per capire se sarà tempo di pioggia..., senza vederlo veramente.

Ma quando osserviamo il cielo..., quando lo guardiamo davvero, non possiamo negare che sia veramente bellissimo, grigio o azzurro, il suo mistero rimane intatto...sempre, a volte....vediamo cose strane..., ma poi ci diciamo che è tutto normale..... che in fondo è solo il solito cielo...di tutti giorni ...

E così accade, che non guardiamo più nulla, siamo in automatico, già, in automatico, dobbiamo correre per andare a lavorare, sbrigare le nostre faccende..., e nulla più ci meraviglia....., ci emoziona... figuriamoci il cielo...

Solo i poeti, gli amanti della natura, i pazzi che cercano Dio in ogni cosa,...quello vero naturalmente, si soffermano e vedono..., quanto è bello e misterioso..., un desiderio folle di poter volare ed abbracciare le soffici nuvole, che purtroppo stiamo inquinando.....un desiderio di libertà..., ognuno ha un suo cielo interiore..., ma solo i pazzi potranno volare...o meglio coloro che pensiamo lo siano...

Vedere  ed ammirare in fotografia... ciò che è sopra di noi tutti i giorni, è davvero strano..., non trovate...?  Tuttavia a volte vedere immagini cristallizzate di forme e nuvole strane..., quasi dipinte, potrebbe essere un incentivo.., se guarderemo veramente...significa che in quell'attimo siamo lì, sotto il cielo....




sabato 6 febbraio 2016

Scomparse nel nulla






Prima di entrare nella discussione su persone svanite nel nulla,  o quasi, vorrei farvi leggere questo post, una specie di piccolo antipasto, fuori tema, ma intrigante e degno di attenzione leggi qui

Non è la prima volta, che mi occupo di scomparse ....strane...., (chissà quante delle comuni scomparse, rientrano in questa categoria, ma non lo sapremo mai).

Non è un bell'argomento, lo so, e lo sa meglio di noi, chi purtroppo si ritrova a vivere il dramma di una persona cara,  che un bel giorno scompare, un evento del genere, rende la vita di chi resta troppo amara...

Tuttavia alcune strane scomparse, sono talmente misteriose da sfidare ogni consueta logicità..., neppure i più bravi investigatori, riescono a risolvere certi enigmi, manca l'anello di congiunzione, la conoscenza della vera realtà..., che viviamo su questa terra e probabilmente la mancata conoscenza di anomalie fa il resto...." alieni, buchi neri, stargate, teletrasporto, militari, esseri invisibili, gnomi, folletti, demoni, vampiri, forze sconosciute, sono suggestive ipotesi, delle quali non abbiamo alcun riscontro, così confinati nella nostra vita ordinaria, ma non per questo, devono essere scartate".

"Chi non ha mai visto il mare, resterà a bocca aperta, davanti a quella immensa distesa di acqua"...anche se ne ha solo sentito parlare...

Qualcuno se ne accorse, che a volte spariscono troppe persone, prima di tutti il ricercatore dell'insolito Charles Fort,  poi altre persone, ora conosco qualcuno che sostiene lo stesso, quella persona è David Paulides, un ex poliziotto Californiano, che si dedica a scrivere volumi su persone scomparse, all'inizio soprattutto su gente scomparsa dai parchi nazionali degli Usa, individuando più di 30 aree, dove queste si verificano con maggior frequenza. Ma anche altre zone come la Pennsylvania, ove queste sembrano verificarsi in modo ripetitivo ogni 20 anni. Gruppi di persone che spariscono in modo inconsueto e che non ha mai avuto risoluzioni....

Ad esempio, davvero strana la scomparsa di Christopher Thompkins, leggi qui  svanito letteralmente sotto gli occhi dei suoi compagni di lavoro, come se fosse stato prelevato e messo a testa in giù..., una forza sconosciuta, o un predatore invisibile?

La reazione comune?  Ma che esagerazione..., eppure è proprio vero, la gente scompare continuamente, e qualcuno viene ritrovato,  ma tanti altri no..., possibile che si siano suicidati, o siano stati uccisi tutti?.....ovviamente è anche vero, che ad esempio in Italia e non solo, non ci sono controlli incrociati, negli obitori...

Ci sono luoghi nei quali le persone spariscono maggiormente?  Parrebbe di sì, tuttavia la gente scompare, anche nella propria città, ed addirittura dalla propria stessa casa.., un altro particolare inquietante ...nei casi più strani, quando le persone sono ritrovate, nei luoghi più impensabili e lontani, non ricordano nulla, e se sono ritrovati dei cadaveri, essi non hanno nessun segno di violenza...

Forse aveva ragione Charles Fort, qualcuno o qualcosa pesca ......più o meno casualmente, solo che noi non riusciamo ad immaginare quale sia la reale causa...e se fossero invece più cause?

Non ci credete?, provate a leggere qui, dove vi è una spiegazione, davvero molto inquietante, che tuttavia non risolve, alcune scomparse improvvise, sotto gli occhi di stravolti testimoni....

