sabato 27 ottobre 2018

Qualcuno dice



Qualcuno dice che Io sia appollaiato nella mia Eternità,

che Tutti gli esseri e non esseri siano parte di me,

nulla di più falso, nulla di più vero.

Ma ..., non mi esprimo attraverso le vostre parole, 

tuttavia posso farlo in ogni istante, 

che sono immutabile e quindi indifferente,

alla sorte dei miei  figli,

tutto vero, ma anche falso....

io posso partecipare alle vostre melodie,

alle vostre cadute, alla vostra terribile sofferenza,

sono in ognuno di voi, dunque come potrei abbandonarvi?


Quante storie su di Me, quante leggende e falsità,

di cui sorrido, anche se non ho un volto, ma di volta in volta 

ne prendo uno in prestito, quello che più mi pare idoneo,

per avvicinarmi a voi, anche quando siete lontanissimi.


Io vi accetto così come siete, e vorrei che vi accettaste,    
nell'attesa di scoprire che siete tutti dei principi e 
delle principesse,  il mio REGNO, vi attende, solo 
per donarvi un Vostro "Immenso Regno di Amore."

O come amo i bambini, nessuno è più vicino a me, con la loro 

fervida immaginazione e purezza.

A Coloro che si deprivano di ogni cosa, che si frustano per  

farmi felice, a coloro che credono che sia una Entità lontana 

ed indifferente, dico che stanno errando ....

E poi non vi è nessun preferito,  siete tutti i miei preferiti....

io riposo in voi..., fino a quando prima o poi vi accorgerete, che 

sono così vicino ............................................................................

Qualcuno dice....lasciatelo dire.....

domenica 21 ottobre 2018

Libertà, Luce e tenebre




Che sia semplice alla portata di tutti, poiché le spirali delle religioni e delle filosofie più variegate spesso conducono alla confusione più totale.

Non esiste e non dovrebbe esistere una immagine e definizione di Dio o L'Assoluto, per un semplice motivo, non siamo attrezzati per concepirlo, possiamo solo intuirlo ed affidarci a quel nucleo Divino che ogni essere reca come Suo dono;

Non vuole esseri schiavi, ma esseri totalmente liberi, proprio per questo motivo esistono su questo mondo orrori terribili ed ingiustizie senza fine; Esseri che siano consapevoli e responsabili, che accettino e trasformino i propri limiti e riescano a superare la dualità;

La materia più densa, quella in cui noi viviamo, è amata dall'Assoluto, come quella più sottile,  se il REALE DIVINO, si immerge in questa materia, essa non sarà la stessa, ma qualcosa di insuperabile ..., ogni essere vivente consapevole o no ha un quid Divino, ma saperlo e conoscere se stessi è basilare;

Non esistono tecniche più o meno valide, ma solo la nostra volontà reale, di accedervi,  con grande e vera umiltà, non per conquistare poteri egoistici, ma per condurre qui il suo Divino ....qui in questo mondo difficile....e nel nostro mondo interiore che non è meno difficile....

Gli scienziati  geniali, hanno un nucleo divino, molto sviluppato, ma anche la loro razionalità lo è altrettanto, gli schemi logici, non fanno parte del Divino, poichè come la fisica quantistica insegna tutto può cambiare..., tuttavia la scienza ci ha illuminato su ciò che siamo realmente, (non solo noi), il vuoto quantistico, ebbene anche noi siamo quel vuoto,  colmo di possibilità,  il nostro corpo, non è solo un contenitore, ma un insieme di atomi, molecole e particelle, una composizione magistrale di energie più dense e sottili, va amato e rispettato...

Il suono e la luce sono creatori, ognuno di noi è suono e luce...

L'amore e la vera compassione per se stessi e per tutto ciò che esiste, non sono altro che energie potentissime e trasformative.

L'ignoranza, intesa come non conoscenza, sono le tenebre, del mondo interiore ed esteriore...., energie che compiono ogni sorta di errore e di distruzione, arrecando sofferenza e ingiustizia.

Per questo è necessario accettarle ed  integrarle,  portare la luce alle tenebre.

Chi ha detto che il diavolo altro non è che un angelo molto malato,  aveva ragione....

Tuttavia la libertà di essere è il dono più grande che ci è stato fatto,  non possiamo costringere ed imporre gli altri la nostra volontà, possiamo solo fare un pochino di luce...e sperare..., ricordando che tutti noi siamo umani e quindi imperfetti, alla ricerca del Divino in noi....in un modo o nell'altro.



domenica 30 settembre 2018

Gesù amava gli animali



Non sarà piacevole per molti cristiani che ancora si nutrono di carne,  sapere che Gesù amava gli animali, i nostri piccoli fratelli.


Vi invito a leggere questo post, se prima non lo sapevate,  ora invece lo sapete,  ma se nel vostro cuore, non riuscite a provare compassione ed empatia, significa che siete ancora immersi nel sonno più profondo. Non state andando da nessuna parte, state solo girando su voi stessi.




Certo, prima o poi vi sveglierete...., ma sarebbe meglio prima...



domenica 16 settembre 2018

Qualcosa non quadra?




Qualcosa non quadra...?

Penso che qualcuno abbia questa sensazione, che va e poi ritorna, e chi non vuole rimanere in superficie, chi non si accontenta, decide di ricominciare da zero, dando un calcio a tutte le credenze che esistono su questo mondo....
"religioni, esoterismi, spirito ed anima e dei o demoni."

Ma occorre molto coraggio, non è facile, non è confortante, scoprire che un atomo è vuoto al 99%, e tutto è composto da atomi, compreso noi,  dunque cosa siamo realmente?

