domenica 29 aprile 2012

Il dolore e l'amore




Consolare gli inconsolabili, 
Lenire le sofferenze,
Ridonare il sorriso..


Il dolore è qualcosa di talmente privato ed unico,
ognuno ha la sua reazione,


Chi ha necessità di isolamento,
chi invece ama condividere,
chi resta sospeso ed interdetto e non accetta il proprio dolore.


Il dolore scava nelle pieghe dell'anima,
e la denuda completamente,
uccide l'io che fragile quasi scompare,
ma nutre l'essere spirituale, che sa e tutto comprende.


Lascia che il dolore faccia il suo mestiere,
non vi saranno poi più barriere,
potrai ascoltare voci di creature che credi ormai scomparse,
e conoscere il volto arcano ed eterno della vita.


Dolci note di amore ti consoleranno,
e ti sorreggeranno nel passaggio infernale,
del dolore e della solitudine...


Un' emozione così forte, che sembrerà,
ucciderti e ti parrà che il cuor non regga,
ma se lo accetterai,
ti trasporterà nell'altra terra.


Consolare gli inconsolabili
non sarà mai facile, ma se tu invierai
un pensiero di grande e vero amore...
al cuore di chi sta soffrendo...
lo sorreggerai per quelle vie d'inferno...


L'unico vero antidoto al dolore
è il grande e vero amore, che tutto da e
nulla vuole


Dedicata  con amore a chi sta soffrendo...





Per non perdere l'anima






Ogni domenica, mi sono ripromessa di presentare su questo blog qualcosa d'importante un articolo che dal mio punto di vista è necessario leggere e meditare, per portare luce su un mistero indiscutibile: "noi stessi".


Far luce sulla nostra vita e sulle nostre azioni, grazie anche ad altre persone, che con grande lucidità e cuore, hanno analizzato certi nefasti comportamenti, di cui badate bene potremmo essere vittime o artefici...


Ho trovato su internet un articolo di una analisi ed una profondità incredibili, e desidero condividerlo, perchè sono certa che vi arricchirà,  è stato scritto dal dottor Vincenzo Masini : leggete qui

Perdere l'anima, equivale ad entrare in un labirinto buio senza via d'uscita, penso che un piccolo raggio di luce, possa aiutare a ritrovare il senso della direzione verso se stessi..


Buona domenica a tutti


sabato 28 aprile 2012

Brillamenti solari sfruttare l'energia?





Tempeste solari, brillamenti solari, spettacoli meravigliosi, che dovrebbero aumentare tra il 2012 ed il 2013, leggi qui dettagli , peccato che esista la possibilità di un  black out mondiale, ed è per questo motivo che gli scienziati stanno tenendo costantemente sotto controllo l'attività solare...per valutare quando sarà il caso di spegnere tutti i sistemi elettronici del mondo?, o altre precauzioni....

Paradossale, non trovate,  una colossale dose di energia che ci sarebbe molto utile, se l'uomo avesse trovato il modo di imbrigliarla, rischia invece di far saltare tutta la nostra amata ed a volte anche utile tecnologia...

Non è da ora che qualcuno aveva ipotizzato questi brillamenti solari, ma oggi gli scienziati sono preparati? Hanno studiato davvero il modo di evitare il peggio e chissà staranno anche studiando il modo di imbrigliare questa mastodontica energia gratuita che ci arriva dal sole?

Chissà? forse ciò non sarà possibile con la nostra attuale tecnologia.....ed allora non posso fare a meno di chiedermi se i nostri amici alieni potrebbero aiutarci, grazie alla loro, sicuramente molto più avanzata. 

Chissà....forse sono già al lavoro...., insomma, scusate, ma mi piace tanto immaginarlo...





Rapimenti alieni piacevoli



Con stupore e con gioia, sto osservando che certe ricerche non sono più tabù o peggio derise dalle persone, al di là delle tematiche trattate sul programma di Mistero, su italia 1 che non tutti apprezzano pienamente, ma che comunque attraggono sempre un maggior numero di persone, i misteri, soprattutto quelli legati all'Ufo ed agli alieni, sono ormai affrontati tranquillamente, i testimoni non si nascondono più e non hanno paura di dichiarare le loro esperienze, proprio oggi alla televisione casualmente, ho assistito alla testimonianza di una signora molto carina e simpatica che ha raccontato la sua esperienza (rapimento alieno piacevole):

La signora si trovava nella sua camera, ( la sua abitazione un ex monastero), mentre stava indossando il suo pigiama, udì una strana vibrazione e poi del fumo bianco, che pensava fosse scaturito dal camino...che invece dopo pochi istanti la trasportò su un'astronave (un'ambiente tutto bianco) dove esseri molto più alti di noi, con occhi immensi, comunicarono con lei in modo telepatico....le spiegarono che la loro razza si chiamava " Siriani", ed altre cose sulla nostra situazione terrestre....la signora, la mattina dopo si ritrovò addormentata nel suo letto...

Questi incontri durano ormai da quattro anni, e alla domanda di un ospite del programma se finirà il mondo, lei sorridendo ha precisato che i suoi amici alieni, le hanno assicurato di no. Non finirà proprio nulla.

L'inconveniente non trascurabile, è che non è possibile accertare  se tali testimonianze, sono frutto di un'assoluta oggettività, oppure il frutto di sogni lucidi o altro, ma in ogni caso rispetto la signora e la apprezzo, per aver voluto condividere la sua bellissima esperienza con noi....

Lei stessa ha spiegato, che all'inizio la vicenda, la lasciò molto destabilizzata, non sapeva dove collocare tutte le sue credenze passate, l'incontro con queste creature extraterrestri, hanno ampliato notevolmente la sua visione del mondo e dell'universo.

Un racconto totalmente lontano, da altre esperienze di rapimento traumatizzanti da parte dei fatidici alieni grigi, che molti sostengono essere dei cloni, o peggio dei robot, ai quali sono affidate spiacevoli missioni....

