sabato 6 dicembre 2014

IL CERVELLO DEL CUORE (psicoquantistica)





Sempre dello straordinario Alberto Lori, meraviglioso video.., per commentare cliccare sul titolo, dentro il video,  potrai quindi avere risposta diretta da Alberto Lori.

Grazie.

4 commenti:

  1. Mi trovo abbastanza d'accordo sul messaggio contenuto nel video e particolarmente lo sono nella sua parte finale quando si consiglia a tutti noi di ragionare con il cuore e non con il cervello e che la vera medicina della nostra anima si chiama Amore.E in effetti anche lo stesso Gesu' suggeriva all'umanità di seguire sempre il richiamo dell'Amore nonostante le sue vie siano ardue e ripide,perche' una volta assimilato egli potrà scendere fino alle nostre radici e scuoterle là dove esse sono più legate alla terra e allora si dissolverà dentro di noi come un ruscello che scorre liberandoci dai nostri detriti e quindi quando le ali dell'Amore ci avvolgono abbandoniamoci serenamente a lui. Emilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, vorrei che tu tornassi al precedente commento, ti ho risposto ed ho inserito qualcosa che potrebbe molto interessarti, perchè pare lo dicesse proprio Gesù.
      Grazie Emilio

      Elimina
  2. Daniela,sono tornato al precedente articolo ed ho letto con molta attenzione il dialogo tra Gesù e Tommaso nel corso del quale Gesù attribuisce più valore alla carne e quindi al corpo che allo spirito stesso e devo confessarti in tutta sincerità nonostante il mio amore profondo per Gesù non lo conoscevo.Quello che ne viene fuori,sempre per come la vedo io,è che Gesù voleva dire per quanto concerne i due fenomeni naturali della nascita e della morte,l'uomo necessita di entrambi e che però dei due fenomeni quello più importante da realizzarsi è quello che al momento della morte,conduce lo spirito a lasciare il corpo e a tornare alle sue origini.E quindi obiettivamente bisogna anche dire che quello che Gesù dice rivaluta moltissimo la funzione della materia e quindi del nostro corpo.Questo te lo dovevo per dovere di obiettività,Grazie a te per l'amore che metti nel tuo blog.Emilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credimi è molto di più di così Emilio.
      Ciao

      Elimina