sabato 7 novembre 2015

Soci in affari







Vi sono storie, ce ne sono talmente tante, tutte meritano una certa attenzione,  la conoscete no, quella dei due poliziotti che lavorano insieme, e quando interrogano un colpevole, per farlo confessare,  uno fa la parte del buono, e l'altro quella del cattivo...


Ebbene in questo mondo, noi abbiamo la delirante spiccata dualità, il dio buono ed il dio cattivo..., complici proprio come i due bravi poliziotti,  ma pubblicamente nemici,  essi servono entrambi per un principio cosmico imperfetto...., che a molti appare di una bellezza inaudita..., gli effetti però sono la bellezza e l'orrore sparsi in questa realtà..., tanti proclamano solo la bellezza, trascurando tutto l'abisso di orrore..., sappiamo tutti che il bene ed il male devono equilibrarsi, spetta loro un 50 e 50...."sono dei veri soci in affari", mentre noi, siamo gli stupidi utenti, che devono scegliere da che parte stare....

Triste dirlo, mentre leggo e rileggo, su internet il pensiero degli umani, così legati alle religioni, un cibo gratuito che viene concesso dalle due parti, ma anche certi esoterismi...., sono devoluti a chi più smaliziato, si rende conto della puzza di bruciato...

I due soci, faranno tutto questo per il bene dell'umanità? Per aiutarci ad elevare la nostra coscienza? O per mantenere inalterato questo incredibile mosaico vivente?

Vi è un indizio...che non depone a loro favore....la continua ripetizione degli stessi eventi...., ma siamo proprio somari !! non credete anche voi?  Se il dogma della reincarnazione fosse vero, dovremmo essere sempre gli stessi...., quante volte saremo costretti a ripetere la stessa classe? E per giunta senza memoria...


Possibile che a qualcuno dotato di buon senno, non giunga la sfavorevole sensazione, di vivere su un piano dimensionale, quanto meno assai ambiguo?

Certo qui, non possiamo negarlo, vi è molta bellezza,  ma altrettanto orrore...
Come è possibile dimenticare la sofferenza di tante creature, ed osannare solo la bellezza? Trasfigurare l'orrore, questo insegnano i saggi qui presenti, come si fa a trasfigurare, una violenza sessuale su un bimbo di pochi mesi?, Come possiamo giustificare la sofferenza di tanti animali, che vengono allevati intensivamente con crudeltà, per riempire lo stomaco ad una ancora inconsapevole umanità, che ritiene che questo sia un suo sacrosanto diritto, e che non vi sia nulla di male, tranne che potrebbe contrarre delle malattie.

Come possiamo giustificare, gli omicidi, le violenze, le guerre, il dolore e la morte...?, se noi fossimo veri esseri spirituali, dovremmo quanto meno inorridire sulle sue modalità, ma anche sull'invecchiamento,  e l'incapacità di prenderci cura di noi stessi..., questa è la peggior bestia in assoluto, chi proclama la propria libertà ed indipendenza, adesso che è giovane, non sa, che se avrà modo di giungere alla vecchiaia, cambierà completamente idea...

Le illusioni servono a questo, le bende sugli occhi, non sono da meno, per permetterci di non vedere, proprio come il bestiame felice, che viene condotto a brucare l'erbetta fresca, non sapendo quale terribile destino lo attenda.

Smascherare il sistema, che proviene dai due soci, è  assolutamente necessario,.....
il loro gioco è ben servito e fino ad oggi, il banco è sempre stato vincente, mi dispiace dirlo, ma lo dico lo stesso..., noi siamo davvero dei poveri polli, magari con la bella villa..., ed una comoda vita agiata,  ma restiamo sempre dei polli..

L'aquila che dovrebbe essere in noi che fine ha fatto?

E Dio quello vero dove sta? Dunque non esiste? Se esiste, Lui certo è il Perfetto, ma pochi lo riconoscono, Lui è Puro Amore e libertà, non gioca nè al bene nè al male, non punisce e non dona morte nè dolore, ma solo Amore e vita e libertà.

8 commenti:

  1. Rifiutarsi di amare per paura di soffrire è come rifiutarsi di vivere per paura di morire,a volte il vincitore può essere solo un sognatore che non si è mai arreso.L'unica forza che può uccidere il Male è la forza dell'Amore e sappi Daniela che tra il Bene e il Male esiste una porta che è quella dell'Amore e noi la apriremo.E quindi amica mia,forza e coraggio e vedrai che grazie all'Amore di tutti gli uomini e di tutte le donne di buona volontà,un giorno questo mondo cambierà.Il Male può uccidere uno,due,tre fiori ma non può contenere la Primavera.Ghandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo sognatori, Emilio, ma hai ragione, a volte i sogni possono avverarsi...
      Grazie ..