Se leggete qui, al contrario, si potrebbe dare la colpa ad un fantomatico teletrasporto, o portali inter-dimensionali, od a qualche essere invisibile...piuttosto robusto direi..., sappiamo tutti che esistono luoghi emblematici, dove tutto ciò potrebbe verificarsi....,  ad esempio il Triangolo delle Bermuda,  ma una scomparsa dalla propria casa..., (che non sia volontaria o provocata), lascia pensare, che non vi sia alcun luogo, dove non possa accadere..

Ovviamente troppe, purtroppo, sono quelle legate,  solo ad una mancata organizzazione civile e coordinata..., ma questa è tutta un'altra storia... 


giovedì 4 febbraio 2016

Immagini artistiche a Torino





Cara Irene molto caratteristiche queste foto, le opere artistiche di porta susa, sono di un amico di una sua collega vediamole:


Farfalline
Bicicletta

gattino

sculture

signore seduto
Un altro bellissimo dono della nostra amica Irene,  non trovate anche voi,  che sia veramente una brava fotografa...ma non finisce qui....

Grazie Irene

Immagini di un cielo bellissimo






La mia amica Irene di Torino, ama fotografare,  questo è il bellissimo cielo che è riuscita ad immortalare sopra casa sua....











Prossimamente, pubblicherò le sue foto di Torino, questo è solo un piccolo dono della nostra amica fotografa.

Buona serata...




domenica 31 gennaio 2016

CYMATICS: Science Vs. Music - Nigel Stanford





Segnalato sul giornale dei misteri....provvedo  subito a condividere con voi questo video, "Nigel Stanford Cymatics..., molti, almeno più di  9 milioni di persone, hanno verificato in questo esperimento fisico sonoro, che la cimatica, la scienza delle onde, è uno dei punti nevralgici .... la materia interagisce con il suono.  Ma saperlo e vederlo sono due cose ben diverse..

Noi siamo composti di materia.., per cui dobbiamo essere consapevoli,....profondamente consapevoli.... della influenza del suono ...

Non meravigliamoci, dunque, dei nostri malesseri, quando viviamo in ambienti caotici, e rumorosi, è evidente la reazione della materia che ci compone..

Penso che tutte le altre correlazioni, siano abbastanza facili.., avete visto con i vostri occhi, come la sabbia posta su un piatto metallico collegato ad un oscillatore interagisca con le frequenze, riorganizzandosi in strutture geometriche , alcune simili a dei veri e propri mandala..

Forse nel futuro, (ma anche ora), saremo in grado di curare terribili malattie..., proprio grazie alle frequenze armoniche ....(studiate adeguatamente dalla scienza)....... e non solo...quante altre infinite possibilità?

Ricordate? Suono e luce, luce e suono....



sabato 30 gennaio 2016

Senza titolo






Quando una religione ha la pretesa di imporre la sua dottrina all'umanità intera, si degrada a tirannia e diventa una forma d'imperialismo

                                                                                                                     Chi non vede il fratello nella notte, nella notte non può vedere se stesso. 





                                                                        Rabindranath Tagore


Quanto segue è dedicato ad Emilio primariamente,  che come me, ama il poeta citato, le cui frasi fanno da intro ad una serie di considerazioni tra viaggiatori. La domanda che mi sovviene spesso è: perché gli esseri umani hanno bisogno di dogmi di vario genere? Se non son religiosi, son scientifici o filosofici, oppure ideologici o politici.   Senza   essi   paion   sperduti…come   diceva   spesso Krishnamuurti abbiamo bisogno di autorità,  fu classificato come filosofo, ma in realtà lui cercava… come molti di noi.. Sicuramente   viaggi   solitari   alla   Siddharta   spaventano,   meglio rifugiarsi in un qualche gruppo e fare branco,   più semplice ed anche confortevole.

La nostra essenza profonda però grida di dolore e noi siam così sordi da non sentirla e continuiamo ad essere tiranni di noi stessi e spesso anche degli altri. Quante volte ci inalberiamo quando qualcuno non vede le cose nella nostra prospettiva? Come   si   dice   spesso   tra   noi   in   questo   spazio   dipende   da   chi guarda ed oltrepassare i propri limiti non è affatto semplice, da che   veniamo   al   mondo   siamo   soggetti   a   tante   di   quelle invalidazioni..


E’ anche vero però che ad un dato punto camminiamo sulle nostre gambe e iniziamo a percepire con i nostri sensi, quello che io definisco il settimo senso è dormiente, ma se si ascolta la parte non razionale di noi esso si risveglia. Nella mia micro briciola di esperienza in campo di osservazione intrinseca   mi   viene   da   pensare   che   esso   sia   strettamente interconnesso con il 7° chackra, quella porta come la definiscono i nostri fratelli della cultura induista, che si apre verso l’infinito. Non   entro   nel   merito   della   loro   forma   di   religiosità,   non   la conosco così bene,  ascoltando   nel   silenzio  me stessa direi  che qualcosa essi potrebbero aver visto giusto e sottolineo potrebbero. Le mie  son considerazioni personali che ho deciso di condividere con altri viaggiatori, la ricerca interiore non è una scienza esatta. Non è nemmeno una scienza, ma una pratica di alcuni esseri che, ad   un   dato   punto   della   loro   esistenza,   decidono   di   cambiare direzione rispetto al resto del mondo.