Insomma un quadro che ogni giorno, aggiunge nuovi elementi, e certo non molto facili da decodificare...., 

L'unico modo è ascoltare con mente aperta, ed apprezzamento, coloro che si mettono in gioco, consapevoli che non è mai facile capire quale sia la verità vera....

Sappiamo tutti che al mondo esistono persone, millantatrici, o peggio, che speculano su certi eventi, ma non possiamo non tenere conto che ve ne sono altre assolutamente in buona fede.

Se tutto ciò fosse vero, forse per l'umanità si aprirebbe uno scenario straordinario, (da pulcini ad aquile?) la possibilità di osservare e di comunicare con altre razze nell'universo, allargherebbe i nostri confini, la visione della realtà, con alcuni rischi? Forse....ma quelli fanno sempre parte di ogni gioco e di ogni evoluzione.


Come premio per la vostra pazienza oggi  segnalo un articolo che francamente ho trovato molto interessante, oltre che affascinante : il mistero della zona del silenzio

E che il mistero sia sempre con voi...



venerdì 27 aprile 2012

Il primo X files




Quanto tempo è trascorso dal primo episodio di X File?...Direi tanto ...

Mi piacque sin dall'inizio, l'incontro dei due....anche se nella finzione, fu davvero

mitico....lei con una mentalità così scientifica, lui invece aperto a tutte le 
possibilità...

Ovviamente, io parteggiavo per lui...., ma mi era molto simpatico anche  il personaggio della dottoressa tutta scienza, che piano piano imparò a difendere sempre e comunque il suo compagno.

Tutta fantasia...., direte voi....solo tanta fantasia, eppure questo nostro tondo mondo rimane colmo di misteri irrisolti, e sono proprio tutti i suoi misteri...a condurci fuori dei confini della realtà...

Ma esistono X File tenuti ben occultati da qualcuno che sa? 

Penso proprio di sì, anche se i misteri più grandi spesso sono proprio sotto il nostro naso e nessuno se ne accorge...

Impegnati nelle nostre lotte quotidiane, ci lasciamo sfuggire il meglio....e l'essenza della vita....


Tornerà ancora una serie come X File?

Quanti di voi restavano incollati davanti al televisore?

Questo è solo il primo incontro tra i due...



giovedì 26 aprile 2012

I dubbi del ricercatore





Cosa potresti pensare di un giorno senza sole...se non conoscessi il sole?

Cosa potrei dire se non conoscessi il suono...e le  parole...

Come potrei misurarmi con questa realtà senza strumenti..."i sensi"

Ma come potresti  misurarti tu con l'altra realtà senza un decodificatore, uno strumento idoneo per percepirla?

Varie dimensioni unite e parallele .....ognuna con le sue leggi ....

Dunque perché meravigliarsi della vastità dell'universo, e della sua diversità?

Sulla terra stessa quanti idiomi passati e presenti ci sono? 

Quanti modi di vivere e di percepire nella mente e nel cuore?


Esistono trame universali come l'amore, la gioia e la volontà di conoscere e di 

comprendere....

La sensibilità nel percepire che apparteniamo ad un'unica infinita Sorgente, 
dalla quale infiniti riflessi si espandono...

Non esiste al mondo tesoro più grande...

Null'altro è più importante....

Non solo gli uomini si domandano se esistono altre creature aliene...magari 
anche altre creature aliene si chiedono se esista veramente l'uomo...

Come se ti trovassi al cospetto di un animale leggendario e portentoso, tu sorpreso non crederesti ai tuoi occhi.... ebbene cosa credi che penserebbe lo stesso animale vedendo te? essere che non ha mai incontrato?

Oggi siamo qui e viviamo l'avventura in questo mondo....

Un giorno forse ci troveremo 

in un altra realtà....simile o completamente differente....

E' vero che ci domandiamo sempre dove andremo...

ma ci chiediamo sempre troppo poco da dove siamo giunti.....

e non  sappiamo dare che risposte inconcludenti......

eravamo nel nulla, della non esistenza?

Oppure in un' altra esperienza che non sapremo ricordare

fino al momento che non saranno strappati i sigilli?


Il dubbio è un meraviglioso dono.....se i dubbi alimenteranno  sempre la mia ricerca

sarò un essere fortunato.....



lunedì 23 aprile 2012

Quando un amico peloso ci lascia






Il dolore per la perdita di qualcuno che ci è caro è qualcosa che nessuno può comprendere se non si è sperimentato sulla propria pelle.....ma molti considerano esagerati coloro che soffrono tanto per la perdita del loro micio o del loro compagno a quattro zampe..


Ebbene chi non ha conosciuto la gioia di avere un compagno a quattro zampe, non può capire, l'amore incondizionato che queste creature ti sanno dare,  è infinito e rispettoso.


Sono compagni di vita...e ci insegnano tanto, con il loro amore e quando vengono a mancare, lasciano un vuoto incolmabile ed il dolore di chi resta è immenso.


Se esiste un oltre per noi, al di là di ciò che tutti pensano comunemente, credo che i nostri amici pelosi, abbiano maggior diritti di noi....di sopravvivere...


E se esistono fantasmi di umani, non mancano meravigliosi fantasmi di animali, che generalmente tornano per amore e per portare soccorso...


Per quanto ciò vi sembrerà assurdo , in realtà esistono prove documentate, i mici,  poi sono magici, e sin dall'inizio si trovano a metà tra il nostro mondo e l'altro.


Sono vicina alla mia cara amica Donata, ma anche a tutti coloro che soffrono per il terribile distacco dal loro compagno a quattro zampe....(io l'ho sperimentato)


E se anche la religione cristiana, non sa riconoscere ai nostri cari amici un'anima immortale, sono certa che la Sorgente Infinita ha piani diversi da quelli degli uomini....


Sì I suoi piani sono  sicuramente differenti, ne sono sicura perché è il mio cuore che me lo dice....Ciao e buon viaggio Nerone ...


E perchè non dovrebbe valere anche per loro ciò che è stato scritto qui?


Perchè?







Musica Alpha




Una Proposta: this bellissima .... Vangelis Alpha 

Ritmo inconsueto. e davvero stupendo ....