      Elimina
  2. Si,amica mia,credo proprio di sì,se cè la volontà collettiva di tutti noi sognatori di cambiare questo falso mondo,io credo che alla fine forse non riusciremo a cambiarlo totalmente,ma sono sicuro che riusciremo a renderlo migliore.Uno dei miti della mia adolescenza in una sua famosa canzone che è diventata poi il simbolo della pace nel mondo,pronuncia le seguenti e meravigliose parole.--------Immagina la gente vivere in pace,nessun inferno sotto di noi,sopra solo il cielo,nessuna religione e niente per cui uccidere o morire,immagina una fratellanza tra gli uomini e tutta la gente che condivide il mondo.Lo sò mi dirai che sono solo un sognatore ma non sono il solo e se un giorno ti unirai a noi il mondo sarà una cosa sola.Imagine-John Lennon.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sogno è un ponte? Forse ....
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Ciao Daniela.
    la sete di apprendere queste "aleatorie discrepanze"è dentro di te e ti sprona continuamente a leggere e a interloquire per opinare nella speranza (giustificabilissima) di farti ulteriori opinioni. In questo momento mi viene in mente quando Gesù invitava a non procreare: "beate le sterili! Beati i ventri che non hanno generato! (dal vangelo di Luca). Questo a ben guardare si riallaccia al complesso quadro filosofico - religioso relativo al "Pleroma", un trattato trascendentale di Nag Hammad, "pregno" di insegnamenti esoterici di Gesù.

    Mi ripeto sempre un pò, me ne rendo conto...ma il tuo cara Angielina è un continuo incentrarti sull'argomento e di conseguenza... Le tue sono domande legittime, simili a quelle che si pongono chi si interessa come te al "Tutto". Domande che anni fa ponevo nelle varie sedute ed anche nelle registrazioni la risposta era sempre quella, seppure data in modalità diverse: capirai tutto, tutto ti sarà rivelato, ma "dopo", ora non potresti capire. Il reiterare, da parte mia fece si che sia le guide che le "voci" non risposero più sull'argomento. Questo non ci fermò naturalmente d'indagare, ma bisogna rassegnarsi mia cara amica, cerchiamo di comprendere ciò che è nelle nostre possibilità senza rammaricarcene all'infinito, ciò è controproducente.

    Riduco all'osso (di più, al midollo...), in ogni cosa del creato, uomo compreso, continuano a "precipitare" e ad "imprigionarsi" scintille divine (quelle vere), ossia frazioni del Dio Supremo, dal quale si staccò pure il Demiurgo creatore della natura. Queste scintille divine sono necessarie per un bilanciamento di forze, altrimenti troppo di parte e materiali.

    NON è un Dio complice come dici tu, almeno per quanto me ne concerne, ma un Dio addirittura "prigioniero" della propria libertà espansa all'infinito, con interventi mirati perchè il male non sfasci tutto, Un Dio siffatto, mia cara amica, non può mai essere complice di Uroboros, di Zurvan-Kronos, di Jaldabaoth, di Sabaoth Adamas, ecc. Ovvero di quella sagomaccia...ebbra di negatività che la chiea aprioristicamente ama chiamare satana, il quale satana poi non c'entra una mazza, ma sarebbe lunghissimo inoltrarci in questo ora.

    Il mio intervento voleva dare a Dio quel che è di Dio, e toglierlo dalla rete dell'imperfezione, un pò aleatorio ed ingenuo da parte mia, come se Lui ne avesse bisogno... Tsè, tsè, direbbe un mio conoscente imitatore,. Dall'imperfezione nasce inevitabilmente il male, mia cara Angielina, e solo da questa. Il maldestro tentativo d'imitare il Padre della Luce approfittando della libertà concessagli, portò il nostro "creatore" ( ri ) a plasmare copie mal riuscite infondendo in loro (in noi) anche la parte malvagia del proprio spirito, o, come minimo difettoso.

    Non una copia di "SOCI" dunque, ma solo uno che, pur dando il meglio di delle sue (limitate) possibilità, non potè esimersi dall'errare, seppur ai nostri occhi molti di queste, sembrano meraviglie. L'Unico Dio per rimettere tutto a fifty-fifty mandò in tempi diversi tante "teste di ponte", maestri elevati e, pure, una parte di Se Stesso (indovina chi...).