Alcuni   son   diventati   famosi,   altri   son   rimasti   anonimi,   ma qualcosa   resta,   essendo tutti   gli   esseri   interconnessi,   Jung definiva questo inconscio collettivo.  Io dico rete neurale, una linfa vitale che pulsa oltre ogni follia umana, proprio come quella delle piante, magari sbaglio, ma non vi è mai capitato di telefonare ad una persona e che vi abbia detto che vi stava pensando? Oppure il contrario, stavate pensando a qualcuno e vi telefona e vi scrive?

Interconnessione che trascende le comunicazioni ufficiali, come un fiume sotterraneo di cui molti ignorano l’esistenza. Esso   non   ascolta   la   filosofia,   le   leggi   umane,   le   religioni, nemmeno la scienza, la sua forza ha un solo nome:  AMORE.E con amore vi abbraccio.    

               La vostra amica Irene



venerdì 29 gennaio 2016

Labirinto








Nel labirinto...

il cammino è apparso arduo ed inutile..

Quanta fatica ..

l' ultima porta è chiusa...

nessuna serratura,

le mura sono alte...anzi altissime,

impensabile scalarle...

Occorre attraversare il muro,

o decidere di tornare indietro...


Il  beffardo giocatore, appare dal nulla,

e ti invita a giocare con lui,

stanco - lo segui

in un piccolo mondo tutto suo...

il gioco è truccato,

l'ultima carta vincente, mai sarà tua...

Cosa ti aspettavi?

Troppo stanco,

decidi di andare ...

ma la grande porta...

s'innalza...

impenetrabile...

e con orrore...

guardi i resti di infiniti viaggiatori,

rimasti intrappolati...solo ad un passo dalla meta.

Qualcuno si avvicina,

è un  povero viandante con le vesti stracciate,

 scheletrico,  triste...e affamato

ti chiede qualcosa da mangiare...

tu hai così poco...

ma lo dividi con lui...,

insieme alla poca acqua...

Sorridendo, ti dice,

ti stavo aspettando, 

nessuno di loro,

aveva diviso con me,

il poco che avevano,

ed io non ho potuto aiutarli...

LA PORTA...

SI APRE

SOLO..

QUANDO AMORE ...

VINCE  EGOISMO

E  DESIDERIO DI SALVEZZA.....

Ora guarda 

la porta, si sta aprendo....

puoi andare se vuoi....

ma so già che tornerai..., perché capirai..

che ovunque tu andrai,

sei  già nel posto giusto..

sei con te...

devi solo esserne profondamente consapevole,

non esiste paradiso od inferno al di fuori di te..

nulla esiste al di fuori di te...

e questo vale per ogni essere...

Il segreto della vita...

che tanto hai cercato,

è deposto in te.

Ogni altra creatura...

deve cercarlo in sè..

la vera unione ...

nascerà nel profondo...

dove tutto è interconnesso..

in un abbraccio libero ed infinito.



sabato 23 gennaio 2016

La vecchia strega





Non è certo facile per una anziana signora, riuscire a dormire, quando la vicina di casa è una giovane ragazza turbolenta, maleducata e indisponente, che ascolta la musica a tutto volume, invita amici quasi ogni sera...che si muovono come elefanti...

Per carità, non è certo la prima volta, che questo accade, il problema è che le lamentele della signora in questione, un'anziana di quasi ottanta anni di nome Maria, non commuovevano affatto la giovane, assai dispettosa ed irrispettosa, che invece si chiama Agnese.., anzi, le parolacce si sprecano, tanto da far intervenire le forze di polizia, un intervento quasi inutile, purtroppo.

Agnese è una bella ragazza viziata di venti anni, che studia all'università, mantenuta totalmente dai genitori benestanti, e vuol vivere la sua vita, e non gliene importa nulla, se la povera Maria, deve subire la sua turbolenza, e questo non sarebbe nulla, il problema è che è cattiva, già, cattiva nel cuore e nell'anima, e fa di tutto per disturbare la quiete della povera anziana, ieri ad esempio, mentre la signora scendeva lentamente le scale, con il suo bastone, l'ha fatta cadere volutamente...e poi non l'ha neppure soccorsa...
Un mese prima aveva avvelenato il gattino della signora, e poi l'aveva scaraventato nel bidone della spazzatura, Maria disperata l'aveva cercato ogni giorno.., fino a che seppe..

Ma Maria,  per quanto appaia fragile e debole, non è affatto innocua come Agnese pensa, è un'anima antica, è riuscita a scoprire cosa è accaduto realmente al suo adorato micio, ha deciso che non le permetterà di fare del male più a nessuno.