Spero Che vi piaccia ... Venire E piaciuta Una me ...

domenica 22 aprile 2012

Non erano alieni


Qualcosa di strano stava davvero accadendo, ormai da almeno due settimane.


Linda si sentiva braccata, spiata, aveva la spiacevole sensazione che qualcuno la tenesse sotto controllo, ma con grande abilità.


Linda è una persona come tante, solo che è anche una ufologa appassionata, e ha osservato con i propri occhi più di un ufo,  ha accesso a documenti veri e reali molto aggiornati su un fenomeno, che molti ritengono sia una vera e propria fissazione. Non ultima la sua famiglia che non condivide questa sua grande passione.


Sicuramente, tutto era nato, da un incontro con una persona che sosteneva di essere stata rapita, più volte, (almeno quattro) da alieni che non avevano le ordinarie fattezze dei grigi e neppure di altre razze conosciute, esseri alieni di cui non vi era alcun riferimento in nessuna altra testimonianza...


Esseri scuri, quasi delle ombre....ma che riuscivano a trasportare questa persona in dischi altrettanto oscuri, privi di luce..., silenziosi, senza mai comunicare con lei neppure telepaticamente, la sottoponevano a molti stranissimi esami e poi la riportavano nella sua camera....senza cancellare dalla sua memoria il terrore di quella incredibile esperienza.


Linda aveva consigliato questa persona di farsi analizzare da uno psichiatra di sua conoscenza, ciò che era emerso, aveva scombussolato non poco la sua idea sugli alieni, la signora rapita, una donna di 35 anni era sana mentalmente, e non aveva nè sognato, nè immaginato nulla.


Si era consultata con altri colleghi, molto più esperti di lei, ma anche loro, non conoscevano questo tipo di alieni, ombre rapitrici silenziose, munite di dischi volanti senza luce...no, nessuna casistica nei loro archivi, a quale razza appartenevano e soprattutto da quale galassia o dimensione provenivano?


La signora, completamente in preda al panico, aveva deciso di trasferirsi in un'altra città, ma non era servito a nulla, dopo un paio di mesi, quelle strane entità, la rapirono per la quinta volta...e Linda coraggiosamente decise di trasferirsi nel suo appartamento, per assisterla in caso di necessità.


Proprio da quel momento, forse suggestione? iniziò a sentire presenze che la seguivano, ma che non riusciva a vedere...., un giorno mentre stava attraversando la strada, sentì una forte spinta alla schiena, e dietro di lei non c'era nessuno, un avvertimento? E non fu l'unica volta....


Dopo circa un mese, una notte, accadde nuovamente....l'urlo della donna nella stanza accanto, la fece sobbalzare, corse immediatamente da lei,  la scena che le si presentò davanti era un vero incubo....., alcune ombre scure, stavano trasportando la signora, attraverso la finestra, Linda intimò loro di fermarsi, cercò di bloccarli....di toccare quelle sagome scure....che però non avevano nessuna consistenza....nessuna fisicità....., tanto che la signora scomparve per almeno quattro ore....Linda, disperata,  nel frattempo aveva cercato due dei suoi colleghi e li aveva pregati di recarsi sul posto...., e loro stessi, osservarono tre ombre scure riportare la povera donna, in preda ad un terrore senza limiti, il loro tentativo, di bloccarli, fallì miseramente, dal momento che proprio come ombre non avevano alcuna consistenza fisica....


Ciò non era umano, forse neppure alieno? Questo si chiesero coloro che furono presenti, dunque quelle ombre scure, che si intravedevano, ma non si potevano toccare, che razza di esseri erano? Di un'altra dimensione? e per quale motivo rapivano quella povera donna? Dopo molte indagini, non trovarono alcuna anomalia nella signora, un motivo particolare e strano ...per cui fossero interessati a lei.


Nessuno  poté fare nulla, per questa donna, tutte le altre volte, solo consolarla al suo ritorno dopo tutti gli altri rapimenti.....fino al momento che cessarono naturalmente, come erano iniziati....senza un motivo...


Non cercate questo caso, nei loro archivi, non lo troverete mai....
Dal momento che era un unico caso al mondo, sarebbe stato inutile conservarlo.. e poi per loro quelli non erano alieni...


ma se non erano alieni cosa erano???



sabato 21 aprile 2012

Dna,intelligenza,vampiri




Oggi gli umani, stanno cercando di ricreare dna artificiali per una vita alternativa leggi qui

Quanti non umani o alieni lo hanno già fatto?  Forse, noi stessi siamo il prodotto di un DNA alternativo differente da tanti altri DNA sparsi per l'universo...?


Ora anche se è vero che gli xna, sono solo un dna artificiale, chi ci da l'assoluta certezza che il nostro sia assolutamente naturale ed originario?


Se un nostro simile per quanto geniale, ha saputo ricreare un dna, cosa avrebbero potuto fare creature molto più all'avanguardia?


Ma perchè? Con quale diritto? E quali potrebbero essere state le conseguenze?
Nel manipolare la vita, quel qualcuno si è sentito un Dio, ma non lo era, spesso gli effetti di una manipolazione sono imprevedibili.


Il nostro DNA è stato manipolato? più volte ? Forse siamo stati migliorati?, Dotati di una maggiore intelligenza e comprensione delle cose, rispetto ai nostri fratelli animali?, sappiamo bene di dover nascere e morire, uniche certezze della nostra vita...e cerchiamo sempre disperatamente una via d'uscita....Oppure hanno inserito dei limiti strutturali?


Può forse una maggior intelligenza rendere meno infelici? O è esattamente il contrario?


Più volte ho scritto che riusciamo ad  utilizzare solo un massimo del 10% del nostro cervello...forse perché l'altro 90%, viene utilizzato da qualcos'altro, di cui noi umani non siamo affatto coscienti?...e che qualcuno ha voluto questi limiti, inserendoli nel nostro patrimonio genetico...


Insomma siamo forse in una prigione..senza apparenti chiavistelli ?  ma quanto siamo davvero signori di noi stessi? Se lo fossimo veramente, dovremmo essere liberi di utilizzare il 100% del nostro cervello, invece no siamo soci solo per un piccolo 10%, un vero controsenso.