Un musicista appassionato, sa che la sua vita non ha senso senza la sua musica, è più facilitato rispetto agli altri,  a scoprire i segreti della vita.....scopre che tutto ha una frequenza...., che il suono è fondamentale, come la luce... energie..

Il nostro dna, contiene tutte le informazioni, che ci rendono ciò che siamo, un flusso vivente di altre vite, ognuno con le proprie caratteristiche ...., tuttavia, non siamo il colore della nostra pelle, non siamo il nostro carattere, no, non siamo solo quelle informazioni genetiche, ma qualcosa di molto più complesso e sofisticato, ma cosa realmente?

Nessuno lo sa veramente..., ognuno di noi ha una idea, un proprio mondo interiore ed esteriore, pensa, crede, sulle basi di ciò che gli hanno insegnato, oppure se è più fortunato, si basa  su ciò che riesce a scoprire ed a sperimentare personalmente.

Scoprire che la realtà non è quella che osserviamo, può essere sconvolgente, ma questo è un trauma necessario, per uscire da tutti i dogmi ...che tanti hanno generato .....prima di noi.

Esiste qualcuno che ha a cuore la nostra ignoranza? 
Forse sì, o forse la responsabilità è nostra, ci accontentiamo di assorbire pacchetti standard già pronti per l'uso. 

La  vera vita non è mortale, la  vera vita è per sempre, non conosce nascita, malattia, invecchiamento, noi siamo un piccolo frammento della Vera Vita, imprigionati nelle informazioni del dna  che ereditiamo, e da tutte le altre che circolano in questo pianeta...., e credere significa, identificarsi, costruire una gabbia più o meno dorata intorno a noi,  occorre invece sapere cosa è ciò che si vede all'esterno, che ci pare così fisico, mentre in realtà è solo vuoto .....al 99%.

Nulla deve influenzarci, nulla, ascoltiamo leggiamo qualsiasi cosa, ma poi dobbiamo liberamente e personalmente sperimentare.....

 Non è facile,  anzi,  è un lavoro molto duro, molti non comprenderanno, la vera solitudine ci attende, ma ciò è necessario......

Qui in questo mondo paradossale, dove molti muoiono di fame, ed altri vivono da nababbi, dove la malattia e la morte colpisce senza pietà, dove si uccide continuamente, senza coscienza uomini, animali, dove l'ingiustizia è di casa,  la vera vita, la sacra vita è vilipesa, offesa, maltrattata, infamata...e sconosciuta.....

Un territorio di evoluzione o solo una prigione? 
La risposta è dentro ognuno di noi, in una profondità sconvolgente, eppure vicinissima,  e  non dovrebbe più essere rimandata.
Non basta essere scienziati o geni, occorre la ferrea volontà di raggiungerla.., tuttavia la mente e la logica, non sono alleati troppo attendibili...., occorre la vita quella vera che è in noi...

Che la verità trionfi, poiché una verità c'è,  immensa,  e brillante,  non è solo mia nè tua.
Una Verità con la V maiuscola esiste, c'è da sempre e forse è stata davvero gettata in un profondo pozzo...... ma riemergerà,  sta  già riemergendo....lentamente.

Grazie a tutti coloro che  al mondo, stanno compiendo questo lavoro, grazie a tutti i liberi ricercatori, scienziati, o no....
grazie a tutti coloro che sanno rimettere in discussione ...se stessi,  le loro scintille, sono piccole luci, che aiutano coloro che lo vogliono davvero a cercarla....



giovedì 26 luglio 2018

Gli universi




Il nostro è l'unico universo? Penso di no, ma il mio parere lascia il tempo che trova, poiché non sono una astrofisica, neppure una scienziata almeno sulla carta...

Lascio la parola a questo articolo molto interessante.

Oltre il nostro Universo esistono altri, abitati probabilmente da qualcuno che sa...., ma raggiungerlo si rivela  un'impresa impossibile... a meno che non sia quel qualcuno stesso a volerci raggiungere....

Dunque è chiaro che nel nostro universo, vi sono varie forme di vita, ed oltre, altre ancora più evolute, no, in realtà nulla è certo, tuttavia, immaginiamo che sia così...

La soluzione del mistero, la chiave, probabilmente è nelle mani di qualcuno che non è in questo universo, chissà se questi extra universo potrebbero essere approdati qui....????


Chissà

mercoledì 25 luglio 2018

Tutto serve





Tutto serve, conoscenza, riti, maestri, ma ciò che realmente dovrai incontrare è te stesso, e Tu sei già presente.

Non sei in nessun tempo ed in nessun spazio, Tu sei già presente, sei suono, luce, melodia, amore, Essenza profonda, magia allo stato puro.

Nulla è vano, ama le tue cellule, e gli atomi che ti compongono, il microcosmo, come il macro.

Fermarsi un attimo è sufficiente, ascoltare il proprio cuore Sacro, e saprai che nulla è inutile...., ma saprai anche che nulla è fondamentale tranne Te, per te.




sabato 16 giugno 2018

Illusioni




Affrontare la realtà....mah!  forse è meglio parlare di illusione......

Conoscere la verità, potrebbe risultare sconvolgente, tuttavia, penso che nessuno voglia vivere nell'illusione per sempre....

Questa illusione inoltre, non è poi così meravigliosa,  dunque che senso ha continuare a crederle?

Se ami conoscere,  penso che questa lettura sia molto interessante. anche per te...clicca qui

Lo so, purtroppo non è completo,  comunque sia potete poi informarvi...ulteriormente...

Le nostre credenze sono reali?, Dobbiamo fare un passo indietro, per poter comprendere chi siamo veramente.....

Credere alla nostra fisicità, mentre sappiamo benissimo che la materia è energia,  che si manifesta attraverso il suono e la luce, su bande di frequenze diverse...

