lunedì 10 novembre 2014

Dedicato all' umano medio che vive ancora nel sonno della sua ignoranza!...




Da visionare senza rinvio....e condividere...

8 commenti:

  1. Daniela,ogni volta che visiono questi tipi di video che parlano di vibrazione e di suono e dell'amore come energia positiva e di forza indispensabile per evolvere,non posso non notare e anche con una certa soddisfazione,perchè io amo molto la Filosofia, che tutto ciò che sostiene il ricercatore o lo scienziato di oggi,non fà altro che confermare le intuizioni e le teorie dei grandi filosofi del passato.Un esempio per tutti,già nell'antica Grecia il Sommo Pitagora, parlando con i suoi allievi nel corso delle sue lezioni di matematica e di filosofia,insegnava loro che nel Creato tutto è suono e vibrazione,noi esseri umani compresi e che tutto l'Universo è pervaso da suoni e vibrazioni, emessi da tutti i corpi celesti presenti nel Cosmo e che davano origine a quella che lui amava definire La Musica delle Sfere o La Musica Divina ed essi avevamo già compreso che i moti dei pianeti hanno il potere di condizionare nel bene o nel male la vita di ognuno di noi.E quindi,per farla breve,ancora oggi la nostra Scienza è obbligata a lodare i grandi del passato.Per la ricetta del frullato,chiedere dell'amico Malles e invece per l'abbraccio amichevole ci penso io.Un saluto,Emilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero ci sono uomini saggi nella nostra antica storia...., uomini che sapevano osservare, ma non avevano a disposizione la tecnologia di oggi...
      Hai ragione Emilio.... Un caro saluto.

      Elimina
  2. Il cervello può percepire questa musica che è presente nell' Universo e riprodurla con il suo orecchio... sulla terra non c'è nessun strumento o orchestre in grado di riprodurla... Massimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi siamo ancora degli infanti Massimo...
      Grazie

      Elimina
  3. In questi giorni lo Stige è gonfio d'acqua e di lacrime (purtroppo) ed io non potendo usare la barca trovo il tempo mia cara musa Daniela di guardare il video proposto e pure di commentare...Al Di Là dell'udibile...

    Gli infrasuoni e gli ultrasuoni hanno un'estensione inimmaginabile ed una potenzialità in parte sconosciuta, oltre i limiti del rumore da un lato e del sibilo dell'altro, si ha un regredire verso la materialità od un procedere verso la spiritualità. e similmente nella gamma dei colori-luce si sconfina o nell'infrarosso o nell'ultravioletto in corrispondenza di una più sperimentata scala di sensazioni emotive che vanno dal terrore alla beatitudine nella creatura umana e dalla lesione fisica alla mansuetudine degli animali.

    La filosofia esistenziale non ha mai tralasciato suoni e colori e alle problematiche che ne derivavano, perchè erano studi associati alle nobili arti dell'umanità, queste sospingevano l'artista a filtrazioni della propria più profonda interiorità, per una complessità poetica, scultorea, pittorica, strumentale e musicale che spesso raggiunge vette elevate di non facile comunicativa, ma che risultano il DONO di una libertà affascinante.

    Non è facile cogliere lo spirito del nostro tempo, ma ci sono validi motivi per assegnare alla MUSICA fra le arti il compito di quest'ora, ritengo infatti che come la matematica, la fisica e la geometria, sia disciplina costruttiva perchè contribuisce a ristrutturare le personalità, come una sorta di "viatico" ci dona tramite particolari suoni la comprensione di categorie superiori, alle quali NON può accedere la nostra scienza.

    L'amico Orfeo la sapeva lunga, spero tu riprenda l'argomento e quindi la sua leggenda, comunque certe melodie (o suoni) sono capaci di carpire le più segrete vibrazioni della materia in una gamma estensiva sonora che ci libera dalle ristretezze fisico-acustiche umane per il raggiungimento di una polidimensionalità di coscienza imprevedibile, ti cito a tal proposito le vibrazioni dei Mantra per il qual riecheggiamento viene trasformata la costituzione stessa della coscienza individuale.

    La conquista di queste acustiche fa riscoprire sensazioni interiori che erano proprie di antichi strumenti a corda, poveri di suoni, ma RICCHI di silenzi. Un saluto NOTEvole a te
    Malles

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace per il tuo fermo, Malles, ogni volta che scrivi mi incanto, spero che qualcuno ogni tanto legga questi tuoi preziosi arricchimenti. La fisica vibrazionale, sta studiando il potere del suono e delle frequenze, sembra che la nostra stessa macchina biologica sia condensata attraverso frequenze più basse ....la materia di questo mondo, è soggetta alle stesse leggi del suono e delle frequenze, vi sono molti segreti in quella che consideriamo vile materia..., la più umile di tutte le manifestazioni.
      Vi è una vera scala di frequenze...., la musica poi ha delle proprietà incredibili, non solo per il nostro spirito, ma anche per il nostro corpo....

      Malles, oggi sento la tua profonda tristezza, per quelle lacrime, una tristezza che nei ultimi giorni è stata anche mia....per vicende non personali.

      Un grande abbraccio per te Malles, lieta di essere la tua musa..
      in quanto all'argomento Orfeo, cercherò appena mi sarà possibile di affrontarlo...

      Elimina
  4. La Musica come tutte le altre discipline umane che nascono dal profondo di noi stessi e quindi da quella scintilla divina che giace all'interno di ognuno di noi ci avvicinano a Dio e ci fanno sentire per un attimo la sua presenza e il suo splendore,ricordandoci che come tutto ciò che esiste anche noi siamo connessi con Lui e ci danno la meravigliosa possibilità di trasmettere ai nostri simili le nostre emozioni più nascoste e sincere e quindi di poter rivelare ai nostri simili che la nostra Anima ha un ombra.Emilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto il bello ed il meraviglioso, nasce da Lui, la musica è il suo linguaggio, questo è assolutamente una delle poche certezze che abbiamo...e tutto è connesso...
      Sono pienamente d'accordo

      Elimina