A pensare che certa gente che si sente tanto superiore, ne utilizza ancora meno.. del 10%!!! (scusate)...


Quale mistero esiste nella nostra origine ed evoluzione? Siamo come natura ha creato? O il nostro DNA è stato elaborato da qualcuno? e anche circoscritti i nostri limiti....Se così fosse ....Perchè? 


Le ipotesi sono tante, ma non esistono certezze....forse la famosa guerra di potere, non è altro che una lotta per approvvigionarsi le maggiori e migliori energie...,  forse i vampiri esistono realmente, e sono pure evolutissimi,  e divorano le nostre energie e chissà pure la nostra intelligenza, fino alla fine.....(in fondo noi stessi ci siamo comportati come loro nello sfruttamento del pianeta e non solo)


Solo un nostro profondo cambiamento...un salto enorme in avanti, potrebbe liberarci dalla nostra condizione di prigionieri,  in quanto le energie troppo sottili, potrebbero essere non compatibili con le loro esigenze...Forse....






Avvertenze :


Ehi Ricordatevi siete su un blog, dove l'impossibile si scontra con il possibile...


Riflettete in prima persona...sempre...



Ufo triangolari alieni o terrestri?



Sui famosi ordigni triangolari,  avvistati da più persone, esiste la quasi certezza, che non siano di origine extraterrestre, ma semplicemente prototipi o aerei segreti, ed in effetti, penso che per il 60% degli avvistamenti sia così.


Esistono però delle casistiche che lasciano alcuni dubbi, delle testimonianze che oggi riporterò, sono tratte da un articolo di Alfredo Lissoni, sul giornale dei misteri, materiale, secondo il mio punto di vista, molto prezioso, da non sottovalutare e dimenticare in un cassetto:


Anno 2002 mese settembre
Luogo Ca'Balbi (VI)
Testimoni : ufologo M.P. insieme all'amico S.R.


1^Testimonianza : martedì 10 settembre, abbiamo visto un oggetto volante triangolare nella zona di Vicenza, la sera prima S.R., si stava dirigendo assieme ad altri suoi amici alla fiera detta Del Solco, a Grisignano, (VI), erano in motorino e S.R. era il passeggero, all'altezza di Ca' Balbi, nei pressi del casello autostradale di Vicenza est, notava alle ore 21,15 alla sinistra appena sopra i campi, un velivolo che scambiava per un elicottero, in realtà S.R. osservando meglio, si rese conto che la sua forma era triangolare, ma la sua attenzione fu attirata dalla bassa quota di detto oggetto e dalle sue strane manovre, pareva infatti che stesse librandosi con andatura galleggiante e lenta, poi si posizionò con la punta verso il cielo, rivoltandosi poi all'indietro.Pareva avesse compiuto una sorta di giro a 360 gradi in verticale , come se volesse compiere una inversione di direzione, poi però la visuale è venuta meno, perciò l'ho perso di vista.


S.R. si accordò con l'ufologo M.P., per recarsi sullo stesso luogo, muniti di macchina fotografica digitale, finalmente alle ore 22,05 S.R. , indicò il cielo, alzati gli occhi ci siamo visti sorvolare da un triangolo nero, con tre luci fisse agli angoli ed una centrale rossa...S.R. iniziò a scattare una serie di foto, purtroppo però non ottenne nessun risultato, aveva dimenticato di svuotare la card della macchina digitale di foto precedenti...


Sul colore delle luci, i testimoni non si trovarono concordi, mentre lo furono su una caratteristica : l'oggetto era silenziosissimo, ad una altezza media, e si abbassò su di loro come se fossero stati intercettati. Pochi giorni dopo, almeno altre 5 persone testimoniarono l'avvistamento di questo triangolo nero.




La seconda testimonianza è assai più suggestiva ed incredibile, diciamo al confine con la fantascienza, chi l'ha raccolta è un ufologo milanese F.M., purtroppo l'avvistamento è avvenuto nel novembre del 1974, davvero molto tempo fa:


Il sig Enzo, avvistò tre triangoli disposti a triangolo, vicini, grossi come una cinquecento e silenziosi sopra la cascina Campello della Rosazza, in Piemonte, mentre stava spostando i bidoni dell'acqua, quando all'improvviso  vide tre uomini vestiti di celeste chiaro, con una cintura blu, li vide da 6 o 7 metri di altezza : avevano i capelli biondi e lunghi, erano più alti di noi, e molto belli, il testimone riusciva a vederli, perchè i triangoli erano trasparenti come il vetro, guardavano giù e sorridevano, in un attimo sono partiti, sollevando una corrente d'aria terribile, subito già lontanissimi, i triangoli erano silenziosi, il testimone non ebbe alcuna paura.




Conclusioni


Insomma alla fine questi benedetti ordigni triangolari, a chi appartengono agli alieni o agli umani?  Oppure ad entrambi? Io opterei per la terza ipotesi, anche se con tutta franchezza non saprei dove collocare il triangolo nero, mentre la seconda testimonianza, sui triangoli trasparenti mi appare fantascientifica e quindi probabilmente di origine aliena...


La caratteristica di questi strani triangolari è la loro assoluta silenziosità, gli umani sono riusciti anche in questo? Oppure sono stati aiutati da amici extraterrestri, o meglio hanno copiato le tecnologie di alcuni loro velivoli incidentati?


Potrebbe essere che anche i triangoli terrestri,  siano di origine aliena?
La mia ipotesi è sì...la vostra?


Vi propongo un articolo interessante sempre su questi triangoli  leggi qui



venerdì 20 aprile 2012

Appunti di una cittadina Italiana



Ormai nella mia città sta piovendo da giorni, il cielo è di un grigiore senza confini, che si è esteso anche nel mio cuore.


Ma non è certo la pioggia il problema, osservando ciò che accade nella nostra società, non posso fare a meno di chiedermi, se davvero ciò che sta succedendo, non sia un segnale che questo nostro sistema stia ormai collassando.., direi implodendo...