Illusioni..., il nostro cervello è anche un potentissimo decodificatore....


sabato 2 giugno 2018

Sono piccolo






Sono piccolo, inconsistente, non ho nessuno che si prenda cura di me, sono uno dei tanti animali randagi, che ricerca cibo nella 
spazzatura,  proprio come te, povero uomo dimenticato, sempre ubriaco e malfermo, eppure anche tu  come me, non vuoi tornare  in quella pazza società, che non fa altro che correre ed inquinare.


Vorrei tanto la carezza di un bimbo, di un cuore buono, ma amo tanto anche le tue rare carezze, spesso ti sono accanto e condivido la tua  sorte, io so, che Qualcuno lassù, non dimentica, i piccoli come noi.

Neppure l'uomo che si proclama civile, dovrebbe farlo, un cuore innamorato della vita, mai dovrebbe dimenticare i più piccoli, i denigrati, i maltrattati, umani ed animali.

Caro amico mio di sventura, non puoi sapere cosa sto pensando, lo so, sei troppo rassegnato, tu hai scelto una bottiglia per dimenticare.

Ma chi dimentica i più piccoli, dimentica anche se stesso,.....chi è realmente..., può illudersi di trovare nuove vie di evoluzione, credersi un Quasi-Dio che ritornerà alla sua Reggia, in realtà essa sarà solo un povero e fragile castello di sabbia.





sabato 21 aprile 2018

Paradiso ed inferno






Cerchiamo sempre il paradiso, questa è la nostra dannazione, ciò che ci ha fatto smarrire la via.

il paradiso, il benessere, l'estasi d'amore, lo scopo principale del nostro viaggio, ma anche delle nostre cadute nel sonno più profondo.

Siamo avvinti dal desiderio di vivere splendidamente, in realtà, che invece sono illusorie e caduche, mentre qualche complicazione ci costringe a rimettere tutto in discussione.

Sono i momenti più bui, che ci inducono a trovare una via d'uscita dal nostro inferno, travestito da paradiso, il benessere ci rilassa, ecco che dormiamo profondamente, sognando paradisi lontani ed artificiali.

Il nostro vero eterno paradiso è in noi, vicino vicino  ed immensamente lontano, e per accedervi, occorre  spesso attraversare l'inferno.

Il nostro lungo sonno, è una nostra scelta, rispettata dal nostro essere amorevole, che tuttavia a volte, tenta con ogni mezzo di calamitare su di lui la nostra attenzione.

Esistono esseri malvagi, probabilmente sì, ma essi stessi stanno dormendo un infinito sonno... proprio come coloro che si reputano buoni, secondo l'etica comune.

Esistono esseri evoluti, certo, esistono, ma non sono come li immaginiamo, il bene ed il male non è uno scopo, ma solo uno strumento.

La sofferenza non sarebbe necessaria, se non fossimo sonnambuli, ma qui solo il dolore, ci costringe a confrontarci con ciò che siamo veramente.

E come sempre i labirinti si moltiplicano, come quei predatori che sono ancora più sonnambuli...di altri.

Nessuno avrebbe necessità di predare nessuno,  l'energia è infinita ed a disposizione di ogni essere.

Non cercare il paradiso, né l'inferno, cerca solo te stesso,  tentando di non cadere in tutti quei sonni e sonnellini.

Ma so che ogni viaggio, ha le sue battute di arresto, e di nuovo inizio, l'unica cosa che posso dire è :  non fatevi ingannare od intrappolare dagli eventi, meno che mai da paradisi effimeri, o situazioni infernali.

Continuate a viaggiare in voi, senza paura, nonostante tutto.
Lo so non è facile, lo so bene, la nostra natura umana e non solo,  è nata con la paura, è una questione di sopravvivenza....

Siamo polvere di stelle, ma anche molto molto di più.








domenica 25 marzo 2018

Il doppio labirinto




Penso sinceramente, che oggi, come oggi, siano davvero pochi coloro non consapevoli di essere incastrati in un gioco sempre uguale, che si sta ripetendo da generazioni in generazioni. Nascita, giovinezza, età adulta, vecchiaia e morte. L'evoluzione, pare secondo una certa scienza, abbia necessità della nostra morte, le simulazioni svolte da alcuni scienziati, confermano, che ogni generazione futura, sarà migliore della precedente. Per quanto triste a livello personale, ciò potrebbe anche essere vero. Tuttavia credo che ognuno di noi, abbia diritto alla conoscenza ed a un posto al sole, ad uscire dal gioco se lo desidera e senza suicidarsi per favore.

Ma spesso nel tentativo di liberarci dalle corde che ci legano, ci ritroviamo ancora più incastrati, o come quando cerchiamo di dipanare una matassa, la rendiamo ancora più ingarbugliata.

La cosa importante, davvero importante è apprezzare  comunque,  le buone intenzioni di quelle persone, che ricercano, anche se i risultati spesso sono incompleti o fallimentari.

La scienza quella vera, può aiutarci, ma dobbiamo sempre considerare, che i suoi stessi scienziati, sono sempre in costante sperimentazione, non esiste un punto finale di arrivo.

Dunque, al di là di ogni speculazione, legata alla Matrix schiavista, agli alieni cattivi, o ad esseri invisibili inorganici predatori, non dobbiamo dimenticare, che la responsabilità di ogni scelta è nostra, troppo comodo, scaricare le colpe sul diavolo o sull'alieno di turno, siamo sempre noi, solo noi a scegliere.

Ormai che tutto è energia, e non vi sia nulla di veramente sconnesso, lo sanno anche i bambini, la cosa terribile è che nonostante tutti o quasi, ne siano a conoscenza, non vi sia un reale cambiamento nel comportamento degli esseri umani, si continua per abitudine? A compiere le solite azioni da primati inconsapevoli.

