lunedì 30 luglio 2012

Alieni e mutazioni genetiche



Avrete sicuramente sentito parlare di ufo - come entità biologiche - ed anche degli stessi alieni, i grigi ad esempio, come entità biologiche create proprio al fine di  sopportare i viaggi intergalattici...

Immaginiamo che questi viaggi intergalattici, siano realmente possibili, attraversando tunnel spazio temporali, da un universo all'altro, (teoria del multiverso), è lecito pensare che per attraversali siano necessarie delle entità biologiche, particolari, atte a sopportare il trauma di un viaggio così incredibile.

Sarà mai possibile per noi umani così come siamo composti, compiere un viaggio intergalattico di questo tipo? Forse no, a quale altra soluzione alternativa dovrebbe ricorrere l'uomo, (sicuramente aiutato da popoli extraterrestri), per materializzare un tale progetto? Una mutazione genetica? Probabile, non solo, lo stesso veicolo, dovrà essere altrettanto evoluto...

Possiamo pensare che tale progetto sia già corrente, al fine di consentire  ad almeno una parte dell 'umanità una sopravvivenza, in caso che le cose su questo pianeta, si mettano male? Magari tra millenni....non certo il 21 12 2012

Che certi strani eventi siano legati ad una ricerca del genere.....?  I rapimenti alieni ad esempio? e tutto ciò che gravita intorno agli ufo?

E' dunque lecito pensare, se ciò fosse vero naturalmente, che solo pochissimi addetti, sappiano e conoscano tutti i retroscena di questo progetto fantascientifico...
Vietato, pena eliminazione, ai non addetti ai lavori....

Ma quanto vero e quanto falso? o quanto fantascientifico? da collocare magari tra qualche anno oppure centinaia di anni?

Francamente non ne avrei la più pallida idea...e voi?

domenica 29 luglio 2012

Il nostro mistero da svelare



Stranamente certe verità non si svelano facilmente a coloro che colti e dotti, percorrono le vie del sapere umano, esso è limitato irrisolto e condito da non pochi pregiudizi su quanto sia possibile e quanto non lo sia.


E' vero che per dimostrare certe teorie, la scienza sia basilare, e generalmente il vero scienziato non teme di percorrere anche vie inesplorate...., il vero scienziato, appare agli occhi della gente comune, misantropo, un poco fuori dalle righe....., spesso anche incompreso fino a che una ricerca non dia frutti conclamati.....


Vi sono poi ricerche quasi tabù, almeno qualche anno fa lo erano, mi riferisco a coloro che si interessano professionalmente ai misteri che gravitano su questo mondo e sono veramente tanti:


- UFO - Alieni, che conducono automaticamente: ai misteri dell'universo, ai tunnel spazio-temporali, ad energie sconosciute, alla possibilità di vita in altri pianeti, ai viaggi intergalattici, ai mondi paralleli....


Qualcuno sostiene che tutto ciò sia alquanto inutile, dal momento che non conosciamo sufficientemente il nostro pianeta, ebbene non nego che il suo punto di vista possa essere corretto in parte, ma ritengo che per conoscere veramente qualcosa occorra allargare la nostra visione a 360 gradi..., la terra è parte integrante dell'universo, per conoscere la sua origine, è necessario guardare oltre, e questo vale anche per gli esseri viventi.


- Paranormale - Vita - morte - sopravvivenza - fantasmi : è molto difficile entrare in queste tematiche - di cui si sono occupate - la  filosofia e la religione - come non conosciamo bene l'universo, nello stesso modo, non conosciamo neppure le potenzialità del nostro cervello - che come molti sanno è ancora un grande mistero....

Se dunque per lo scienziato è durissimo approdare ad una verità definitiva, come è possibile, che certe persone vissute secoli fa, abbiano intuito, senza strumenti di indagine, la verità?


Da dove arrivava la conoscenza...? Il vero sapere, la saggezza?


Vi è stato per loro forse un altro canale? 


E' su questo che dobbiamo interrogarci, in fondo siamo creature universali, prima che terrestri, e non credo sia impossibile che nei nostri codici sia scritta tutta la verità...o comunque quella che sapremo intuire ...o catturare da una memoria arcana e incredibile...


Indubbiamente spesso ciò che è pervenuto, è ammantato di miti e di leggende, di ermetismi, di simboli, la natura stessa è colma di misteri..., che solo pochi osservatori sono riusciti a svelare....


Dunque quanto è importante oggi, sapere se certi fenomeni esistono veramente? Penso che sia molto importante...


Nulla è disconnesso, ogni mistero è dipendente da un altro..., immaginiamo un corpo unico, composto da una miriade di elementi, su diversi livelli, con diversa densità, la natura stessa ci insegna che vi è terra, acqua, fuoco ed aria..., la loro unione ha dato origine a tutto ciò che abita il nostro pianeta, a tutto ciò che è il nostro pianeta....


Nell'universo, vi sono sicuramente  anche altri elementi..., altri livelli, e densità....


Ma è comunque tutto sincronizzato, tutto collegato....da un'energia potente, alla quale l'uomo non è riuscito a carpire i suoi segreti...