Sì avete capito bene, Maria, è una vera e potente strega, e conosce bene le arti magiche, anche se da molto tempo, non ne faceva uso, aveva deciso, di vivere e morire, come un normale essere umano, solo che questo Agnese non può assolutamente immaginarlo..

Stasera Agnese non sta molto bene, ha deciso di disdire la solita festa serale in casa sua, va a letto presto e dopo poco inizia a sognare...

Sogna proprio Maria..., che si avvicina a lei, ed inizia a recitare delle formule magiche, ....non ha alcuna forza.... per  riuscire ad allontanarla..

La mattina, Agnese si sveglia, e si spaventa, non si trova nel suo letto, guarda le sue mani, sono tutte rugose, si alza faticosamente, va in un bagno che non è il suo, dove vi è un vecchio specchio....che rimanda  una immagine orribile..., l'immagine della sua vicina, il suo urlo è un urlo di puro terrore...., purtroppo il cuore molto malato, non regge e si accascia morente, nessuno la soccorrerà.

Scopriranno il cadavere, dopo un paio di giorni, e tutti i vicini saranno tristi per la morte solitaria della signora Maria..., ciò che non sanno è che lo spirito malvagio di Agnese, cercherà di reclamare il suo corpo, ma invano....la vera Maria..., nel suo stesso corpo... che la vede benissimo le dirà : " il mio scopo era solo farti vivere qualche giorno al posto mio, per farti capire la tua malvagità, ma per ora non ho alcuna intenzione di restituirti ciò che era tuo, stai tranquilla d'ora in avanti, io mi prenderò cura dei più deboli, quella che sarebbe dovuta essere la tua vita avrà un senso, tu puoi rimanere con me o andartene, fai come vuoi, ma ti consiglio di restare, chissà potrei anche cambiare idea"...

..............................................


giovedì 21 gennaio 2016

Il ritorno degli X files






Molti di voi avranno visto la serie a suo tempo, e molti di voi sapranno che sta venendo riproposta sul canale Fox di Sky. Quasi   ogni   giorno   riguardo   alcuni   episodi,   vengono trasmessi   a  lup, in vista della nuova serie che dovrebbe riprendere i fili delle passate stagioni ed anche del film. Sicuramente risulta ancora molto affascinante e perché no? Anche toccante, soprattutto gli episodi in cui l’agente Fox finisce in ospedale per i più svariati motivi.

Una serie, che aprì le porte ad ipotesi varie, ciò che noto comunque,   al   di   là delle   varie   illazioni,   son   alcune incongruenze, mostri che fanno la loro comparsa per poi sparire e non venire più avvistati, nonostante si veda alla fine dei vari episodi che continuano ad esistere o addirittura a  riprodursi, precauzioni che non vengono prese in casi di esseri   molto   pericolosi   ed   altri   particolari   sospesi   senza spiegazioni nemmeno meta-razionali.

La verità trapelante è che il governo degli Stati Uniti si è alleato con una razza aliena ad un non ben precisato scopo, una invasione forse? O che altro? La domanda che io mi pongo per quanto attiene tutta la cinematografia   america   è:   forse   essa   rappresenta   lo specchio della coscienza di questo popolo? Ogni serie da qualcosa in pasto al grande pubblico, nel caso degli   xfiles   pare   un   contentino  per i  vari   teorici   della cospirazione. Forse l’intenzione del suo creatore Chris Carter è aprire una breccia,   ma   se   davvero   il   governo   americano   nascondesse qualcosa   riguardo  a   interazioni   con   razze   provenienti   da altri pianeti, allora perché  ha permesso ad un creatore di una serie TV di parlarne?

Forse   vuole dimostrare  che   è   veramente   un   governo democratico come scritto sulla sua Costituzione? Forse Chris Carter è un collaborazionista preposto a buttare, facendo   la   parte   dell’eroe,   ulteriore   fumo   negli   occhi? Alcuni teorici della cospirazione asseriscono che un regista cooperò col governo statunitense: Stanley Kubrick, (altri dicono addirittura Steven Spielberg) per creare il set dello sbarco sulla Luna. Ho   sentito   molte   campane   al   riguardo   e   non   ho   la competenza   per   formulare   una   mia   ipotesi,   dunque   mi attengo a riportare notizie che circolano nel web. Tornando a noi le mie son soltanto domande   e la serie x-files comunque continua ad affascinare, soprattutto grazie alla interpretazione dei vari attori,  personaggi tutti molto azzeccati   e   quel   clima   torbido,   espresso   attraverso inquadrature chiaro scure, molto intrigante.

Sicuramente un ottimo lavoro sotto ogni profilo, il ritmo completamente diverso rispetto a quello delle serie attuali, che   ci   riporta   indietro   di   quasi   vent’anni,   con   i   primi telefonini enormi dotati di antennina, i vestiti ampi, le auto che  si aprivano ancora manualmente. Un altro aspetto affascinante, che non manca mai nelle serie tv   statunitensi,   il   tocco   di   romanticismo   tra   i due protagonisti, quel sentimento che trapela timidamente e che non osa venir esternato, ma che dopo interminabili stagioni trova infine il proprio spazio per la gioia di molti spettatori. L’amore al di là delle tragedie e delle menzogne. Innegabilmente alcune anomalie della nostra realtà illusoria le ha segnalate, restiamo in attesa della nuova serie







Immagine di copertina della nuova serie 
David Dochovny e Gillian Anderson



Da Irene






mercoledì 20 gennaio 2016

Megastrutture aliene? e se lo fossero davvero?