Conoscere il passato, molti dicono sia molto importante, per non commettere gli stessi errori, sono d'accordo, tuttavia rivolgere troppo la nostra attenzione al passato ed al futuro, significa, perdere di vista la nostra vita nell'attimo presente, che è l'unico momento nel quale possiamo cambiare qualcosa con le nostre scelte.  E' l'unico momento nel quale ci è consentito cercare di conoscere profondamente noi stessi, immergerci nell' incredibile complessità del nostro essere. Infatti anche se siamo microbi rispetto all'universo, ognuno di noi ha un'impronta dello stesso infinito. Non dimentichiamoci inoltre che non esiste solo quello che il nostro cervello ci permette di vedere, ma altri mondi su frequenze diverse, che non possiamo neppure lontanamente immaginare.

Dentro di noi, esiste già una conoscenza infinita, inoltre, siamo composti da atomi e particelle che hanno vissuto miliardi di anni, sono certa che la memoria genetica, non sia solo una caratteristica umana, ma di tutto ciò che ci circonda.

Fatta questa premessa,  probabilmente noi ci troviamo in un vero e doppio labirinto, e trovare la via d'uscita non sarà mai, un'impresa facile, poiché sia la società terribile di cui facciamo parte, sia tutte le congetture e credenze religiose, pensieri, parole, azioni, buone, cattive, etc. sono il labirinto più ostico e difficile da superare.  Non puoi e non devi credere che ci sarà qualcuno che possa regalarti la soluzione, quella è in te, solo tu la puoi trovare per te stesso, la stessa cura, su diversi pazienti, ha effetti differenti, c'è chi guarisce e chi invece muore. 
Dipende da te, da quel vero te, che devi riportare alla superficie, e per fare questo non devi distrarti troppo dal tuo presente.

Esistono le coincidenze? La mia esperienza mi dice di sì, ci sono punti di luce, (di conoscenza vera), in ogni attimo, ogni creatura anche la più umile,  può portare, anche inconsapevolmente un messaggio o un insegnamento. 

Tutto l'universo, è regolato da leggi matematiche e geometriche, esempio la famosa sezione aurea, questo è l'importante indizio che una intelligenza molto superiore alla nostra, abbia predisposto qualcosa di terribile e straordinario, oggi noi, ristretti nel nostro campo di spazio tempo, ove tutto è ciclico e caduco, ci chiediamo chi siamo veramente, e quale sia il nostro reale scopo...., una domanda legittima, che spesso non trova risposta logica,  ciò è normale, dal momento che il nostro pensiero viaggia in modo lineare, mentre ciò che vorremo capire è multidimensionale, per comprendere, dovremmo perdere la nostra logica, le nostre ferree conoscenze di questo piano di realtà, ciò non è affatto semplice, poiché perderle, potrebbe farci apparire pazzi o paradossali, incapaci di accettare restrizioni.

Cerchiamo  quasi tutti, dopo aver assaggiato il dolce ed l'amaro calice,  una via d'uscita, la libertà,  ma questa via d'uscita, o la libertà,  non si trova all'esterno, ma dentro di noi, quel noi sconosciuto, che provvede al mantenimento in vita del nostro sistema psico-fisico, quel noi, al quale dobbiamo ricongiungerci, e dal quale ci allontaniamo,  spesso attratti dai miraggi, che osserviamo all'esterno, per ricongiungerci davvero, dobbiamo ritornare al punto zero, cioè ad un punto di assoluta fragilità, e azzeramento di ogni credo buono o cattivo che sia,  (il buono e cattivo fanno ovviamente parte della dualità di questo mondo), già, per quanto paradossale,  dobbiamo tornare bambini, puri, semplici, senza identificarci in nessun ruolo o visione.  Il nostro io, che emerge è solo la punta dell'iceberg, in realtà ciò che veramente siamo è grandioso e sconosciuto, spesso crede di essere tutto ciò che è, si sconnette dalla sua reale profondità, con le conseguenza di restare intrappolato in una realtà altrettanto sconnessa.

Mi dispiace, ma non sono più favorevole ad esoterismi o dottrine, che negano e disprezzano l'individualità, che asseriscono che siamo scintille divine che devono tornare all'assoluto, penso sia esattamente il contrario, siamo scintille divine (figli),  che devono realizzarsi, e compiere un cammino di auto-conoscenza, un Padre vero ed infinito, desidera la completa libertà e la vera realizzazione di suo figlio, l'Amore è  sempre completa libertà, non costrizione.

Pur non appoggiandomi ad alcuna religione, mi piace pensare che mio Padre abbia davvero molte dimore, (lo disse Cristo), e che sia mia la scelta di dove andare e non vi sia costrizione alcuna.

E non servono formule magiche e strani riti, per propiziarsi buoni viaggi, ma solo Amore, che è il fuoco per eccellenza, che dissolve ogni catena e labirinto annesso e connesso, questa enorme forza, è nel profondo noi, è la Luce che guida, la Luce che imprime conoscenza reale, che brucia ciò che non serve, o non servirà più, che forgerà la reale immortalità, nulla è impossibile, solo la nostra logica, spesso ci fa credere che qualcosa sia impossibile. Come trasmutare la materia in spirito, anche la stessa fisica quantistica che ha spiegato il collasso della funzione dell'onda, un giorno, potrà spiegarci il processo contrario.

Oggi molti sono sulla via della realizzazione, molti dicono che siamo tutto Uno,  ed in fondo è vero, da ricordare sempre però  che Un Padre che ama veramente desidera figli liberi e realizzati e dona ad ognuno una parte del suo patrimonio.(scusate il termine).