Per quanto qualcuno sostenga che siamo solo macchine biologiche, forgiate da un Ingegnere di grande genialità ed inconoscibile, è pur vero che siamo dotati di sentimenti, che soffriamo, che amiamo, e ci ribelliamo, alle etichette...., i grandi punti interrogativi? Abbiamo realmente un'anima, uno spirito immortale? Che ciò sia una pura illusione per sopportare a volte il peso della nostra vita? Specialmente negli ultimi anni, quando arriveremo alla vecchiaia? Esiste veramente poi questa reincarnazione di cui tutti parlano?


Sono solo punti interrogativi..., nessuna ricerca per ora potrà darvi reali soluzioni, per saperlo dovrete entrare nella vostra sfera più intima, conoscere la parte sconosciuta che è in voi....e camminare a lungo, senza alcuna certezza di giungere alla verità...non esistono verità preconfezionate, solo la vostra esperienza diretta....senza farsi suggestionare da ciò che altri credono.


Ma siete avvantaggiati, non sarete completamente al buio...., ma certezze almeno alla data di oggi non sono ve ne sono...


Vi chiederete se ne varrà la pena...., io penso che sia qualcosa di fondamentale importanza, conoscere ciò che ci circonda,  chi siamo veramente, e quale sia la nostra origine e se vi sarà un percorso dopo questa vita, entrando nella "leggenda della nostra vita".


Fondamentale lo è, almeno per me.


Ti propongo un altro articolo leggi qui e se ti va leggi qui
ormai che ci sei fa non puoi non leggere questo




sabato 28 luglio 2012

Rivelazioni universo da ragazzo indaco




Particolare questo video..
cliccha qui


Buon fine settimana

Il suono del dna





Chi non vorrebbe comprendere i segreti del nostro codice genetico? Non solo i ricercatori, ma anche persone normalissime..


Riscrivere i codici in note musicali...., è davvero un'idea straordinaria..., e tutto sommato chi non ricorda "incontri ravvicinati del terzo tipo", e l'astronave aliena con le sue note incredibili.....


Molto suggestivo, il segreto della vita è tutto in quel codice in parte conosciuto...., ma ancora da esplorare...e da comprendere....


Ho sempre pensato che l'immaginazione, sia una chiave straordinaria che può aprire le porte di altri mondi....,ciò che oggi immaginiamo,.....domani potrebbe essere pura realtà....








venerdì 27 luglio 2012

Libri maledetti e proibiti




Interessantissimo, ma per chi ama i misteri, inevitabile ...
Ma Anche un percorso storico .... del Sapere occulto di Certe PERSONE del passato.

Ringrazio Voyager.

Forse vi interesserà also leggere un mio articolo scritto su un misterioso manoscritto clicca qui 



giovedì 26 luglio 2012

Voragini nel mondo è naturale?


Che esistano strane anomalie geologiche sul nostro pianeta, è risaputo, ma la nascita di voragini, in varie parti del mondo, e qualcuna particolarmente ostica da spiegare, beh! mi ha turbato e non poco, riporto il link ad un articolo, che raggruppa diverse voragini clicca qui, alcune di esse sono apparse improvvisamente, qualcuna addirittura cresce giorno dopo giorno.


Possibile che gli esperti non sappiano spiegare il motivo della loro formazione?


Qualcuno a dire il vero assicura che ciò è assolutamente normale e per nulla misterioso leggi qui, specialmente in caso di terremoto, ma anche altri fenomeni naturali possono produrre queste terribili voragini.


Insomma nulla di cui allarmarsi? 


Qualcuno altro invece insiste che non sia proprio del tutto naturale, almeno in alcuni specifici casi leggi qui, e ci informa che se ne sono aperte due, anomale, (non quelle usuali come a Napoli), anche in Italia, una in Toscana di 250 metri ed una nel Lazio...


Perbacco io vivo in Toscana..., cerco qualche immagine su internet, nulla da fare, cercherò meglio, mi pare quasi impossibile che non vi siano documenti di questa voragine, notizie più approfondite, o immagini..


Nel caso che qualcuno di voi, invece abbia più fortuna di me, lo invito a lasciare i riferimenti nello spazio dei commenti.


Ma sarà vero o falso che tutto ciò sia naturale?


Mi piacerebbe ascoltare il parere di qualche esperto in voragini è possibile?



mercoledì 25 luglio 2012

Vietato abbandonare cani, gatti e..




Non spero certo che questo articolo, possa far desistere gli sciagurati che decidono di abbandonare un cane, un gatto, o altro...per andare in vacanza.


Scrissi  a suo tempo questo articolo leggi qui ed aggiungo l'articolo di Max leggi qui


Ricordo che è un atto da mostri senza cuore, che può portare a morte non solo il vostro animale, ma anche persone innocenti, specialmente quando sono abbandonati in prossimità di vie transitate.
E' vietato dalla legge e le pene sono molto severe.
Non mi farò alcuno scrupolo a denunciarvi se dovessi beccare uno di voi, e spero che tutti i miei lettori facciano altrettanto.


Se comunque sarete capaci nonostante tutto, di compiere un gesto simile, la vostra vita non potrà che essere un inferno, nessuna pietà per chi compie un gesto di tale crudeltà, contro degli esseri indifesi.."I nostri fratelli minori."


Siete stati avvertiti.


P.S. :Se qualcuno di voi fosse invece disperato, e volesse abbandonare il suo amico a quattro zampe, per ragioni differenti dalle vacanze, chieda aiuto....ed in qualche modo lo troverà....