E mi chiedo  se veramente pochi potenti, stiano orchestrando tale strategia per comprare il mondo per due euro e poi rivenderlo a peso d'oro...


Qualcosa mi dice che non è così, che molte cose dovranno cambiare, noi per primi, non potremo continuare su questo percorso di vittime, e carnefici, l'uomo per sopravvivere dovrà trasformare le proprie energie e la propria mentalità, volontariamente oppure no.


Fondamentale sarà Il rispetto per ogni forma di vita, il rilancio della economia, solo ad una condizione: se basata sul rispetto della vita e sulla salvezza del nostro pianeta.


Lo scenario in Italia e non solo, è qualcosa di veramente insopportabile, se facciamo delle considerazioni molto semplici: l' impoverimento di persone già povere .... nuove e tasse e balzelli... , sappiamo come tutto ciò non sia più sostenibile, per molti oggi, e per tanti altri domani,....la disoccupazione è un fantasma che ormai passeggia frequentemente nelle nostre vie...


Purtroppo...occorre un cambiamento radicale, anche da parte di chi ci dovrebbe guidare, che non è stato neppure eletto dal popolo...


Il rilancio dell'economia....nei settori del futuro....nuove energie non inquinanti,  una produzione rispettosa dell'ambiente, delle persone e degli animali....


Si potrebbe fare moltissimo volendo...ma il popolo non può rimanere a casa, escluso,...questo lo trovo assurdo, come trovo assurdo usare la violenza per determinare un nuovo futuro...


Certo la soluzione non è dietro l'angolo, penso piuttosto che si possa nascondere nei nostri cuori, e ci potrebbe consentire di ridisegnare una realtà migliore per tutti, a patto che i soliti furbetti, ed approfittatori, cessino di essere tali ....e soprattutto che il panico non dilaghi...la paura, la confusione, sono sorelle della disperazione, che offuscano il sole della ragione e della creatività...


Forse molti di noi, dovranno responsabilmente decidere, di prendere in mano le redini della propria vita e di non lasciarla ad altri....la pappa già bella è pronta, per quanto cattiva e scotta, non sarà lì a portata di mano, e non servirà lamentarsi dalla mattina alla sera...ma solo riflettere ed agire ....insieme agli altri compostamente...


L'esclusione delle persone, quella no, ho già visto molte strategie aziendali del genere, e credo siano le più fallimentari in assoluto, arretrate oltre ogni dire... l'esclusione.non è idonea ad un paese civile e democratico...
Ma neppure andare per i fatti propri e fregarsene...è una giusta strategia, per cui penso che siamo veramente arrivati ad un bivio molto importante.....tutti...o comunque la maggioranza di noi...quelli che sanno, che non esistono ricette per tornare  indietro....a prima della crisi...per intenderci...





domenica 15 aprile 2012

Disconnessa






Desidero segnalare un sito molto singolare Disconnessa, mi è veramente piaciuto molto....ed in fondo sono misteri di vita interiore...


Provate a sfogliare qualche pagina....con pazienza ed attenzione....


Buona domenica.





sabato 14 aprile 2012

Ologrammi cosa sono?

Dopo l'articolo ed il video pubblicato ieri, leggi qui mi sono chiesta se so veramente cosa sia un ologramma, credo che approfondire la questione non sia affatto una cattiva idea per me e magari anche per qualcuno di voi.


Dunque, ecco, dalla mia ricerca è emerso:


Un ologramma è una fotografia tridimensionale prodotta con l'aiuto del laser: la creazione di un ologramma avviene nel seguente modo: L'oggetto viene prima immerso nella luce di un raggio laser, successivamente un secondo raggio laser, viene fatto rimbalzare sulla luce riflessa del primo...sulla pellicola fotografica, si imprimerà quella zona d'interferenza dove i due raggi laser si incontrano.


Sulla pellicola sviluppata, risulterà poi solo un intrico di linee chiare e scure, ma quando sarà illuminata da un altro raggio laser, apparirà l'oggetto originale, in modo tridimensionale.


Una caratteristica molto interessante degli ologrammi, è che pur tagliando lo stesso a metà, si scoprirà che ogni metà, o ancora metà della metà, riesce a contenere l'intera immagine dell'oggetto originale, diversamente dalle fotografie, ogni parte di un ologramma, conterrà tutte le informazioni possedute dall'ologramma originario integro.


Proprio queste facoltà degli ologrammi, hanno successivamente permesso agli studiosi, scienziati e ricercatori, di comprendere la facoltà delle particelle subatomiche di rimanere in contatto al di là della distanza che le separa....Bohm , infatti sosteneva che le stesse particelle, non sono entità individuali, ma una estensione di uno stesso organismo fondamentale...


Sempre secondo Bohm, il comportamento delle particelle subatomiche, indicherebbero, che esiste un livello di realtà della quale non siamo affatto consapevoli..e che la loro separazione è solo apparente, ed a un livello più profondo tutte le cose sono collegate .....


Ora cerchiamo di non farci venire il mal di testa, e qualcos'altro, però queste teorie affascinanti, ci dimostrerebbero ancora una volta che la nostra realtà, ha una natura puramente illusoria...e l'universo stesso potrebbe essere un gigantesco ologramma....dunque un bellissimo riflesso di qualcosa .....che si trova ad un livello più profondo...


E se lui fosse un gigantesco ologramma, noi umani e non, cosa saremmo? 
Quali sarebbero gli effetti di una simile verità....? Andiamo a caccia di
fantasmi...quando forse i veri fantasmi siamo noi?


Quali effetti potrebbe avere una scoperta del genere, specialmente per chi non  non crede in un aldilà, ..visto che forse  stiamo vivendo in un aldiquà completamente illusorio, solo un riflesso di qualcosa di molto più complesso...


Comprendo che questa non sia affatto una visione tranquillizzante e meravigliosa, ma affrontare la verità non lo sarà mai...., sempre che questa possa essere davvero la verità....
In questo caso avrebbero avuto sempre ragione certe religioni orientali che parlano da infinito tempo di realtà come pura illusione, "maya", peraltro così lontana dalla nostra mentalità occidentale e pragmatica...