Ci troviamo certo, come piccolo io, nel doppio labirinto, tuttavia anche fuori di esso,  come esseri profondi forse già perfetti.

sabato 17 marzo 2018

Non ha nessun senso conquistare il mondo, se prima non riuscirai a conquistare te stesso, quello vero.




Non ha nessun senso conquistare il mondo, se prima non riuscirai a conquistare te stesso, quello vero.

Non occorrono armi, tanto meno la bomba atomica, forse occorreranno infiniti giri,  ma non esiste ragione più importante della conquista di te stesso, ove risiede amore infinito,  persino per il più piccolo microbo.

Le salite, le discese, ogni evento meraviglioso, ogni ricchezza, o apparente potenza,  non è nulla se perderai te stesso.

Piccolo universo, negli immensi universi, energia tra infinite energie, resta unito a te stesso e non sarai mai separato da nulla.

L'amore ci AVVICINA,  la paura ci ALLONTANA.

Ama i tuoi angeli ma anche i tuoi demoni, non aggredire ciò che chiami male, lo nutriresti e sarebbe poi un MALE, ancora più potente.

Non ha nessun senso conquistare il mondo, se prima non riuscirai a conquistare te stesso, quello vero.

I nostri  saggi precedessori avevano ragione, conosci te stesso, prima di ogni altra cosa.

Anonimo.

sabato 16 dicembre 2017

Nostalgico canto





Sono tutto ciò che volete, ciò che immaginate,
fulgido, oscuro, meraviglioso, terribile.

Il mio nostalgico canto,  vi richiama eternamente,
vi cercherà per sempre, anche se amo figli liberi, come un padre ed una madre, aspiro alla vostra felicità e al vostro perfezionamento.

Non vi è atomo che non sia mio figlio, non vi è nulla che non lo sia.

Sono impersonale, ma anche personale,
sono luce, ma anche profonda oscurità,
sono materia e pura Essenza...

Sono tutto ma anche nulla,
sono padre e madre,
sono eterno, vero, illusorio, persino mortale,
non vi è nulla che io sia o non sia..


Le vostre ascensioni, trasmutazioni, ed io sono sempre,lì, ad accogliervi,
ma sono anche quel pastore, e nel Cristo più splendente.

Bramate cercarmi, trovarmi, essere con me, sarà così, mi odiate, vi allontanate, volete essere come me, ma indipendenti e liberi,  lo sarete.

Non vi è nulla che non sia mio figlio, nulla, neppure colui che considerate mostro e volete uccidere per sempre.

Guerrieri o santi,  mistici o atei, o umili fili di erba....avete tutti ragione.

Nostalgico canto.



domenica 26 novembre 2017

Il capolavoro





Colui che sorprendentemente scopre che sotto un modesto dipinto, se ne celano altri di modesta fattura, l'ultimo dei quali è il vero capolavoro, il più antico, l'origine, ma per riportarlo alla superficie, occorrerà abilità ed infinita pazienza, una passione ed amore senza limiti.


Questo è ciò che ognuno di noi, dovrebbe fare per se stesso,  riportare a galla il capolavoro che è, al di là dell'orrore e della paura nel veder riemergere ciò che detestiamo maggiormente.

Senza influenze esterne, ma neppure interne, in un campo neutrale, necessario, per compiere questo straordinario compito.

Oggi pare impossibile, tutte le frequenze che ci sovrastano,  negative o apparentemente positive, sono contro questa vitale magia di  immersione ed emersione, tuttavia, è un qualcosa che è insito nel nostro cuore,  e si esprime a volte con l'insoddisfazione, altre volte con una nera depressione,  come se ci trovassimo in un cupo ed oscuro deserto.

Non è la depressione la nera nemica, ma la nostra incapacità di andare oltre, di smantellare quel nero e corrosivo asfalto, che soffoca il nostro vero essere "il capolavoro". La nostra paura di incontrare il nulla, il vuoto assoluto, ci costringe ad arretrare,  ed ecco, ancora una volta perderemo noi stessi.
Quanto dovrà durare ancora questo massacrante gioco?




domenica 29 ottobre 2017

L'Anima







L'anima può spiegarti lei cosa è? Consolarti se stai soffrendo, e quindi sei distratto dal tuo dolore? O dalla paura?

L'anima viaggia, a volte da sola, a volte con te, ma difficilmente l'ascolti, pensi già di essere la tua anima, ma non è così.

Sei solo una delle sue proiezioni, che pensa di vivere di vita propria, ma non può fare miracoli nè cambiare nulla.

Se tutto è energia, possiamo pensare che anche l'anima sia una energia, fuori dallo spazio-tempo, una energia che si espande e si densifica nel nostro corpo, il nostro corpo così chiamato contenitore, ma che è più intelligente di noi,  pensiamo al miracolo della vita,  che ubbidisce alle informazioni contenute nel nostro dna
ma ubbidisce maggiormente all'anima, l'anima può ampliare certe informazioni, e può condurre a guarigioni straordinarie ad uscire dai binari della nostra visione di realtà..., che ci perviene grazie a frequenze che giungono al nostro cervello, uno strumento straordinario, di cui ancora oggi sappiamo ben poco.

Il miracolo della vita, nascita, morte, si ripeterà continuamente, fino a che non saremo veramente anima, sino a quando le energie non si combineranno in un'alchimia perfetta, e nascerà un essere  equilibrato, che non avrà necessità di  morire, per trasformarsi.

Questo universo stesso è ancora un bimbo, che deve formarsi completamente, certo esistono altri universi, in cui non esistono le leggi qui presenti e che non hanno necessità di nascita e morte, spazio -tempo. Ma come possiamo concepire tali universi, se non sappiamo quasi nulla di noi stessi?