Purtroppo so che esistono situazioni dannatamente complicate, cercate la soluzione migliore, anche se il cuore mio si spezza, solo a pensarlo, forse è meglio che portiate il vostro amico, presso un canile, almeno lo potrete ritrovare lì...


Lo so non tutti sono senza cuore, alcuni sono solo disperati...., ma non abbandonateli sulla strada...., questo non fatelo, non potreste mai perdonarvi.
Chi ha cuore saprà ascoltare.





Ufo-crash in Italia veri?




Diciamolo apertamente nella lunga lista  degli ufo-crash pubblicata dalla rivista ufo di giugno 2012, nel periodo che va dal 1977 al 2011, appare evidente, che l'italia sembrerebbe solo sfiorata dal fenomeno, rispetto al resto del mondo. (Meglio così).


E francamente le mie ricerche sul web, non sono andate molto meglio,  comunque uno degli articoli più interessanti e realistici, mi è apparso questo, che sottoporrei alla vostra attenzione leggi qui.


Come dicevo la lista di Ufo, è molto lunga, stranamente non tutti i casi riportati, possono essere riscontrati su internet, addirittura alcune segnalazioni, sono accompagnate dalla dicitura "informazioni non disponibili", probabilmente accuratamente occultate, altre dichiarano il recupero di corpi alieni in un caso addirittura 11.

Ma non divaghiamo, è giusto ritornare in Italia, la rivista, riporta tre casi di ufo crash Italiani, i seguenti:


1^ Caso) 24 novembre 1993, Cireglio Pistoia - Regione Toscana
Non ho trovato assolutamente nulla su internet, e dal momento che abito a Pistoia, cerco nella mia memoria ma nulla emerge, è anche vero che allora non mi interessavo di ufo, se avrò tempo mi riprometto di fare delle ricerche più approfondite di questo caso.


Comunque, allora ci furono numerosi  testimoni, che alle ore 20,20, videro cadere un globo infuocato che sembrò schiantarsi dietro la collina di Cireglio. Pensarono subito ad un incidente aereo, si mobilitarono quindi gli uomini appartenenti alle forze dei vigili del fuoco, della polizia, dei carabinieri, e della guardia forestale. Venne circoscritta tutta la zona e furono effettuate le ricerche con elicotteri e l'ausilio di fotoelettriche. Dopo ore ed ore di ricerca, non fu trovato nulla, questo fu il resoconto ufficiale...però, però ufficiosamente persone che abitavano a Cireglio, asserirono di aver visto arrivare ed andare via veicoli di grandi dimensioni, altri testimoniarono di aver visto nel bosco brillamenti assai insoliti. Il gruppo Shado, effettuò la sua inchiesta, ma nulla emerse.


Cosa era dunque quel globo infuocato? E perché nessuna traccia fu mai trovata?
- Ufo-crash vero, opportunamente occultato...? Ma non avrebbero potuto coprire la questione dicendo che era solo un meteorite? Forse no...un meteorite lascia traccie molto evidenti...
Cosa è accaduto realmente in quel luogo che ai comuni mortali non è concesso sapere.


Oppure si trattò solo di un fenomeno atmosferico? 



2^ Caso) 06 Marzo 1994, Monte Mutria - Molise
Facendo delle ricerche su internet, questo caso viene riportato in questo articolo molto dettagliato leggi qui


Ma anche la rivista UFO, non è da meno, lo schianto dell'oggetto non identificato avvenne però su un territorio non facile da raggiungere e perlustrare, la zona è impervia, (1823 metri di altezza) ed è raggiungibile velocemente solo dall'alto. Comunque anche in questo caso, dopo varie ricerche, non trovarono nessuna traccia, e qualcuno suggerì che potesse essere un'aliante.


Bel finale non c'è che dire....




3^ Caso) 02 luglio 2002, Lucca - regione Toscana
Nessun dettaglio su internet.


Alcuni automobilisti in transito lungo l'autostrada che collega Lucca e Viareggio, videro un oggetto incandescente, che dopo alcune evoluzioni si spezzò in due tronconi e precipitò a terra, alzando un alta colonna di fumo nero. L'allarme scattò immediatamente, anche qui pensarono subito ad un incidente aereo, ma i controlli non dettero origine ad alcun risultato, nessun relitto in quella zona dello schianto.


Abbastanza strano, anche se la colonna di fumo nero, mi fa pensare ad un ordigno di origine terrestre.




Nessun UFO Crash allora? Credo che anche se ve ne fossero, sarebbero occultati doverosamente.


Visionate il video è meglio.....spero che sia genuino...



martedì 24 luglio 2012

K-PAX film da vedere



Se giungesse fino a noi un extraterrestre, cosa potrebbe accadergli?
Facile rispondere, lo rinchiuderebbero....ed infatti...
Ha il nostro aspetto, parla come noi, ma lui sostiene di provenire da un pianeta che si chiama K-PAX, lo stesso psichiatra, resta sconcertato, lo considera uno psicopatico e poi piano piano, qualche dubbio comincia ad insinuarsi nella sua mente..., il problema di questo apparente uomo che dice di non essere umano è che deve portare gli occhiali, perché la luce disturba i suoi occhi..., e che entro cinque anni dall'arrivo sulla terra, dovrà tornare sul suo pianeta, ma lo psichiatra dopo una sua strana reazione, pensa che lui abbia subito un profondo trauma.....ed il dubbio che sia solo un essere umano ferito a morte, che cerca di sfuggire da un'orrenda realtà, diventa quasi evidente, dopo qualche seduta di ipnosi regressiva.
E lo psichiatra inizia ad investigare e cercare le sue origini....per comprendere cosa sia veramente accaduto...e scopre la verità..., su K-PAK, non esiste famiglia, ma lui ne aveva una...e l'ha perduta nel peggior modo possibile, e con lei ha perduto se stesso......, il finale lascerà spazio a molti interrogativi...., qualcuno scomparirà dalla casa di cura, dove era ricoverato...