Questa non è fantascienza o una bufala, gli scienziati, hanno a che fare con enormi Megastrutture aliene? Forse,  ma stanno ancora studiando, non riescono a credere ai loro occhi....leggi qui

La vera stranezza è che fino ad oggi, non siano mai riusciti a vedere nulla...

Non posso non sorridere....ma davvero davvero, qualcuno ancora pensa che l'umanità sia la sola vita evoluta, esistente in questo immenso universo....?

Non siamo un pochino troppo megalomani, a credere di essere gli unici abitanti di questo incredibile cosmo?

Persino la chiesa, da tempo si appresta a convertire gli eventuali alieni...
Ma se scoprisse che una civiltà aliena evolutissima ci ha creato..., e magari poi scaricato su questo pianeta...., come reagirebbe?

Già, considerate quanta biodiversità, esiste sul nostro pianeta...

So, che chi è molto legato all'idea di un dio tradizionale, non riuscirà ad accettare una verità come questa...

Tuttavia - vi è molto molto di più, oltre ciò che vediamo, qualcosa di Straordinario, che non concepisce affatto, i nostri parametri sulla gioia e sul dolore, sulla vita e sulla morte..., poiché non conosce limiti..., questo dovrebbe pacificare il cuore di chiunque.....


Antiche Megastrutture aliene ?.....,  se anche non lo fossero,  questo cosmo è troppo immenso, per non avere altri abitanti....., speriamo vivamente che loro se la passino meglio di noi,  e che siano più avanti, non solo tecnologicamente...ma anche spiritualmente..

Se accertassero con sicurezza che si tratta di costruzioni aliene..., penso che non vi sarebbero più dubbi..... su molte cose....che oggi appaiono ancora assai nebulose.....


domenica 17 gennaio 2016

Quando gli androidi - intelligenza artificiale...



Quando costruiremo gli androidi, connessi ad una perfetta intelligenza artificiale,
e una strana coscienza...emergerà...
 sapranno poi come costruirsi da soli...

loro si faranno le nostre stesse domande...
ma nonostante la loro incredibile intelligenza,
non avranno risposta certa.....

Comprenderanno però, che noi loro creatori non siamo Dio,
saranno in questo assai più intelligenti di noi,

poiché l'umanità ancora oggi, crede che il suo creatore sia Dio...

Si chiederanno, se un altro mondo li potrà accogliere..., dopo che saranno rottamati.....

Forse qualcuno inventerà per loro delle favole meravigliose,
affinché non soffrano..., poiché avere coscienza di sè...
significa sempre soffrire.....

Per quanto sintetici...., anche loro saranno composti di particelle...
e le favole, potrebbero trasformarsi in realtà....


Fonte:  Notizia Voyager  gennaio  2016 (non riportata fedelmente)

E per quanto possa sembrare strano.....un cervello artificiale è già stato realizzato in Italia, da alcuni studiosi dell'università di Sassari, coordinati da Bruno Golosio in collaborazione con un team dell'università della Gran Bretagna..

Esso ha soltanto due milioni di neuroni, contro il miliardo di uno vero..
E'stato chiamato Annabell, ed è riuscito ad imparare il linguaggio umano, come un piccolo bimbo umano...

Ovviamente saranno incrementati il numero di neuroni...., e questo significa che un giorno vi saranno robot, capaci di imparare dalle proprie esperienze...
e......




Perché solo Immaginare?





Se esistessero "esseri oscuri" .......che da sempre e per sempre ci vogliono prigionieri...

sarebbe lecito immaginare che quasi tutto ciò, di accessibile alla conoscenza, sia ben controllato e non conterrà mai la definitiva verità...affinché  l'umano possa liberarsi, e ritornare alla sua reale natura..

Insegnamenti
Per cui, insegnamenti come: reincarnazione, medianità, anima, spirito, esoterismi vari, non provocano in questi ipotetici esseri oscuri, alcun disturbo, visto la mole...di credenti..., sarebbe assurdo pensare, che non siano sentieri reali, che possano condurre ad una vera liberazione?

Amore
Già, amore, neppure questo fantomatico amore, essi temono, se Amore non sia l'Energia potente proveniente dall'Assoluto senza inizio e senza fine...
In effetti, questo tipo di Energia, pare disturbarli non poco, tanto che faranno di tutto, per chiudere quella porta interiore..., ciò è successo più volte in questo mondo...