L'Anima quella profonda, quella che genera vita.., è il vero senso della nostra esistenza, tutto di noi dovrebbe essere Lei, ma non è così, ognuno insegue le chimere, ogni  proiezione insegue ciò in cui crede, ciò blocca il flusso divino che proviene da lei.  

Lei continua a viaggiare senza di noi, distaccandosi, e ritornando, in attesa di un atto di coraggio, che le apra la porta perché sia lei a condurre il gioco e non la nostra mente, assetata di emozioni e di giochi di potere, Lei ama la vita in ogni sua particella, ed ogni creazione, non ha necessità di prevalere su nulla e nessuno, Lei è l'essenza stessa della scintilla divina, è l'amore oltre l'amore.
Se lei non è presente, qui solo l'inferno o paradisi artificiali.

venerdì 27 ottobre 2017

Petizione per soccorso animale con autoambulanza con veterinario a bordo




Firmate perché i nostri amici animali, siano soccorsi con un autoambulanza con veterinario a bordo,

Firmate qui 


Siamo già più di 50.000,  ma occorre superare la soglia dei 75.000, per l'attivazione.


Forza.

sabato 21 ottobre 2017

Ali di cristallo





                                 
Fragili creature, sognatori di un mondo di amore,

anime con ali di cristallo,

che le vostre ali si trasformino in puro diamante,

brillanti, lucenti ed infinite,

che nulla e nessuno possa infrangerle,

quando il vostro alto volo sembrerà impossibile,

                ricordate le vostre ali, sono ora indistruttibili.



sabato 30 settembre 2017

Disdegno






Il nostro corpo non è un contenitore, ma una energia più densa, 

Tutto ciò che ci circonda non è fisico come la maggioranza pensa, ma è energia su vari livelli.

Tutte le credenze vanno rispettate, ma poi alla fine dovranno essere gettate al vento.

Il Vero Dio, ( o comunque Lo si voglia chiamare), non vuole nè la sofferenza, nè la morte, nè la paura,  di alcuna creatura;

Purtroppo probabilmente è vero esistono prede e predatori, ciò,  su vari livelli, su diverse frequenze;

Gli angeli e demoni sono semplicemente abitanti di mondi con frequenze differenti, per cui la malvagità o la benignità di tali creature è tutta da appurare, ognuno di loro segue la propria natura, tutti desiderano sopravvivere questa è una legge Assoluta.

L'amore vero ed incondizionato è essenziale, per colui che vuole scoprire i segreti della vita, questo Amore è ciò che può realmente trasformare qualsiasi tipo di energia,  nulla si potrà compiere senza la Sua Presenza.

Vivere nello spazio tempo, è come vivere in un contenitore di energia limitata, in uno stagno, invece che nell'oceano, tutto è ridotto e parziale, il nostro altrettanto limitato cervello, non sa cosa sia realmente l'eternità, l'infinito, tuttavia quando l'Amore sopraggiunge, anche un attimo può trasformarsi in eternità.

Tutti vogliono un potere, il potere, ebbene il potere non è nulla rapportato all'Amore....

L'Amore è il potere Assoluto e non disdegna nessuno. 

Noi poveri umani dobbiamo chiedere perdono ogni giorno della nostra vita, all'Amore, chi di noi non disdegna qualcosa o qualcuno.? Questo è il nostro grande limite, quando peseremo il nostro cuore.

Che il tuo cuore sia colmo di Amore e non di paura.


ANONIMO.















sabato 16 settembre 2017

Nel deserto di te stesso.






Nel profondo deserto di  te stesso,  ricerchi la fonte miracolosa, la fonte eterna, l'originale matrice di ogni creazione.

Il deserto è rovente come il fuoco, e freddo come il ghiaccio.,..solo la sete che mai si estinguerà.. se...,  sarà la tua salvezza,  tutto ciò che osservi invece è solo un miraggio. 
Sei un viandante sperduto, alla ricerca di  quella fonte miracolosa, che ti restituirà la vera libertà, che ti riporterà nella tua antica casa colma di amore.

Nessuno ti imprigiona, nessuno potrebbe, se non "quel te" creato da Te.

Ora, io lo so.

Anonimo.




sabato 19 agosto 2017

Krishnamurti e la libertà



 LEGGERE QUI



       LEGGERE ANCHE QUI

domenica 6 agosto 2017

Sindone l'ultimo miracolo di Cristo all'umanità





Vi prego di leggere il miracolo della Sindone

Non avrei mai pensato di scrivere sulla Sindone,  ma queste informazioni sono di tale importanza...e quindi vorrei condividerle.

La fonte dalla quale reperisco le importanti informazioni è Fenix di Luglio 2017, l'articolo : "  Nuova Luce sulla Sindone " di Emanuela Marinelli.

Ma cosa c'è di nuovo dunque?

Pare che la tradizionale datazione sia contaminata, le alterazioni subite, ed i trattamenti conservativi, sulla stoffa, rendono il risultato non valido. Ovviamente Lo dice La Beta Analytic di Miami (Florida), leader mondiale nelle datazioni radiocarboniche: Beta Alalytic, non effettua la datazione di tessuti, a meno che questa sia parte di un processo di ricerca multidisciplinare. I campioni prelevati da un tessuto trattato con additivi o conservanti, generano un'età radiocarbonica falsa.

L'esperto tessile John Tyrer degli AMTAC laboratori di Altrincham, in Gran Bretagna, ha espresso le sue perplessità a causa dei contaminanti, in particolare quelli introdotti dall'incendio che ha danneggiato la reliquia a Chambery, in Francia nel 1532.

