domenica 31 marzo 2013

Noi intelligenza Universale...o forse anche artificiale..?




Il nostro cervello è un complesso ed ancora sconosciuto computer? Anche noi siamo dunque muniti di un hard disk, che attraverso i sensi, soprattutto gli occhi, riesce a memorizzare tutto e ordinarlo in cartelle e sottocartelle? Ebbene sembrerebbe proprio di sì, anche se in fin dei conti tutto questo lo sapevamo, credo che sia interessante leggere questo articolo

Una piccola curiosità che credo non sia solo mia....ma il nostro cervello riesce a salvare ciò che ha memorizzato, insomma sa creare copie aggiornate delle sue memorie? e se sì, dove riuscirà a collocarle? Sicuramente all'interno del suo apparato, ma in caso di morte cerebrale o di un danno permanente, potrebbe esistere un piano di emergenza, che possa salvare in qualche modo la sua memoria.....e quindi anche nostra memoria? Dove?

Inoltre quante e quante risorse sconosciute conterrà, alle quali quasi nessuno di noi sa accedere, in quanto difficilmente siamo in grado di conoscere le parole chiave per entrare e chi al contrario sa invece accedervi? Scommetto tutto quello che volete, che la maggioranza di noi, a volte si meraviglia di sapere o conoscere, qualcosa che crede di non aver mai affrontato, o di alcuni talenti nascosti che alla fine sono portati alla luce.......?
 
Indagini e studi si sono orientati verso l'ipnosi, attraverso questa pratica, certi ricordi assopiti, dimenticati, a volte inconsapevoli, sono in grado di riemergere, dunque una piccola chiave di entrata esiste e sarebbe " l'ipnosi "....., per quale motivo per accedere alla nostra memoria più profonda, dobbiamo essere messi a nanna....?  Per carità non desidero entrare in campi minati, e sul fatto che alcuni traumi, releghino in un angolino buio certi ricordi...., qui non si tratta solo di ricordi spiacevoli....ma di ben altro...."ricordi di chi siamo, da dove proveniamo e cosa facciamo qui" . Il nostro cervello lo sa? E li tiene ben nascosti? E' questo che dobbiamo domandarci...
 
Possiamo definirci intelligenze universali? Senza alcun dubbio e forse anche artificiali? Non so, ma forse esiste anche una certa artificiosità, qualcosa o qualcuno ci ha programmati... chissà da quanto tempo..
 
Qualcuno che ha bloccato l'accesso consapevole, a ricordi molto lontani e fondamentali, che risolverebbero forse in parte certi arcani misteri.......
 
"La consapevolezza ", la coscienza, parole astratte oggi utilizzate in modo massiccio, conosco persone che si ritengono tanto consapevoli, ma non hanno alcuna pietà per altri esseri viventi, cosa è la consapevolezza? Se lo fossimo veramente e pienamente, saremmo in grado di accedere al 100% al nostro cervello, in realtà oltre a non conoscere noi stessi, non conosciamo neppure questo portentoso organo che chissà quante cose ci nasconde.
 
Scusate, forse sono uscita dall'argomento principale? Mi accade spesso, sarà colpa mia o del mio cervello che ha un piccolo difetto, non è in grado di ordinare adeguatamente cartelle e sottocartelle?
 
Forse è colpa mia, ma a lui lascio la logica, in quanto a me, preferisco spaziare, insomma dovrebbe essere il mio strumento di conoscenza, come il vostro del resto, invece sappiamo che non è affatto così........(nasconde, occulta e a volte crea dei veri ostacoli..., ci è nemico) perché?

Quindi a proposito di coscienza, vi suggerisco di guardare questo interessante video
clicca qui

Credo che possa aiutare molti di noi....il nostro cervello è uno strumento, che invece spesso di comporta da padrone, soprattutto se non riusciamo a imbrigliarlo come fosse un cavallo selvaggio....

E non dite che non vi voglio bene .....guardate la data e l'ora della pubblicazione di questo articolo.

Ancora Buona Pasqua e tanta felicità....
 
 

8 commenti:

  1. Daniela,ho letto sia l'articolo e visionato il video allegato che trovo molto interessante e sono arrivato alla conclusione che fa'bene la fisica quantistica ad indagare e studiare il comportamento del nostro cervello e in modo particolare nelle sue parti piu'nascoste all'occhio umano e mi riferisco a cio'che viene definita la coscienza in quanto io penso che sia proprio questa la memoria storica della nostra esistenza ed e' nei suoi meandri che probabilmente si trovano le risposte ai grandi perche' dell'umanita' e quindi di chi siamo realmente,da dove veniamo e quale il nostro destino futuro e credo che forse non in tempi brevi ma in un futuro non lontano continuando a studiare in modo sempre piu'approfondito la nostra coscienza porebbero venire alla luce alcuni pezzi del mosaico delle nostre origini.E al di la' di questo io resto convinto che e'prorio la nostra coscienza in quanto patrimonio singolo e universale allo stesso tempo e'quella che ci fa'sopravvivere alla morte fisica e far si'che la parte piu'vera e importante di noi esseri umani e non umani possa accedere ad altri livelli di esistenza.Un caro saluto al nostro angelo custode.Emilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che come argomento non è semplicissimo, penso che la fisica quantistica, potrebbe con il tempo spiegare la nostra posizione...che è sostenitrice sul fatto che "la morte non esiste"....
      Molti esseri umani sono convinti che la morte sia la fine di tutto, che il mondo sia solo materia e vivono conseguentemente...
      La religione non è sufficiente e neppure la scienza tradizionale, riescono penetrare il mistero...
      Il mistero della nostra energia...e quella dell'universo...la fisica quantistica esplora le mille possibilità....ci insegna che siamo appunto soprattutto energia...
      Ti ringrazio...un caro saluto a te.
      Angie

      Elimina
  2. E'proprio cosi',Daniela hai centrato il problema in quanto e'proprio perche'come tu giustamente dici anche noi siamo fatti di energia ed e'stato accertato dalla scienza che in natura nulla si crea ne'si distrugge ma si trasforma citando il famoso scienziato Lavoisier e sara'proprio la nostra energia che ci'condurra' oltre il velo della morte.Ti auguro una nuova settimana serena.Emilio

    RispondiElimina
  3. mmmmm..... !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Angie sono rientrato e ti volevo salutare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ricambio con tutto il cuore

      Elimina