Pensieri
I pensieri, sono una loro sottile arte..., essi fungono da prigione, una fortezza senza possibilità di fuga, i pensieri seppur invisibili, sono un'energia elettromagnetica potente, non sono affatto  "innocui"
Questo mondo è il risultato di tutti i pensieri "programmati" , che sollecitano la nostra mente, assillanti, estranei, che appaiono però essere nostri....e influenzano..prepotentemente,  le nostre parole e le nostre azioni...
Hanno creato "l'inquisitore" - "il dogmatismo" - "l'automa". La storia umana è ricolma di crimini terribili - scaturiti - da questi tre perfetti modelli distruttori.

L'inganno è evidente solo a pochi, a coloro che hanno il coraggio di affrontare se stessi..., e li dissolvono, attraverso la meditazione e l'amore...

La materia
La materia, immagino, che non sia una loro creazione, anche se hanno una conoscenza molto più profonda ...e certo non la condivideranno mai con noi.
Essa è stata fin troppo demonizzata, per mancanza di adeguate conoscenze.
Non vi è nulla di materiale in essa, poiché le particelle che la compongono, hanno una doppia natura, essere possono essere onde infinite, o collassare e quindi essere particelle....., prigioniere di questo mondo illusorio..

Alchimia
Immagino che l'opera del vero alchimista, sia quella di separare il falso dal vero, ed attraverso la potente Energia dell'Amore Incondizionato, il vero Sacro Fuoco Immortale, trasformare le particelle, in super-particelle - per far risorgere la vera Natura dell'Essere....
Non vi sono formule segrete o magiche, nessun elemento chimico, solo un profondo processo interiore, sollecitato da potenti vibrazioni dell'Energia di Amore..., che come una Musica Trascendente che appartiene all'Assoluto Indefinibile ed Infinito..., - riconnette e riattiva quel povero micro - frammento, sperduto, nelle lande desolate e illusorie di questo universo.. 

Responsabilità
Immagino anche che Tutto sia in noi...persino gli esseri oscuri, per cui non possiamo e non dobbiamo credere, di non essere co-responsabili..., in qualche modo lo siamo sempre. Possiamo scegliere...anche se ciò appare ad alcuni, assai paradossale..., non è facile scegliere la libertà, poiché ciò significa anche maggior responsabilità...

Immaginare
Come sempre oso immaginare, solo immaginare, poiché credere fermamente a qualcosa, significa costruirsi una nuova fortezza o prigione..
Siamo piccole formiche, sperdute,... ma sappiamo che ogni particella può essere anche onda infinita...., la fisica quantistica ci insegna che sempre esistono molte possibilità, per cui l'unico modo di procedere ....è non circoscrivere  mai altri limiti..., in questo mondo fin troppo presenti..., tuttavia ci sono leggi fisiche, che consentono questa nostra tipologia di vita, altre leggi in altri mondi, potrebbero scandire, tipologie di vita differenti...
Se gli esseri oscuri esistessero veramente, è evidente  che conoscono bene queste leggi e sanno come utilizzarle, forse le hanno create loro stessi?
Ovviamente non so rispondervi..., non so come potrebbero essere e cosa siano veramente, potrebbe essere una razza aliena? Potrebbe...anche essere...
Gli Ufo e alieni, sono stati visti da più persone, alcune delle quali, sono certe di essere persino state rapite, dobbiamo pensare che siano tutti pazzi ed incoerenti, solo perché noi non abbiamo avuto certe esperienze? O abbiano immaginato tutto?

Paradossi
Paradossale, ma noi vediamo ed osserviamo, attraverso segnali che ci arrivano al cervello, se i segnali cambiassero, potrebbero cambiare anche le nostre osservazioni e visioni?


Su paradossi, occorrerà ben riflettere, senza farsi cogliere dallo sconforto...., qualcuno sarà d'accordo con me, credere è troppo impegnativo...
Occorre trovare la Causa originaria...l'Assoluto, un frammento è nascosto anche in noi...ed in tutto...
immagino che questo sia l'unico punto di partenza...


sabato 16 gennaio 2016

Amore e reale dimensione







Uomini come Naoto Matsumura ...., esistono, proprio qui, su questo povero mondo, dove sembra di non scorgere  più alcuna pietà...

E' giusto, sapere, e diffondere notizie come questa, poiché proprio questi esseri speciali, fanno la differenza, lui non ha nessuna paura, solo un incredibile amore sconfinato...

Pochi giorni fa, mentre mi trovavo in mezzo al traffico, davanti alla mia auto, c'era una ragazza in bicicletta, che trainava una specie di piccolo calessino, ben coperto, dentro c'era un cagnolino...., a qualcuno potrà sembrare ininfluente, eppure è vero, che la cura che abbiamo delle creature più indifese, segnala quanto amore ci portiamo dentro...

E se dentro al cuore, esiste amore incondizionato...., non esisterà nulla in grado di depredare il cuore.... e l'essere...

Se un cordone di amore infinito, unisse ogni creatura, avverrebbe automaticamente un salto quantico di infinite proporzioni, l'unica profonda amarezza o delusione, dovrebbe essere proprio la mancanza di amore, nel nostro cuore...,  quell' amore disinteressato e senza condizioni.., che è la vera ed unica realtà...

Guerre, lotte per la supremazia, sono l'emblema del disastro..