L'angolo che fu scelto per il prelievo è particolarmente inquinato, perchè è stato toccato innumerevoli volte per esporre la Sindone. (Due microbiologi dell'University of Texas Health Scienze Center di San Antonio, negli stati Uniti:  Leoncio Garza-Valdes e Stephen Mattingly), hanno notato che alcune fibre della Sindone, nella zona del prelievo per la datazione, sono rivestite di una patina di batteri e funghi, che non può essere rimossa con i metodi di pulizia convenzionali. Questa patina può alterare la datazione anche di 500-600 anni. 

Una indagine spettroscopica condotta dal biochimico Alan Adler della Western Connecticut State University di Danbury, negli Stati Uniti, si è rivelata particolarmente interessante :
è risultato che i campioni sindonici usati per l'analisi radiocarbonica non sono rappresentativi del resto della stoffa, Adler ritiene plausibile un restauro ed ha affermato : "questa è una zona che è stata riparata".

I sindonologi Joseph Marino, e Sue Benford hanno fornito una serie di prove dell'esistenza di un rammendo invisibile del XVI secolo, nella zona da cui fu prelevato il campione, tra le quali differenze di colore, di dimensione dei fili e di tessitura, le loro ricerche, poi, sono state confermate dal chimico Raymond Rogers del Los Alamos Nazional Laboratory di Los Alamos, negli Stati Uniti. Numerose critiche sono state mosse anche all'analisi statistica dei risultati.

Conseguentemente, non si può collocare la fabbricazione della Sindone verso la metà del XIV secolo, in base alla datazione radiocarbonica eseguita nel 1988.

Tre nuove analisi, condotte dall'ing. Giulio Fanti, professore associato di misure meccaniche e termiche, presso il dipartimento di ingegneria industriale dell'università di Padova, datano la Sindone all'epoca di Cristo.

Alcune fibre della reliquia sono state sottoposte a due datazioni chimiche, basate sulla spettroscopia vibrazionale FT-IR - dall'inglese Trasformata di Fourier all'infrarosso- e raman. Il terzo metodo di datazione è meccanico, per condurre le prove sperimentali sulle fibre di lino è stata appositamente progettata e costruita una macchina di trazione per fibre tessili vegetali.

La media dei valori risultanti dalle due datazioni chimiche e da quella meccanica, fornisce la datazione più plausibile, che corrisponde all'epoca di Cristo.


Non vado oltre, il miracolo, potete leggerlo sul link che vi ho fornito all'inizio.

L'unica cosa che vorrei aggiungere :

Secondo molti fisici, l'immagine presente sulla Sindone potrebbe essere stata causata da un effetto fotoradiante, provocata dall'energia dal corpo di Cristo al momento della resurrezione.


Coloro che credono in Cristo, non hanno certo necessità di queste prove, coloro che non hanno mai creduto, magari continueranno a non credere, ma per i dubbiosi, penso che tutto questo, possa stimolarli a nuove ricerche.

Chi andrà a visitare la Sacra Sindone a Torino, saprà che è realmente Sacra, e che la sua datazione per una serie di complesse motivazioni, non è corretta, e che invece è proprio legata all'epoca di Gesù... il suo ultimo miracolo all'umanità.


giovedì 6 luglio 2017

Una preghiera per chi si è arresa




Dio che sei Amore infinito,

una creatura non è riuscita a sopportare la vita in questo mondo ostile, la conoscevo, ironia della sorte, si chiamava Beata ed era bellissima, davvero bellissima.

So che ora sarà confusa,  più di prima, per questo mi rivolgo a te con grande fiducia, aiutala, Tu che tutto puoi, senza alcuna limitazione, dalle consolazione e Amore..

Ora lei sta cercando, qualcuno che l'aiuti, e non esiste nessuno più capace del Dio dell'Amore., e dentro al suo Cuore Tu sei, fai in modo che finalmente ti possa scorgere, possa trovarTi, senza riserve, che da quel tragico gesto di resa totale, nasca l'Amore più grande, il miracolo più potente, trasformala in un angelo consolatore, di coloro che non hanno più speranza, e bellissima sarà la sua anima.

Poiché nulla per te è impossibile, io questo ti chiedo,  sono certa che la sua anima è bellissima...

Difendila, dai pensieri accusatori di coloro che ti credono, un Dio che punisce, difendila da coloro che ancora non hanno trovato Te, nel cuore, difendila da ciò che vuole trascinarla alla deriva, persino dal suo stesso pensiero d'orrore, per ciò che ha commesso. Difendila, ed abbracciala...falle conoscere l'Amore Eterno...non lasciarla perire nell'oblio del nulla.

Tu che puoi tutto. Amen.





venerdì 30 giugno 2017

Il ponte invisibile





Per andare in paradiso, dobbiamo attraversare l'inferno,
occorre essere dei maestri per reintegrare paradiso ed inferno
ma per conoscere la verità..... occorre essere Dio.

Polvere di stelle siamo..., ma coscienti di esistere.....
infiniti mondi ed infiniti universi....
paradossi su paradossi, 
energie su energie, spirali di essenza divina, che fecondano, ogni atomo, ogni particella...

ma per credere dobbiamo vedere, e noi vediamo solo ciò che sembra esserci concesso vedere?

Qui è l'inganno, nulla è impossibile, solo la nostra piccola mente, pone dei limiti .....lei non ama i paradossi, ma esiste Qualcosa che è Oltre...e non ha paura...

Non importa il  suo nome, è  semplicemente Tutto,  e nuota nell'infinito vuoto, ove qualunque cosa è possibile...

in attesa che tu rimuova i sigilli,  e solo tu puoi farlo...
il tuo non è che un micro universo...tra infiniti micro universi....

Ecco solo l'energia di amore, può rimuovere i sigilli, e può compiere quella miracolosa alchemica fusione naturale..
naturale,  poiché insita in ogni essere e non essere...