Mi piacerebbe conoscere il vostro parere...è possibile?


Che il mistero sia sempre con noi....

venerdì 13 aprile 2012

Universo Olografico e realtà



Siete immersi nei vostri problemi come me? Siete stanchi affannati o tristi?
Nulla di meglio che visionare questo video, ridimensionerete ogni affanno ve lo assicuro....

Questi signori, sono quasi tutti scienziati, che si scontrano ogni giorno con una realtà, che sanno essere illusoria, percezione, costruzione della nostra prodigiosa mente...

Chissà se certi signori, agirebbero nello stesso modo, se fossero consapevoli della costante interconnessione dell'universo, compreso noi che siamo composti da atomi e particelle....

Non siamo in grado di percepire totalmente questo universo olistico, ci è impossibile, perchè siamo talmente convinti di vivere una vera realtà, così immersi nelle nostre ideologie, convinzioni, pregiudizi, superstizioni e quant'altro..accompagnate da un'avidità inutile, e senza scampo...

L'impossibile, nasce dal nostro concetto : "'impossibile?" tessuto ad arte da idee millenarie aggregate come un gomitolo di cui non riusciamo a trovare il capo? Forse...

Teorie assurde?  Eppure il nostro corpo è tessuto di sfuggenti atomi ed elettroni....


Soltanto immense scenografie....ma il regista dove sta?

Come sempre ognuno dovrà fare le proprie considerazioni.

Il mistero sarà come sempre....un filo conduttore ....che ci aiuterà ad osservare le smagliature della realtà che ci sembrerebbe altrimenti così compatta....ed indistruttibile.

Visionate...


mercoledì 11 aprile 2012

Hotel di ghiaccio

Lo sapevo già da tempo, come del resto voi,  che avevano avuto il coraggio di costruire l'hotel di ghiaccio,  (Icehotel) in Lapponia, dormire a - 5 gradi? Mi raffreddo solo a pensarlo...tuttavia, vale la pena leggere questo articolo e scorrere le suggestive immagini clicca qui

Se qualcuno di voi desiderasse compiere una tale ghiacciata esperienza, dovrà prenotare almeno un anno prima....Io dal canto mio soffro il freddo e mi basta visionare l'articolo con le sue belle immagini. 

Indubbiamente affascinante, curioso e quasi fiabesco.....ma brrrrrr.....che brividi.



Ma secondo voi questi spettacoli sono meno belli?






Guardate che meraviglia queste stalattiti di ghiaccio...


La natura è la natura così aperta a tutti, ma tanto misteriosa....e l'uomo incantato cerca di imitarla da sempre.....in ogni modo.





lunedì 9 aprile 2012

Transcomunicazioni strumentali e voci defunti


A volte mi chiedo: Se l'uomo avesse la certezza di sopravvivere alla morte....si comporterebbe nello stesso modo?  attenzione non sottolineo in modo migliore o peggiore...ma indubbiamente l'idea di affrontare il sonno perpetuo...., forse non è poi un'idea così meravigliosa, persino per coloro che amano tanto dormire...

Chissà....forse l'idea della morte, imprime nell'uomo quell'angosciosa  ed inconscia fretta di vivere tutte le esperienze in un colpo solo, di consumare, di soddisfare se stesso, sempre e comunque, non rispettando spesso l'altrui sensibilità...e cuore..

Se invece fosse cosciente e sicuro che il suo essere.....riuscisse a superare ben vivo la barriera della morte.....quale sarebbe la sua nuova prospettiva? Vi sarebbe una Rivoluzione nel suo intimo? Tutto cambierebbe e si potrebbe trasformare?

Qualcuno di voi a questo punto commenterà che non vi saranno mai certezze in un senso o nell'altro, per cui ....questa discussione non solo apparirà insensata, ma anche inutile....

Eppure, vi sono persone che si occupano di transcomunicazioni strumentali, una disciplina che studia appunto i presunti contatti con l'oltre, con supporto di mezzi tecnici, un ingegnere in particolare Hans Otto Konig, in trenta anni di sperimentazione, è stato in grado di ottenere "voci dirette" grazie ai suoi apparecchi elettronici, ma la cosa sorprendente, è che queste comunicazioni sono chiare e perfettamente comprensibili, ma quando lui iniziò, non aveva certo l'intenzione di comunicare con i defunti....e che si ritiene solo un umile investigatore, in quanto sono i comunicanti vivi o morti  a decidere se 
interagire attraverso i suoi apparecchi...

Ritengo pertanto molto interessante questo articolo, nel quale lui stesso, ha raccontato la sua storia e le sue sperimentazioni.....leggi qui

Dunque, sempre con mente aperta, se questo ingegnere fosse veramente riuscito a costruire degli apparecchi capaci di catturare le comunicazioni di persone trapassate, in modo logico ed intelligente, dovremmo iniziare a pensare che forse esistono altre dimensioni, dove l'essere energetico riesce a trasferirsi per continuare la sua vita...ma come senza corpo fisico?

Beh! Sembrerebbe che i nostri stessi pensieri siano in grado di creare mondi alternativi, che nell'aldilà la nostra capacità immaginativa, acquisterebbe un ruolo estremamente determinante.

Come sempre però è giusto percorrere anche altri punto di vista...queste comunicazioni, non potrebbero provenire da abitanti di altri mondi?, O creature che non vorrei necessariamente definire in modo negativo, che in qualche modo, attraverso la memoria dell'investigatore o di altri partecipanti o la famosa memoria universale, sono capaci di assumere la voce e le espressioni di un soggetto oltrepassato?

In questi termini non solo le loro voci, non potrebbero definirsi messaggi di speranza, ma comunicazioni alquanto inquietanti ed enigmatiche, per non dire ambigue, anche se apparentemente innocenti.

Purtroppo, sono due punti di vista totalmente opposti, che si scontrano ferocemente, mentre il ricercatore è sicuro di essere riuscito a costruire un apparecchio atto a comunicare anche con creature oltrepassate,  l'effettivo risultato potrebbe essere quello di riuscire a comunicare con cosa esattamente? Con squarci di memoria universale? O addirittura con esseri di altri mondi (alieni)? che sotto mentite spoglie amano giocare con i poveri umani? Oppure concederci speranze impossibili? stuzzicando la nostra creatività?