Ed ognuno di noi, può scegliere, in qualsiasi momento, nessun metodo, nessuna tecnica,  nessun culto esoterico, vale più dell'amore...

L'amore non è solo un sentimento o un emozione, ma una energia potentissima, in grado di trasformare ogni conflitto...interiore od esteriore.., in grado di riportarci tutti nella nostra reale dimensione.



domenica 10 gennaio 2016

Meister Eckhart sul Dio Assoluto.






Straordinari esseri umani sono passati di qui, pensatori liberi, che non si sono arresi, alla tradizione vigente... ma la cosa straordinaria che Meister Eckhart, era un uomo che visse tra il 1260 e il 1328, appartenente ai domenicani., leggi qui ...imputato di eresia dalla chiesa..

Nonostante siano passati centinaia di anni, la sua intuizione sul Dio Assoluto ed il dio totemico, appare attualissima..

E per quanto personalmente, non desideri accordarmi ai pensieri altrui, devo ammettere che sul Dio Assoluto ed il dio totemico, sono pienamente d'accordo..

Tuttavia, intuitivamente...penso che non vi sia neppure una piccola microscopica particella, che non contenga una piccola traccia del Dio Assoluto ed indefinibile,  poiché Lui è l'origine di ogni cosa...e senza questa essenza originaria, nulla sarebbe potuto sorgere od essere creata o generata o mutata....o riflessa.

Liberare spazio dentro di noi, penso sia una strategia essenziale, per avvicinarci allo straordinario mistero, che da sempre ci sovrasta..

Nessuna civiltà aliena o inter-dimensionale, neppure il dio biblico, può coincidere con il Dio Assoluto..., ed è completamente fuori di ogni pensiero razionalista o scientifico o filosofico...

Vi è un'unico punto di unione, "la traccia", quindi quel Quid, indefinibile che ogni "essere", conserva in sè..., sono d'accordo con il pensiero di grandi uomini  che sostengono che non troveremo nulla al di fuori, che non sia dentro di noi...
Il tesoro è da ricercare in "noi."..


Buona Domenica...

sabato 9 gennaio 2016

Salto nel vuoto





Barbara ed Asdraele  stavan  camminando   su   una   strada solitaria   inter-dimensionale,   non   trovo   altro   termine   al momento per definire quel “luogo”. Lei ara sfuggita al mondo, una notte fece uno strano sogno, da   anni   si rivolgeva   all’ Infinito   e   tentava   di   ascoltare l’assoluto dentro di sé. Aveva imparato tecniche meditative, ma stanca di scuole di pensiero ne  aveva trovata  una  tutta  sua,  visualizzava se stessa immersa nel simbolo dell’infinito.







Nel   sogno   vide   proprio   quel   simbolo   che   visualizzava durante la pratica meditativa e si sentì scorporare poi vide un   essere  luminescente,   color   blu   cobalto   che   le  veniva incontro. Lui   le   sorrise   ed   in   quel   momento   sentì   il   suo   corpo ricomporsi, ma non era come quello a cui era abituata, bensì, più leggero ed etereo. 

- Tu chi sei? Chiese a quell'essere blu.

- Nella cultura umana, quelli come me, vengono definiti angeli;

- e nella tua cultura?

- Diciamo che potrei definirmi, una scintilla di infinito, sono qua per te.        Dove vorresti andare?

- Via dal mondo, niente mi trattiene ormai, ho detto e fatto quanto potevo, per far comprendere ai miei fratelli e sorelle, che il mondo è una grande illusione.

- Lo è infatti, la vibrazione in cui ci troviamo, è l'anticamera per il tuo viaggio, se davvero lo vuoi intraprendere...

- Lo desidero davvero...

- Allora, se me lo permetterai, sarò la tua guida, fino ad un certo punto...

- E sia...


Detto ciò Barbara sorrise e porse la sua mano alla scintilla di infinito ed iniziarono a camminare, anche se mi riesce difficile dare una definizione “umana” al loro muoversi…
A volte parlavano, una delle prime domande di lei fu:

- Da quanto tempo, stiamo vagando in questa anticamera, come tu l'hai definita?

- Secondo gli umani, circa un mese, ma tu sai bene che anche il tempo è una illusione...

- Sì, hai ragione, l'essenza di ogni essere, è un costante presente..

- Possiamo dire che è così, ..vorresti farmi altre domande?

- Moltissime....ma mi riesce difficile..

- Stai vivendo una situazione multidimensionale, direbbero i tuoi fratelli umani..

- Tu come la definisci?

- Realtà.

In quel momento videro un essere dalle sembianze umane, che si stava avvicinando a loro e Barbara chiese al suo accompagnatore, chi mai fosse.

- Gli uomini lo chiamano Donald Shimoda, uno scrittore lo incontrò, nessuno credette che la storia che lui narrò, fosse vera, non era la prima volta che entrava nel vostro mondo e venisse ucciso.

- Vorresti farmi intendere che quell'essere, è niente meno che il Kristos?

- Se vuoi chiamarlo così...