Ricorda che sei una creatura cosmica, e che oltre il cosmo esiste Altro, che non sai neppure immaginare.

Trascendere inferno e paradiso, è il compimento del tuo viaggio, un primo compito, ma ve ne saranno molti altri..

Attraversare quel ponte invisibile, è rischioso? Dicono che lo sia,  e molto, ma se il cuore ti sosterrà, potrai conoscere la verità, se è la verità che vuoi sappi, che non sarà scritta in nessun libro, ma proprio al centro del tuo essere...

Nessuno può vendertela o regalartela, occorre guadagnarsela,  non meravigliarti dunque se dopo tanta conoscenza, nulla saprai di sapere, ed è bene che tu sappia di non sapere nulla, chi troppo crede di sapere, non riuscirà mai ad attraversare quel ponte sospeso nel vuoto, essere leggero e inconsistente, è vitale per entrare in quel luogo non luogo, GESU' Fu chiaro è più facile che un cammello entri nella cruna dell'ago, che un ricco entri nel regno dei cieli...

E' facile?  No, non lo è, ma è l'unica meravigliosa illusione, per la quale il nostro vivere ha un senso.
Ricorda come i paradossi quantistici, ti insegnano, tu stesso potrai condurti oltre...se scoprirai chi sei, e infinitamente umile sarai, senza amore e vera umiltà, sarai troppo pesante, troppo denso, e nessuna alchimia potrà compiersi.

Anonimo.

giovedì 8 giugno 2017

Il mio richiamo




Continui a guardare fuori di te...
Continui a cercare il mare nella direzione opposta.
Il mio richiamo è lieve, mai ti costringerò ad ascoltarmi..
Io sono libertà ed amo figli liberi...

Ma sei così affannato e stanco.., disilluso..
Continui a rincorrere le lucenti bolle di sapone,
mentre volgendoti verso di Te, ove puoi trovarmi...

scopriresti il vero Tesoro di luce.

Io ti chiedo solo di amare, null'altro, 
sarà quell'infinito Amore, ad aprire tutte le finestre
di ciò che hai sempre creduto impossibile...

Non vi sono, scorciatoie, metodi, trucchi, o religioni..
solo Amore Infinito, poiché Altro non sono.

La genialità dell'Amore, non conosce limiti,
le creazioni dell'Amore Vero sono meravigliose.

Nessun dio, solo quello dell'Amore è Vero ed esiste
realmente..., riposa anche nel Tuo Cuore,

e in tutti Cuori, nell'attesa di un Risveglio...

Non siete stanchi di cercare al di fuori, 
ciò che attende da sempre nel vostro Cuore?

Nessuno è escluso, anche l'essere ai vostri occhi più
spregevole, ha avuto in dono questo cuore,
e mai sarà ripudiato..

La Misericordia dell'Amore è altrettanto Infinita..
non potreste mai immaginare quanto....

il mio richiamo sarà sempre lieve...
come il battito delle ali di una farfalla...




Anonimo 





sabato 3 giugno 2017

Ma cosa siamo


↓躕✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪✪                


Questo post è davvero assai interessante leggi, da condividere, ed è tutto vero....complimenti a chi lo ha scritto.

Ma oltre questo vi è molto altro..., molto di più, nonostante la nostra apparente miserabile sorte finale, purtroppo la maggioranza non può vedere e sapere,  è tragicamente, e comicamente incantata.....da troppo tempo.

Siamo solo ai primi gradini, sia della scienza, che della verità, estremamente complessa e direi infinita.

Occorre molto rispetto ed amore....
Si ritorna sempre all'amore, è l'unica forza potente e stabile, tutto il resto è soggetto a trasformazioni continue, l'amore è una energia potentissima che non conosce degradazione....

Tutte le nostre conoscenze, idee, pensieri, impallidiscono davanti a questa potenza infinita.
Amore, non disdegna nulla e nessuno, e qui non si parla di amore umano, così ferocemente instabile e volubile.

Il mistero ....è una delle sue porte laterali, ma molto molto efficaci, l'uomo che è attratto dall'ignoto e dal mistero è già un passo avanti.

Viva il mistero e l'amore...

躕躕🏣


mercoledì 31 maggio 2017

Umanità umana




Mistero o non mistero, siamo  giunti alla frutta....

il mondo è sempre stato così?
Violento, vile, disumano?

il tempo della connessione globale, delle opportunità inopportune...

Per vivere dignitosamente in questo mondo, occorre un reddito, e quindi un lavoro, ma tanti, troppi, restano a mani vuote...

ma anche chi lavora, vive un'agonia, l'agonia del proprio essere, per vivere qui, deve accettare le regole, di comportamenti insensati e contro l'etica umana.


Dunque, questa società come possiamo definirla?  Ma davvero davvero, ci sono signori oscuri che stanno guidando verso il baratro?

Intanto, questa realtà irreale, intanto noi pensiamo a cambiare noi stessi, e gli altri penseranno a fare altrettanto....

ma davanti alla sorte miserevole degli altri, cosa faremo resteremo sempre più indifferenti?

Concentrati solo su noi stessi.....così concentrati dalla nostra evoluzione, lasceremo morire di sete un assetato, tanto nulla è vero..., tutto è un gioco di specchi.

Questo è solo incantamento...., è qui che dobbiamo vivere ora....istante per istante..., portando il cuore, non fuggire tra le nuvole....
stringendo i denti, portar fuori i talenti...


Compassione per se stessi e per gli altri..., ogni ingiusta sofferenza è anche nostra...
e se permetteremo  all'ingiustizia e alla sofferenza, di vincere, saremo solo ombre senza alcuna storia....
La cenere avrà maggior consistenza.

Viva l'umanità quella umana...veramente umana...non quella che è solo un pallido ricordo di se stessa...