    Tutto risulta e risulterà sempre di difficile comprensione, date le nostre limitate capacità, ma le briciole della "torta" siamo in grado, in ogni caso di assaggiarle, certo non sono agggratis...
    Un saluto, carissima.
    Malles

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, un'unica entità che a noi appare come due soci...., sicuramente...
      Certo, e continua ad errare...amico caro, non si è affatto migliorato, visto come stanno andando le cose..., è questo il problema..., se fosse stato un errore, avrebbe tentato di correggerlo..., evidentemente non gli interessa...
      Non penso che sia affatto un dio, ma piuttosto un popolo alieno molto evoluto..., che conosce bene leggi cosmiche e quant'altro...
      Che ritiene per giunta che siamo di loro proprietà, Charles Fort, indagò tutta la sua vita, tutti i fenomeni anomali del pianeta, e si convinse di questo...

      Non è dio che ha creato questo mondo..., e noi siamo pieni di codici si identificazione, DNA e tutto il resto...

      Vedi sono d'accordo con te, che abbiano usato l'Essenza della Vita, che non era di loro proprietà, ma di Qualcuno che forse è il vero Dio, e quindi .... possiamo cercarLo.

      Ma non vi è alcun dio creatore di questo mondo imperfetto, ma qualcosa che esula completamente dalle nostre credenze, instillate proprio da loro, per tenerci buoni...

      A che scopo? Fare tutto ciò? Bene non lo so esattamente, forse per la nostra energia? Forse per servirsi di noi in qualche modo? Forse per riempire un bellissimo zoo?
      Certe teorie fantascientifiche, forse non sono da scartare..

      Hai ragione giro su questo argomento, come una trottola impazzita, ma vi è un motivo basilare, anche se la nostra capacità di comprensione, è stata ridotta ai minimi termini, disponiamo di Un Essenza..vita..., che ha la stessa frequenza del Essere Supremo..., Lui certo sa..., e se certe teorie quantistiche sono giuste, sarebbe anche possibile connetterci...
      e che invii Esseri Speciali, certo come Gesù, e non solo, è possibile..., facendo attenzione a certi insegnamenti, che sono stati sapientemente ritoccati....o meglio taroccati.
      La verità amico carissimo, che io non seguo le scritture, e neppure i grandi saggi, ma solo il mio cuore..., nonostante li apprezzi moltissimo...
      Quando qualcosa non è stato risolto, occorre ricominciare dall'inizio, non si può ritenere tutto vero, perchè chi lo disse era un grande saggio..(risonanza permettendo) .....

      Sarò una trottola impazzita, lo so, ma è un processo inevitabile, non sono nessuno, ma so che la soluzione esiste e non la troverò all'esterno ...

      Un abbraccio a te Malles



      Elimina
  4. Io personalmente a questo punto mi avvio nel mio piccolo a formulare alcune ipotesi o probabili verità,anche perchè sinceramente oltre queste all'orizzonte non vedo altro.-Ipotesi n.1-Questo mondo è stato creato perfetto da un Dio Buono e in un secondo momento il Male avrebbe fatto la sua comparsa in esso,sotto la regia del Dio malvagio.-Ipotesi n.2-Il Mondo lo ha creato il Dio malvagio,volutamente perchè egli si compiace delle nostre nefandezze e della nostre sofferenze e il Dio buono cercando di aiutarci a cambiare le cose,ci invia da sempre i suoi Avatar di Luce, Gèsù, Buddha e altri esseri superiori,cercando così di distruggere il Male e ripristinare nella sua totalità il Bene.-Ipotesi n.3.-Il mondo e la nostra Umanità l'avrebbe creato un altra civiltà a noi superiore,ipotesi molto in voga,ma ciò non elimina il fatto che all'origine del Tutto ci deve essere per forza e per logica una Sorgente Generatrice e quindi ritorniamo alla necessità dell'Essere Primario, perchè credo che su questo tutti siamo d'accordo,atei compresi,che dal Nulla può nascere solo il Nulla e che dal Nulla non può nascere assolutamente il Tutto.Poi per il resto è scontato che la Verità Suprema,almeno in questo mondo non la conosce nessuno,ma questa è un altra storia.Un saluto a te,Daniela,a Malles e a Irene,la nostra diavoletta dal cuore d'oro.Emilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono indizi...., sparsi ..., leggi l'ultimo articolo dalla luna alla terra..., che vi sia Generatore Assoluto..., siamo d'accordo...
      Nessuno ha creato la vita se non Lui..
      Ciao

      Elimina