venerdì 29 gennaio 2016

Labirinto








Nel labirinto...

il cammino è apparso arduo ed inutile..

Quanta fatica ..

l' ultima porta è chiusa...

nessuna serratura,

le mura sono alte...anzi altissime,

impensabile scalarle...

Occorre attraversare il muro,

o decidere di tornare indietro...


Il  beffardo giocatore, appare dal nulla,

e ti invita a giocare con lui,

stanco - lo segui

in un piccolo mondo tutto suo...

il gioco è truccato,

l'ultima carta vincente, mai sarà tua...

Cosa ti aspettavi?

Troppo stanco,

decidi di andare ...

ma la grande porta...

s'innalza...

impenetrabile...

e con orrore...

guardi i resti di infiniti viaggiatori,

rimasti intrappolati...solo ad un passo dalla meta.

Qualcuno si avvicina,

è un  povero viandante con le vesti stracciate,

 scheletrico,  triste...e affamato

ti chiede qualcosa da mangiare...

tu hai così poco...

ma lo dividi con lui...,

insieme alla poca acqua...

Sorridendo, ti dice,

ti stavo aspettando, 

nessuno di loro,

aveva diviso con me,

il poco che avevano,

ed io non ho potuto aiutarli...

LA PORTA...

SI APRE

SOLO..

QUANDO AMORE ...

VINCE  EGOISMO

E  DESIDERIO DI SALVEZZA.....

Ora guarda 

la porta, si sta aprendo....

puoi andare se vuoi....

ma so già che tornerai..., perché capirai..

che ovunque tu andrai,

sei  già nel posto giusto..

sei con te...

devi solo esserne profondamente consapevole,

non esiste paradiso od inferno al di fuori di te..

nulla esiste al di fuori di te...

e questo vale per ogni essere...

Il segreto della vita...

che tanto hai cercato,

è deposto in te.

Ogni altra creatura...

deve cercarlo in sè..

la vera unione ...

nascerà nel profondo...

dove tutto è interconnesso..

in un abbraccio libero ed infinito.



6 commenti:

  1. Non esisteranno mai labirinti in questo mondo che ci potranno imprigionare fin quando il nostro cuore sarà capace di produrre una piccola goccia d'amore. L'amore puro e sincero è in grado di superare tutte le porte che il Male ci pone sul nostro cammino,la porta dell'egoismo,la porta dell'indifferenza e anche quella del rancore e dell'odio,nulla è impossibile al vero amore.L'Amore di Gesù per l'Umanità gli ha permesso di sconfiggere quella morte che per gli uomini sembrava invincibile e in grado di dire sempre l'ultima parola sui loro destini.Gesù con il suo Amore ha annichilito la morte e ha tracciato per tutti noi con il sacrificio della sua vita la strada luminosa per raggiungere il suo Regno e per vivere per sempre insieme a lui.Con la sua morte la luce dell'amore ha squarciato le tenebre del mondo e ha risvegliato nel cuore di tutti la vita infinita dello Spirito e l'anelito umano verso l'Assoluto.------Per te.----Ho creato la vita per te,ho acceso il cielo e l'ho riempito di stelle per illuminare con la loro luce i sentieri dell'Infinito.Ho creato il mare e gli ho donato la forza delle sue tempeste e la bellezza delle sue creature.Ho creato i monti e li ho immersi nella neve e nel silenzio,ho creato te e ti ho concesso il dono dell'Amore per donarlo ai tuoi fratelli,ti ho sempre amato figlio mio e ti amerò per sempre,per l'Eternità.Ho capito il tuo bisogno di silenzio e ho spento lo splendore del cielo,non ti ho lasciato però solo nel buio ma ho trattenuto per te il luccichio delle stelle.Un saluto di amore puro e sincero ai miei compagni viandanti sulla strada del Mistero.Emilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambiato, Emilio ricambiato..
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Il labirinto, figura simbolica e magica diffusa dalla civiltà cretese-minoica in tutto l'Occidente, ben rappresenta il tortuoso percorso esistenziale e l'incedere a tentoni dell'essere umano.
    Un saluto
    Malles

    RispondiElimina
  3. In effetti....
    Un caro saluto a te

    RispondiElimina
  4. Innanzi tutto vi abbraccio, cari amici viaggiatori. SOn Irene. Come Angie ed Emilio ritengo che l'unica strada percorribile sia in effetti l'Amore incondizionato e trovarlo nel nostro essere profondo non è semplice. Un prete cinese conosciuto anni ed anni ma mi fece notare che chi soffre si offre, lui mise un accento: chi soffre s'offre. Un apostrofo può mutare il significato di una parola...Offrirsi con amore al prossimo apre ogni porta. Il portatore per rimanere in tema, di Amore, citato da Emilio, si offri al mondo e sconfisse la morte. A presto.

    RispondiElimina