Questo film, è scorrevole, ma anche terribilmente  drammatico,  pone questioni etiche ed umane molto importanti,  un insegnamento profondo...questa volta per facilitarvi la visione, riporto con ordine i link del film.., se non lo aveste visto, ebbene vi suggerisco di guardarlo..., da condividere assolutamente...



Non sono riuscita a trovare la terza parte

Sono spiacente ma non sono riuscita a trovare la terza parte...,  forse non l'hanno caricata, il film è incompleto, ma vale la pena di vederlo anche così senza la terza parte.


E comunque sia buona visione


lunedì 23 luglio 2012

Ove la luce non arriva




Ove la luce, non arriva mai,
l'oscurità ha il suo regno.

Le tenebre sanno bene come avvolgere i cuori,
imprigionandoli nelle spire più orrende,
nessuna speranza, nessuna gioia,
solo oscurità e cecità.

Ma un cuore pur ferito ha mille poteri,
ed un sogno di luce,
lo potrà liberare dal giogo delle tenebre.

Solo un atto di volontà, una piccola lacrima di dolore vero...
richiamerà quell'energia luminosa ed ai più  sconosciuta che si chiama " amore"
essa aprirà varchi e spezzerà le catene arrugginite,
e inonderà di luce quel cuore spezzato.

Non importa in quale profondo abisso, 
egli sia, ovunque lo troverà...

basterà solo una piccola lacrima di dolore vero,
ed un piccolo atto di volontà.

Ovunque la luce saprà rivestire le ombre,
facendole rinascere gemme immortali.



domenica 22 luglio 2012

Siamo terribili noi esseri umani?




Siamo davvero così terribili noi esseri umani? Qualche anno fa vi avrei detto di no, che la maggior parte dell'umanità è speciale...


Oggi purtroppo, con il senno di poi, penso che solo una piccola minoranza, sia  speciale.....


Nella natura dell'uomo, vi è quella crudeltà, che nasce dalla  sete di sopravvivenza, ma non solo, di prevaricazione in ogni campo, anche se la peggior lacuna è la violenza ....che può accendersi in un istante proprio come una scintilla vicino al carburante, e senza alcuna pietà devasta ciò che trova accanto.


Questo racconto offerto da Il Lago dei Misteri, potrà sembrarvi surreale, ed esagerato, forse un pessimismo cosmico oltre misura?  purtroppo credo di no....leggi qui


Cosa strana che nessuno abbia commentato, questo racconto...chissà perché? 



venerdì 20 luglio 2012

L'uomo dei miracoli





La platea era gremita, gente di ogni razza, di ogni religione, di ogni bandiera, si era riunita, per incontrare quell'uomo così particolare, che non amava affatto esibirsi, un uomo dagli occhi lucenti ed incredibili, "l'uomo dei miracoli",  non un illusionista o un prestigiatore qualsiasi.

Chi è quest'uomo?  Sa camminare sull'acqua profonda senza affondare, riesce guarire all'istante qualsiasi malattia fisica o psichica, è riuscito a resuscitare persino uomini morti da diverso tempo...

Gli scienziati stessi, si sono avvicinati a lui con grande ammirazione e grande desiderio di  studiarlo, lui che non ha nulla da nascondere, ha accettato .....

Ciò che è emerso è sorprendente, il suo dna pur essendo umano in parte, ha almeno venti eliche in più...., la sua energia è talmente forte, da arrestare quasi tutte le altre  energie circostanti ed hanno dovuto ricorrere a delle particolari protezioni...., che spesso non sono sufficienti.....

Poi uomini di tutto il mondo, hanno chiesto di incontrarlo, e l'uomo dei miracoli, non si è sottratto, ed oggi questa immensa platea è affollata all'inverosimile, e tutti vorrebbero parlare con lui, chiedergli spiegazioni od un miracolo...

Molti sono convinti che lui sia Gesù, e vorrebbero adorarlo, altri invece credono che sia l'anticristo e vorrebbero ucciderlo all'istante....

Ma lui assicura di non essere né l'uno, né l'altro, solo un uomo che ha compreso la sua vera natura.......quella che si nasconde tra le pieghe dell'umana sembianza....

Ma nessuno gli crede e qualcuno urla : Tu sei Dio?  e lui dichiara di non esserlo, i miracoli che riesce a compiere sono solo un nulla al confronto di quelli dell'Ineffabile.....

Qualcuno gli chiede di compiere un miracolo, qualsiasi, ma l'uomo dei miracoli, non accetta....

E la folla impazzita fischia, e lo chiama imbroglione....., lui, non sembra turbarsi, ma vedendo un giovane ragazzo di colore, privo di gambe, che umilmente gli dice: Non importa io ti credo, so che ciò che dici è tutto vero..., si avvicina a lui e lo accarezza e poi pone le sue mani su quei poveri monconi....e quasi all'istante il ragazzo si alza dalla sua sedia a rotelle, con le sue meravigliose e nuove gambe, la gente intorno rimane sbalordita, non riesce a credere a quell'impossibile miracolo....
La platea impazzisce, vorrebbe acclamarlo, ma l'uomo dei miracoli è scomparso, nessuno lo trova più....