Ovviamente come sempre, non so darvi una risposta certa e sicura,  anche se vorrei augurare all'umanità, che i contatti siano veramente con esseri oltrepassati...

Oppure potrebbero esservi altre spiegazioni?....
Se siete in grado di formulare nuove ipotesi, per favore fatelo..qui.


sabato 7 aprile 2012

Triangolo Maledetto e le ultime scomparse



Alcuni misteri vengono svelati dalla scienza, altri si esauriscono piano piano per mancanza di eventi, e di testimonianze.

In effetti consultando una lista delle sparizioni nel triangolo delle Bermude, clicca qui, e poi ancora qui non possiamo non notare come  l'ultima scomparsa risalga al 2000 e poi più nulla....? Ma sarà davvero così?

Quale potrebbe essere il motivo? Forse nessuno ha avuto più il coraggio di avventurarsi in quell'area.....? Questo mi appare assai improbabile...

O forse le tecnologie sempre più sofisticate, hanno evitato le tragedie degli anni precedenti? Se fosse vero ciò,  significherebbe che tutte le sparizioni, rientravano nella tragica ordinarietà di errori umani, o eventi atmosferici...e che di conseguenza non è mai esistito un vero mistero...

E dunque tutte le testimonianze del ritrovamento di navi senza equipaggio?, con i tavoli apparecchiati e le pietanze calde, sono state costruite ad arte, solo per fini commerciali, magari per produrre un film, scrivere un libro etc?

Oppure vi è una spiegazione altrettanto misteriosa?... ad esempio in quella zona fortemente magnetica qualcosa potrebbe essere cambiato: la finestra spazio temporale si potrebbe essere chiusa, o spostata, gli alieni se ne potrebbero essere andati, o l'anomalia risolta..?

Insomma alla fine dei conti.. questo mistero è stato un vero mistero, o solo una strana combinazione di eventi che hanno condotto a ritenere che nel Triangolo delle Bermude, vi fosse qualcosa di assolutamente anomalo e non spiegabile?

Beh! a dire il vero sembrerebbe che la scienza abbia fornito una spiegazione molto logica, leggi qui, i tragici eventi sarebbero stati provocati da bolle di gas...con il conseguente inabissamento delle navi.....e gli aerei spariti allora? e le imbarcazioni successivamente ritrovate senza equipaggio? Forse le bolle di gas, le avrebbero riportate a galla? 

Plausibile? La spiegazione intendo...

Non posso certo avvalorare il mistero, ma neppure la spiegazione scientifica, delle due quest'ultima mi appare ancora più improbabile..

Comunque dalle mie ricerche emerge che negli ultimi quattro anni, nel Triangolo maledetto, non sia scomparso più nessuno....per cui chi desidera recarsi là, lo potrà fare senza problemi...
Ma siamo sicuri sicuri di questo? .......


Beh! appunto ricollegandomi a quanto sopra detto,  sono riuscita a trovare in rete notizie di scomparse un pochino più recenti leggi qui  risalirebbero all'anno 2008, anche se è pur vero che "una rondine non fa mai primavera"


Mi sembrava davvero poco carino non rendervi partecipi di questa piccola ricerca personale, che forse potrebbe interessare anche qualcuno di voi..., nel caso che abbiate notizie di scomparse più recenti, spero me lo comunicherete attraverso i commenti...


Per premiarvi della vostra pazienza, ho deciso di riportare una piccola parte di un articolo, scritto da Francesco Vitale, in verità si tratta di una testimonianza piuttosto insolita e legata a questo triangolo maledetto:


"Alle quattro del mattino del 20 settembre 1977, un oggetto volante luminoso restò per un quarto d'ora immobile, sulla città russa di Petrozavodsk di 300.000 abitanti, con porto sul lago Omega. Il direttore dell'osservatorio meteorologico dichiarò che esso apparve da ovest e che la sua forma era quella di una grande medusa o di un ombrello aperto, dal quale iniziò a sprigionarsi una pioggia di piccoli raggi. Dallo stesso si staccò un piccolo oggetto, che si allontanò mentre la madre, aumentò di dimensione e cambiò forma, assumendo una forma ellittica rosa nel centro e bianca lungo gli orli.I vetri delle finestre della città  in più punti furono forati dalle misteriose radiazioni dell'oggetto; i fori erano grandi come un uovo di gallina"


Altri testimoni altamente attendibili, tra i quali un fisico ed esploratore, stimarono che il diametro dell'oggetto superasse i cento metri, il radar però non rilevò alcun ordigno, nello stesso giorno ci furono avvistamenti a Leningrado in Estonia, nella Karelia, sul mar Bianco, nel circolo Polare ed ad est degli Urali. Alcuni scienziati ammisero che si trattava di apparecchi extraterrestri. Ritorniamo ora nel Triangolo delle Bermude. Proprio nella Bahama, nei pressi di Great Inagua, nell'ottobre del 1971, un aereo Constellation fu visto in difficoltà e poi esplose con un bagliore di intensità impressionante, ebbene da una imbarcazione che si trovava nei paraggi fu recuperato un manuale di volo, che risultò crivellato di piccoli buchi."


Come sempre, spero, che facciate le vostre considerazioni...





giovedì 5 aprile 2012

Una Buona Pasqua speciale




Ormai è difficile parlare di Gesù, molti pensano che sia una favola come quella di Babbo Natale... Ai bimbi si potrà sempre raccontare una favola, ma a coloro che sono adulti?

No, certo, non è più possibile, nonostante ciò, mi piace sentir parlare di Gesù, credo che faccia bene al cuore affaticato della gente, al cuore ormai deluso ed affranto, .....stranamente anche i più refrattari....non disdegnano di sentir parlare della Pasqua ... della Passione e del Cristo Risorto....

Verità o no, la simbologia è potente, e scioglie i cuori ghiacciati di tante persone, che qui su questo mondo stanno portando in silenzio la loro croce.

