sabato 10 agosto 2013

La memoria dell'acqua ed i fantasmi




Veramente strano, ho cercato su you tube il film tv "mucchio d'ossa", e non ho trovato che il nulla, ho trovato però qualche articolo sulla sua trasmissione che è avvenuta proprio ieri 9 agosto 2013,  leggete qui

I miei lettori sanno bene, che non stilo mai recensioni, tuttavia questo film mi è davvero piaciuto, e mi è piaciuto anche la recitazione di Pierce Brosnan, i temi molto molto paranormali, la presenza di persone disincarnate, i sogni lucidi, gli incubi, insomma confezionare un film paranormale e donargli credibilità non è affatto cosa facile....un film funziona realmente, quando lo spettatore si immerge nella sua trama ed in quel momento la considera possibile, reale, la vive attraverso i personaggi...

La cosa che mi ha colpito maggiormente è una scena incredibile e bellissima : "il fantasma di una ragazza, la mamma morta della bimba contesa, si materializza gradatamente dall'acqua, per poi riscomporsi, solo dopo aver abbracciato e consolato la figlia...."

Proprio questa scena,  mi ha ricordato che l'acqua ha facoltà molto particolari, alcune sperimentazioni scientifiche hanno dimostrato che lei ha una memoria, ed è profondamente sensibile alle frequenze, che la circondano...

Il nostro corpo è composto per oltre il 70% di questo misterioso e meraviglioso elemento, e se effettivamente avesse una memoria, potrebbe anche avere la facoltà di creare il fantasma di un essere umano, o meglio l'energia che ha abbandonato il corpo potrebbe utilizzare questa facoltà dell'acqua per materializzare la sua vecchia forma....

Ovviamente tutto ciò è estremamente visionario e privo di fondatezza, se qualcuno del Cicap incappasse in questo articolo, sicuramente  si sdraierebbe per terra dalle risate.

Nonostante ciò, alcuni coraggiosi scienziati, stanno continuando, magari in segreto a ricercare .....

E personalmente credo che le facoltà dell'acqua, potrebbe davvero lasciarci sbigottiti, anche nel campo delle guarigioni impossibili....

In quanto ai fantasmi, materia di studio di altrettanti seri studiosi, non sarebbe male continuare le ricerche...in modo neutrale...

Da ricordare sempre, che senza l'acqua, noi e nulla potrebbe esistere e questa è una certezza, dalla nascita alla fine, lei è sempre presente....forse anche dopo....

Anche il film è da vedere....



6 commenti:

  1. di tutti gli elementi ... l'acqua è quella più importante , essenziale e curativa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'acqua è l'elemento essenziale indubbiamente...

      Elimina
  2. Daniela,a proposito della famosa memoria dell'acqua nel lontano anno 1984 lo scienziato giapponese Masaru Emoto e il biochimico americano Lee Lorenzen provarono ad inviare a una superficie d'acqua delle vibrazioni musicali,delle parole e perfino dei pensieri e notarono con naturale stupore che inviando dei pensieri positivi la superficie dell'acqua creava dei cristalli bellissimi molto simili alla neve e invece inviando sempre all'acqua dei pensieri negativi sulla sua superficie si creavano delle forme amorfe e prive di armonia geometrica.Le immaggini dei cristalli sull'acqua sono talmente impressionanti che i due scienziati hanno deciso di comune accordo di renderle disponibili a chiunque lo desiderasse e sull'esito di questo fantastico esperimento il Professor Masaru Emoto ha anche scritto un famoso libro.E il Mistero continua il suo cammino affascinante e meraviglioso portandoci come sempre in un mondo parallelo ai confini della realta'.Buona Domenica,Emilio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre ai confini della realtà...buona domenica a te Emilio.
      Angie

      Elimina
  3. Avevo già letto da qualche parte un articolo sull'argomento di cui ha parlato Emilio, e mi aveva molto incuriosita, ma anche lasciata un po' perplessa...
    Non ne so nulla a riguardo, salvo che - come ormai saprai - mi diletto un po' di astrologia. Ebbene, secondo questa materia, l'acqua - che è uno dei quattro elementi astrologici, cui appartengono i segni del cancro, dello scorpione e dei pesci- è per definizione simbolo di ricettività, emotività e memoria. Simboleggia la donna, il legame con la madre, e la sensibilità. Si dice che i segni d'acqua siano dotati di un'intuito infallibile, e anche di doti medianiche, nel caso dei pesci. Personalmente ho conosciuto diverse persone - native di questi segni - che effettivamente corrispondono al profilo...le donne dei pesci sono quasi tutte artiste, a modo loro, e quasi tutte streghette (in senso buono!).
    Be', di sicuro i concetti che hai descritto nel post, legati all'acqua, erano già noti agli antichi astrologi, e confermano sempre più la mia convinzione che quella saggezza, quella sapienza, si è persa nella notte dei tempi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'acqua è un elemento magico, siamo nati dall'acqua, nulla si perde, i ricercatori sono molti oggi...Un abbraccio

      Elimina