Nessuno lo troverà mai più....in nessuna parte del mondo, e tutti sono sgomenti...., gli scienziati, e gli altri comuni umani, che volevano scambiare solo una parola con lui...

Solo il ragazzo prima privo di gambe, che adesso è un uomo normale, è riuscito ad incontrarlo segretamente.....ma non parlerà mai, neppure sotto tortura....



giovedì 19 luglio 2012

Avvistamento ufo luglio 2012



Dopo aver visionato qualche video, dove era chiaro che gli Ufo non erano altro che lanterne cinesi o lampade cinesi, o qualche strana rifrazione, sono approdata su questo video, caricato da Satellitic1.


L'oggetto è stato ingrandito notevolmente e fa pensare che possa essere veramente un disco volante, è stato ripreso In Val Pescara ed è davvero impressionante.


Sembrerebbe un vero e proprio avvistamento di quelli con la A maiuscola, se così fosse, non posso che congratularmi con la persona che è riuscita ad immortalare questo strano e bellissimo oggetto.


Sapete bene anche voi, quanto sia difficile immortalare dei reali avvistamenti, questo è materiale davvero molto prezioso...




Grazie Satellitic1



domenica 15 luglio 2012

Gesù Cristo è esistito?



Quasi tutti i cristiani da bimbi, non hanno mai avuto dubbi sull'esistenza reale di Gesù Cristo, più che normale...., una specie di eredità tramandata di generazione in generazione.

Ma anche i piccoli cristiani, poi si trasformano in adulti, e con l'età della ragione, iniziano i dubbi, ed i dubbi sono sempre comunque un sintomo di crescita..., documentarsi su una figura storica esistita 2000 anni prima, non è mica tanto facile, anzi, molti oggi pensano che Lui sia stato solo una leggenda, un simbolo, di natura regale, ma sempre un simbolo e non vi sia alcuna documentazione storica di rilievo.

Navigando sul web, ho letto centinaia di riferimenti, sul si e sul no, francamente mi è parso degno di grande interesse questo articolo leggi qui

Non sono una cristiana praticante, ma Gesù Cristo, per me, è stato un vero rivoluzionario, il più grande Spirito Ribelle d'Amore, e sono certa che in realtà quasi tutti lo conosciamo veramente molto poco.

Una creatura evolutissima, il figlio diretto di quel Dio Ineffabile, che non dovrebbe essere mai confuso con il Dio creatore di questo mondo, la natura stessa su questo pianeta, per quanto meravigliosa, ed incredibile, non ha alcuna perfezione, la legge del più forte, e della giungla, appartiene alla dimensione instabile della materia, di cui sono rivestiti tutti gli esseri viventi, sia uomini che animali, avvilita a tal punto, da trasformarla in cibo per la sopravvivenza delle specie..."quale perfezione può esistere in tutto questo?, in una crudeltà del genere? "

E se qualcuno sostiene che egli fosse un alieno..., potrei anche dargli ragione, alieno a questo pianeta, e poi Lui stesso lo diceva che il suo regno non era di questo mondo, anche se come uomo, era sottomesso alle leggi della terra, e si cibava come un qualsiasi altro essere umano.

Non dobbiamo dimenticare mai,  quando cerchiamo di entrare in una verità storica come quella di Cristo, che la chiesa è composta da uomini, esseri imperfetti, che soprattutto in passato anelarono ad avere un totale controllo sugli altri...., un potere veramente ridicolo, che l'Amore Vero ha sempre ripudiato.

Ma il vero problema oggi, è che noi esseri umani, abbiamo la presunzione di credere di sapere tutto, di capire tutto razionalmente, persino Dio, vorremmo definire il suo profilo, trasferire su di Lui le nostre caratteristiche, e comprendere le sue intenzioni, dimenticando che le nostre conoscenze sono veramente misere,e non solo quelle. 

E Forse solo oggi, forse, credo di essere riuscita a capire il significato profondo della famosa parabola di Gesù : "è più facile che un cammello entri in una cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli..."  

Ma è chiaro che questo è solo il mio pensiero e quindi sicuramente imperfetto, proprio come me.

Buona domenica.


sabato 14 luglio 2012

Alieni in vacanza sulla terra?



Indubbiamente originale la teoria  che degli alieni  in vacanza, visitino il nostro bel pianeta per turismo leggete qui

Sicuramente qualcuno si sbellicherà dalle risate, altri sorrideranno, e qualcuno invece si chiederà se ciò possa essere realmente possibile.


Comunque se consideriamo che esiste un' iniziativa di una società che per 200.000 dollari, offrirebbe ai terrestri più facoltosi,  un viaggetto nello spazio, questo dovrebbe far profondamente riflettere.....

Certe civiltà extraterrestri potrebbero aver raggiunto conoscenze e una tecnologia così importante, da consentire ai suoi componenti,  l'opportunità di spostarsi tranquillamente nello spazio intergalattico, grazie ai famosi  Stargate, (tunnel spazio-temporali),  anche solo per puro desiderio di conoscenza.