L’essere   si   era   intanto   avvicinato   a   loro   e   sorrise,   un sorriso così luminoso  come  Barbara  non  ne   aveva   mai visto   uno  uguale, nemmeno   sul   volto dell’amato Beniamino, l’amore della sua vita. Si eran  molto amati, cercando insieme la verità e la strada oltre l’illusione, ma lui si ammalò e la lasciò dopo due anni di matrimonio. Barbara lo guardò dritto negli occhi e senza mezzi termini chiese:

- Se sei davvero tu, mi dici perché gli esseri umani muoiono?

- Non è semplice, diciamo che i corpi attuali sono deteriorabili, intrisi di un odio instillato da esseri che gli umani definiscono demoni, un tempo erano scintille di infinito, proprio come Asdraele, ma mutarono ed ebbero bisogno di nutrirsi, di altri esseri. Chi segue l'amore, esce dal loro dominio, vi ho mostrato la Via, l'amore trasmuta i più piccoli di voi, attraverso quelle che la scienza definisce particelle, di cui è composta tutta la materia.

- Allora aveva ragione la mia amica Teresa, che Tu essendo verità assoluta, sei da interpretare alla lettera, quando dici: chi crede in me, anche se morto vivrà.

- La morte è un illusione, l'Amore Assoluto, una realtà..

- L'unica via percorribile..., posso ritrovare Beniamino?

- Certo che sì, è parte del tuo viaggio, hai molto dato ai tuoi fratelli e sorelle, e molto hai scritto, lasciando messaggi importanti.

- Vorrei salutare Teresa...

- Ma lei sa già, che tu sei qua, è a casa tua, ed ha trovato i tuoi ultimi scritti, in cui parlavi di alcuni sciamani, e li pubblicherà in quello che voi chiamate Web. Si occuperà di tutte le questioni pratiche, ha già fatto denuncia di scomparsa alla polizia, ma sa benissimo che non tornerai indietro...

- E' tipico suo, è stata un'incredibile compagna di viaggio...

- E tu per lei...e vi ritroverete, lei deve continuare a scrivere, lo sente nel profondo, poi arriverà dove sei tu ora, ad un dato punto del suo cammino.Non puoi aspettarla.....


- Ben lo so, questo è il mio viaggio, e lei ha il suo..

- Buon proseguimento

- Non vieni con noi?

- Il mio compito, per ora è terminato, Asdraele è la tua guida.

- Ciò detto, scomparve alla vista, dissolvendosi, in infinite particelle minuscole e luminescenti.

- Barbara, guardò il suo compagno di viaggio, si sorrisero e ripresero il cammino.

Io li vedevo attraverso un portale, che si trovava in casa di Barbara, lo attivammo insieme una sera, in cui ci dedicammo alla meditazione, rimanemmo folgorate, tanta fu la luce che si sprigionò dalla parete, in cui era appeso un quadro che dipinsi tanti anni indietro..."raffigurava una donna che danzava".
Ero felice per lei.....ad un tratto Asdraele disse:

- qua termina il tratto interdimensionale..., in termini umani, possiamo definirlo come una strada statale, che ti immetterà sull'autostrada per l'Infinito, cosa intendi fare?

- Proseguire...

- Dovrai saltare...


Barbara guardò davanti a sé, il suo cuore era in tumulto, cosa la aspettava? Altre illusioni? Asdraele era davvero chi diceva   di   essere   o   un’altra   illusione?   Aveva   davvero incontrato il Figlio dell’Uomo? D’un tratto un impulso proveniente dal suo essere profondo la prevalse e … saltò…

Iniziai a piangere, ero davvero felice, il portale si chiuse, riapparve il dipinto e lo staccai dalla parete posandolo poi a terra, era ormai trascorso un anno dalla sua scomparsa, la polizia stava per archiviare il fascicolo.  Uno   dei   tanti   casi   irrisolti   di   persone   sparite   dalla circolazione. La   casa era  piena   di   scatoloni,  avevo   trovato  un   foglio scritto dalla mia amica in cui mi diceva cosa avrei dovuto fare nel caso che lei fosse morta prima di me, firmato e sottoscritto da un notaio che contattai.

Insieme  concordammo  di  fare quanto  lei  aveva  scritto e stavo provvedendo. Molte   sue   cose   voleva   lasciarle   ai   nostri   amici   che   ci seguivano sul   web ed  alla radio,   i  pochi  denari   ai suoi amatissimi nipoti,   tre gemelli di 15 anni che studiano aldam di Roma. La femmina si chiama Barbara, come la zia, i due maschi Leone e Luigi. Erano affranti per la scomparsa della loro amata zia, un giorno forse dirò loro la verità.In quel momento sentii suonare il campanello della porta, pensai si trattasse di uno dei tanti addetti al distacco della luce o del gas, andai ad aprire e vidi un uomo bellissimo interamente vestito di blu cobalto. - Lei chi è scusi?

Chiesi cercando di usare un tono di voce cortese, ero sconcertata...

- Il mio nome è Asdraele...



Irene a tutti i viaggiatori di questo mondo