Ma se poi fosse accaduto realmente? .....e se non fosse una favola? Certo sono trascorsi troppi secoli, per accertare in modo certo e matematico che le testimonianze possano essere vere e reali, non mistificate da tornaconti religiosi...

Un esperto potrebbe fare la differenza? Non lo so..., forse Lui scese, per aprirci un varco verso la libertà....le porte di una dimensione totalmente differente dalla nostra, che ci possa ricondurre alla Sorgente Originaria..

Il mio augurio di Buona Pasqua è sincero ....che tutti gli uomini di buona volontà su questa terra, possano trovare la propria anima, in fondo Gesù, desiderava solo questo....che l'uomo ritrovasse la propria libertà....quella vera...

Non ha nessuna importanza che siate credenti oppure no,  perchè Lui chiunque sia o sia stato, continuerà a credere in voi....Giorni felici a tutti.

mercoledì 4 aprile 2012

Pensieri nella notte



Quanto potrebbe essere pericoloso solo sfiorare la verità quella oggettiva intendo?

Fino a dove un ricercatore con la sola sua passione, potrà spingersi?

Esiste un limite? invalicabile? Un'area proibita dove i comuni mortali non 
potranno mai accedere...?

Chissà forse ...

vivere la propria vita all'oscuro...

per sempre...sino alla fine?

Cullandosi nelle proprie certezze?

O sfondare il muro eretto ed invisibile e cercare di conoscere?
Sacrificando qualsiasi cosa anche la vita...

Quale sarebbe la vostra scelta?

Ma soprattutto quale sarebbe la mia?


Non lo so...

Ci sono messaggi inutili  e stupidi sparsi in ogni dove? che contribuiscono solo a creare inutile confusione?

Oppure qualcuno tenta inutilmente di far intravedere una verità insospettabile?

Ma quanto insospettabile e poco rassicurante?

Non è possibile non porsi queste domande,

come credo sia giusto filtrare con grande prudenza le risposte...

Quanto potrebbe essere pericoloso sfiorare la verità?

Quanti sono costretti loro malgrado a tacere?

E perchè altri invece si fanno intervistare così facilmente?

e parlano tranquillamente di incontri con alieni, delle loro tecnologie, di eventi assolutamente incredibili e fuori dalla nostra visione della realtà?


Quali sono le giuste informazioni e quali le false?

Ma certo, nulla di meglio che unire il falso al vero....

Chi mai potrà credere senza prove...

senza alcun supporto logico.


Il muro invisibile è alto ...ed invalicabile...

guai a chi tenterà di scavalcarlo.....


Alcuni film visionari sono stati creati solo sulle ali della fantasia?

O per consegnare un messaggio subliminale...e ben occultato

a colui che riuscirà ad intuirne la simbologia nascosta?


Chi cercherà con insistenza, prima o poi troverà,


ma mai fermarsi al primo strato, mai tirare conclusioni affrettate...


per questo certi pensieri si chiamano valutazioni...


abbiamo un grande amico che non ci abbandonerà mai


quella parte di noi immersa nell'infinito....che illuminerà la nostra via..


anche nel buio più profondo, anche quando nessuno saprà più come consolarci o aiutarci....




Questi sono i miei pensieri nella notte.



domenica 1 aprile 2012

Charles Fort la sua passione



Mi scuseranno i lettori, per questo articolo dedicato a Charles Fort, in effetti  scrissi su questo collezionista di fatti ed eventi misteriosi nel mondo, altri due articoli,  leggi qui e anche qui.

Un 'eredità nel 1916 da parte di uno zio, risolse tutti i suoi problemi economici, e gli consentì di dedicarsi completamente alla sua grande passione,  fu finalmente libero di lavorare alla ricerca e documentazione  degli eventi più strani che accadevano nel mondo.

Dedicò quasi metà della sua vita, a consultare giornali, libri, setacciando e filtrando tutte le anomalie della realtà...ed il risultato fu incredibile:

Apparizioni di oggetti luminosi in cielo ( gli enigmatici ufo ), scomparse di persone, che poi ricomparivano dopo poco a grande distanza, esseri umani carbonizzati senza una vera causa, con i vestiti intatti, invenzioni e tecnologie perse di vista, oggetti misteriosi, di origine sconosciuta, astronavi con viaggiatori di origine extraterrestre, sfere di fuoco, strane cadute di meteoriti, o di blocchi di ghiaccio, addirittura neve nera, e poi le sue famose piogge di rane, di fiori, di pesci, di uccelli, di sassi, e tante altre anomalie provenienti da tutto il mondo.

Ma allora per quale motivo Charles Fort, un giorno decise di distruggere e bruciare molti dei suoi appunti?, probabilmente cadde in un profondo stato depressivo, ritenendo forse quella sua inspiegabile mania nel catalogare tutte le stranezze del mondo, come pura follia..., ma nonostante tutte le sue nevrosi, la passione per il mistero era troppo grande e continuò nella sua ricerca.

A differenza di altri...non si occupò mai di fantasmi, vampiri, licantropi e quant'altro, lui si rivolgeva al cielo e proprio da lì per lui provenivano tutte le stranezze.

Possiamo senz'altro affermare che questo ricercatore sia stato un grande anticipatore, del fenomeno ufo e alieni, e non solo, la sua mentalità aperta, lo convinse che un giorno la scienza, sarebbe riuscita a spiegare tutti i fenomeni insoliti ed incredibili da lui documentati.

In realtà anche oggi molte di quelle strane anomalie, restano insolute...o non completamente giustificate.
                                                                                                             Una cosa è certa, coloro che sono veramente appassionati del mistero e dell'insolito, non possono non considerarlo un grande anticipatore e ringraziarlo per tutto il lavoro da lui svolto.


Libri da ricercare :

Il Libro dei dannati : in inglese "The book of the Damned"

Guarda : "Lo" cioè Look  con il quale  anticipa di almeno 16 anni il fenomeno Ufo

Talenti selvaggi: in inglese " Wild Talents"

La sua autobiografia "many parts" inedita, di cui ho trovato qualcosa su internet leggete qui