Oppure addirittura certe potrebbero essere navi spaziali, provenienti dal futuro, appartenenti alla nostra stessa civiltà,  magari solo per godersi lo spettacolo di un pianeta, ancora bello da vedere nelle varie epoche del passato.


Insomma, per noi terrestri appartenenti all'anno 2012, certe potrebbero sembrare delle vere e proprie burle...assurdità strampalate ed inconsistenti, dal momento che la tecnologia che conosciamo, noi comuni cittadini, è piuttosto limitata, ma consideriamo che un uomo di tanti secoli fa, non avrebbe  mai immaginato che sarebbero stati costruiti gli aerei e tanto altro...


Inoltre la possibilità di viaggiare nel tempo, potrebbe spiegare il ritrovamento di certi strani oggetti che non sarebbero dovuti esistere in tempi remoti... , perduti da qualche viaggiatore nel tempo...?


Ridiamo dunque, perchè ridere fa tanto bene alla salute, ma nello stesso tempo lasciamo sempre la mente aperta ad ogni possibilità.....questo fa bene alla nostra conoscenza...





giovedì 12 luglio 2012

Gli alieni possono guarirci?



Dunque la domanda di oggi è: " gli extraterrestri ci potrebbero aiutare? e non solo potrebbero guarirci? "


Sembrerebbe proprio di sì, questa vetusta ma incredibile testimonianza, l'ho letta su Ufo, "aspettando gli Uranidi", una piccola parte, dell'articolo del bravissimo Gianfranco Degli Esposti, che spero che non se ne abbia a male, se apporterò qualche piccolo cambiamento.


Credo che questa storia sia molto interessante, e desidero condividerla con voi.


1948 Guarito dagli ufo o meglio soccorso dagli Ufo.


Un ex operaio, grafico di Mainz, Hans P.,  voleva oltrepassare clandestinamente il confine del vicino Lussemburgo, in modo di cercarsi lì un lavoro.
Il 25 maggio 1948, nelle primissime ore del mattino, si trovava nella stazione ferroviaria di confine di Trier (Treviri), egli protetto dall'oscurità, coraggiosamente, saltò sul predellino esterno del vagone di un treno in corsa, che stava trasportando carbone a Lussemburgo. Ma sapeva benissimo, che la frontiera era sorvegliata, per cui ben presto, ed al momento giusto, sarebbe dovuto saltare giù dal convoglio, tuffandosi nel fiume.


Purtroppo il salto dal treno in corsa, fu fallimentare, le ruote del treno, gli ferirono gravemente le gambe, e con una copiosa emorragia in atto, riuscì in stato di quasi incoscienza, a trascinarsi fuori dai binari. 
Ma aveva tanta paura, sapeva che non c'era nessuno che avrebbe potuto soccorrerlo, nonostante ciò provò a chiamare aiuto, più volte. Poi perse i sensi.


Quando si risvegliò, si vide circondato da una strana luminescenza azzurra: sulle prime pensò di essere morto, ma poi comprese di essere ancora vivo.Non sentiva più alcun dolore, le sue gambe non erano straziate da alcuna ferita, apparivano integre, come se nulla fosse accaduto. 


Si guardò intorno, e percepì intorno a sè un ambiente sconosciuto, giaceva su uno strano lettino che emanava calore, a cui il suo corpo aderiva perfettamente, davanti a lui alcuni strani cilindri di vetro, che ruotavano alternativamente, non comprendeva da che parte provenisse quella luce azzurra e chi potesse averlo condotto in quello strano supermoderno ospedale.


E poi aveva tanta fame, mentre cercava di contattare qualcuno, una misteriosa voce echeggiò : "ti sei risvegliato fratello come ti senti? al che l'uomo gridò: "dove sono? Cosa mi è successo?
Davanti ai suoi occhi comparve un essere alto, dalle sembianze umane e da lunghi capelli biondi : " Ti trovi a bordo di una nave spaziale. Noi proveniamo dal pianeta di un lontano sistema solare. Come ben sai, avevi avuto un bruttissimo incidente, che ti sarebbe costata la vita, per via di quella copiosa emorragia. Abbiamo percepito la tua disperata richiesta di aiuto e la tua paura, e siamo venuti in tuo soccorso, come impone la nostra Legge Cosmica. Per la nostra medicina non è stato un problema guarire le tue ferite, ora visto che hai fame seguimi. Fu quindi condotto in un altro ambiente e gli fu offerta della frutta sconosciuta alla terra. La nostra Legge Cosmica, ci impedisce di uccidere, noi siamo da sempre vegetariani e se anche voi esseri umani, aveste adottato questo sistema di alimentazione, la vostra vita si sarebbe enormemente allungata."

La storia non finisce qui, l'extraterrestre gli chiese di portare un messaggio all'umanità e di riferire :


Noi siamo i guardiani dell'Universo e come tali cercheremo di essere di aiuto a tutte le creature dai nobili propositi. Vogliamo rappresentare una speranza, in quanto il vostro pianeta sta andando incontro ad un'era nella quale il dolore, la paura ed il caos, domineranno incontrastati.


Sarà l'era della " Cupe nuvola Cosmica", tale nube toccherà, in un futuro non lontano la terra. L'umanità avrà grandi problemi da forze negative provenienti da altri sistemi planetari, esseri che stanno visitando il vostro mondo e che si maschereranno sotto l'aspetto di portatori di pace. Guardatevi dai falsi profeti, costoro cercheranno con ogni mezzo tecnologico, scientifico e persino confessionale di attirarvi nella loro sfera di influenza, dalla quale non potreste più liberarvi. E' necessario che seguiate la vera Legge Cosmica, quella dell'amore, verso il prossimo. Questa è la più difficile impresa che dovrete affrontare, prima che queste tenebrose forze, riescano a manifestarsi.


Promisero che sarebbero rimasti in contatto con lui ed infatti ciò accadde fino al 1975.


Si addormentò e poi si risvegliò poco distante dai binari, ma erano passati ben 4 giorni. Aveva forse sognato? A terra nei pressi dei binari, riconobbe qualcosa che gli apparteneva, era la sua tuta di operaio che aveva quando gli era successo quell'incidente, le grandi chiazze di sangue, erano la prova che ciò che aveva vissuto era stato reale.


                                  Conclusioni


Questa ovviamente non è l'unica storia di uomini che sembrerebbero dover la loro vita ad esseri sconosciuti, extraterrestri? la casistica è assai lunga....


Ma è chiaro che non abbiamo prove su ciò che accadde a quest'uomo, non solo perché l'anno di accadimento è il 1948, ma perchè certi vissuti sono estremamente personali, difficilmente esistono testimoni del testimone, e quindi quale prova ci resterebbe?


Un messaggio, che ha molta corrispondenza con altri messaggi, anche successivi.


Poi domandiamoci invece se esiste veramente questa legge Cosmica? Sicuramente, e dev'essere un affare molto serio.


Cosa potrei aggiungere io? Che la prova di una esistenza aliena, c'è, ed è stata comprovata al 100% dalla scienza, in quel cranio dal dna alieno al 50%


Che gli ufo, siano stati avvistati da persone assolutamente scettiche, che vi siano testimonianze di aiuto ricevuto da molte altre persone, di contro però vi sono anche i cattivi rapimenti...insomma di tutto di più...


I nostri fratelli cosmici esistono, ed in questo enorme gioco universale, hanno avuto per la terra e per noi, un ruolo fondamentale....si presume dunque che non sia vero il detto che non possano interagire con noi?


Altrimenti quell'uomo sarebbe morto nel 1948 e chissà quanti altri come lui, o peggio.
Dunque gli alieni potrebbero aiutarci, guarirci e tanto altro?
Ma quanti altri, invece sono stati abbandonati?


Razionalisti come siamo, visto tutto ciò che accade nel nostro mondo, non possiamo non domandarci questo...


Forse esiste un ordine che ci sfugge? Potrebbe anche essere, del resto quante cose ci sfuggono, figuriamoci, non sappiamo neppure cosa siamo....



lunedì 9 luglio 2012

Nostalgia




Ero così stanca e  avrei desiderato solo dormire,
ma una sottile nostalgia, mi ha incendiato il cuore
una nostalgia indefinita di candore e tanta luce

La memoria ancora non mi aiuta, non riesco proprio a ricordare
i ricordi sono sepolti, in un mare di fango
riportarli in superficie è doloroso e tanto faticoso...

Vedo intorno a me tutti voi, desiderosi di assopirvi
per dimenticare...e sognare spazi liberi ed immensi...

Vedo Morfeo, che ci culla e ci chiude gli occhi, in fondo è così bello sognare...

E  proprio grazie a te, mistero insondabile, mi sono ribellata, finalmente, io so che non voglio 
dormire, voglio solo incontrare in me, il forte spirito ribelle, Colui che sa e poi
la libertà, quella vera...

Null'altro sarà più importante:  "ritrovare la via di casa..."
Così vicina... eppure così lontana



domenica 8 luglio 2012

Stanno nascendo bambini prodigio?






Chi non ha mai sento parlare di DNA Spazzatura?  Ormai è una parola di uso molto comune, anche se penso, che sia stata coniata in modo assolutamente errato, e le ultime ricerche stanno portando alla luce, come sia solo la nostra immensa ignoranza che può farci pensare che qualcosa nella creazione sia inutile...

Ma al di là di questo tema, ciò che più mi ha intrigato è questo articolo che ho trovato casualmente.....: stanno nascendo dei bambini prodigio, insomma in pratica qualcosa sta realmente cambiando? Ma ufficialmente preferiscono occultare questi strani cambiamenti?

Francamente, sarebbe giusto che il mondo conoscesse sempre ciò che sta accadendo, ognuno di noi, ha il sacrosanto diritto di conoscere, ed anche il dovere di informare gli altri, perché questo potrà fare la differenza per aiutare l'umanità ad evolversi più velocemente...

In quanto al DNA spazzatura, credo che vi saranno risvolti inaspettati.....ed altrettanto intriganti.





sabato 7 luglio 2012

Antartide missione e segreti





Era ormai tutto pronto per la spedizione ....nell'Antartide, Polo Sud, una delle zone più misteriose della terra e pure più difficili da raggiungere,  e lui Lucio, scienziato e ricercatore, amante sviscerato di Lovecraft,  ricordava benissimo il suo racconto Horror : Le montagne della follia, lo aveva letto tutto  d'un fiato qualche anno prima, quando ancora non aveva idea di cosa avrebbe fatto da grande.


Ed ora che stava per partire insieme ad altri undici ricercatori,  un team meraviglioso di persone, con varie competenze, nonostante tutta la gioia, sentiva brividi freddi scorrere lungo la sua schiena.. Ma insomma, si disse, in fondo era solo un racconto horror partorito dalla mente prolifica di Lovecraft, nulla  di reale...


E se invece fosse stato un resoconto reale ...., travestito da racconto?....Se là nello stesso luogo battuto dalla fantomatica ed inventata spedizione del libro, vi fosse stato qualcosa da non portare alla luce? 


Certo, se gli altri avessero potuto leggere nella sua mente, tutte quelle strane ansie, lo avrebbero deriso fino alla morte...


I dodici uomini ben equipaggiati, giunsero in Antartide con aereo privato, (la spedizione era finanziata da una società sponsor), erano stati fortunati, le condizioni atmosferiche erano state ottimali,  per cui non avevano avuto alcun problema,  li attendeva poi, una base scientifica, dotata di ogni confort, dove non avrebbero avuto nè fame, nè freddo, per intenderci, in più avrebbero potuto compiere le loro analisi in tempo reale. E poi quei mesi tra novembre e marzo, scelti non a caso, avrebbero facilitato di gran lunga le loro ricerche ed il loro lavoro: prevalentemente geologico, geomagnetico, chimico e biologico. 


Lucio ormai  si stava prendendo in giro da solo, per quanto la temperatura, fosse gelida, quell'ambiente era totalmente diverso da come se lo era immaginato, bellissimo, incontaminato, grandioso, anche se sapeva che lì, le condizioni erano estremamente mutevoli e una tempesta poteva scatenarsi in pochissimo tempo.


Il giorno dopo, grazie ai loro collaboratori della base, iniziarono a perlustrare il territorio circostante,  di un candore ed una bellezza sconcertante, per prelevare i primi campioni e analizzarli, ma questo,  era solo un primo assaggio, poi avrebbero dovuto estendere la loro ricerca verso la catena montuosa TransAntartica lunga più di 3200 km,  e ciò sarebbe stato molto più impegnativo ed era proprio quella ricerca che lo inquietava in modo indefinibile, ma plausibile,  in fondo, conosceva anche le storie di uomini coraggiosi, che avevano perso la vita, per esplorare quei bellissimi ma pericolosissimi territori.


Valicare la catena TransAntartica non è certo uno scherzo, anche d'estate le temperature possono raggiungere -30 gradi, e le tempeste alzarsi in un attimo, nonostante i ricercatori fossero supportati da tutto l'equipaggiamento più all'avanguardia, ciò che li avrebbe maggiormente aiutati? la loro passione in comune, sciare, scalare, ed una tempra forte.


Ma ormai si trovavano in quei luoghi e la bellezza incontaminata che si stendeva al di sotto, li rendeva euforici e felici, nonostante il freddo, a dire il vero Lucio, non era così euforico, tutt'altro...aveva paura....nonostante sapesse che la loro era una missione importantissima...





Le loro prime ricerche si orientarono verso le grotte, che iniziarono a perlustrare, ve ne erano di maestose, bellissime e inviolate, da tutte prelevarono dei campioni di roccia, qualche campione biologico, ma l'ultima, li lasciò completamente allibiti, era straordinariamente azzurra, con un laghetto centrale, che non solo non era ghiacciato, ma tiepido, ciò forse era dovuto alla origine vulcanica di tali montagne? Oppure ad altre cause? Decisero tutti ad esclusione di Lucio, di approfondire le ricerche, quella grotta sembrava immensa e vi erano molti corridoi, che sembravano costruiti ad arte,  e si chiesero tutti, come potessero essere naturali?


Decisero di dividersi, in tre gruppi, ed iniziarono a percorrere i primi tre sulla sinistra, dopo circa un centinaio di metri, trovarono una specie di muro, che non permetteva di procedere oltre, un muro assai strano, fatto di roccia, ma troppo regolare per essere naturale...., gli altri corridoi, erano alcuni assai più lunghi, ma alla fine vi era lo stesso sbarramento.


Cosa avrebbero potuto fare cercare di abbattere quel muro? Tranne Lucio, ci provarono tutti, ma non riuscirono a scalfire quel materiale..., nonostante i vari tentativi. Che razza di roccia era quella?


Scattarono varie fotografie  alla grotta, mentre Lucio, ormai più incuriosito, che impaurito, con la mano toccò quella strana roccia, imprimendo una certa pressione, qualcosa scattò:.....l'enorme blocco, si mosse in avanti ed ecco che vide un altro corridoio, illuminato di una luce azzurra ....chiamò i suoi compagni, erano tutti assai sconcertati, non sapevano se proseguire oppure tornare sui loro passi...., ma era troppo chiaro ormai, che quella grotta era stata o era il rifugio di esseri intelligenti...e loro stavano violando un territorio di altri.
La curiosità era immensa, ma quale sarebbero stati i rischi?


Lucio pensando subito ai racconti che aveva letto, non desiderava affatto proseguire, immaginava mostruose creature, al di là di quel corridoio...e poi  lo disse pure a voce alta....


I suoi compagni non lo presero affatto in giro, essi stessi conoscevano benissimo certe leggende sui popoli antichi ed erano tentati di seguire il suo esempio, però era una occasione irripetibile per capire ... per conoscere, quindi decisero di sorteggiare un gruppo di tre persone che avrebbero dovuto avanzare, ed il fato volle che uno dei tre fosse proprio Lucio....


Il corridoio si rivelò lunghissimo..., alla fine vi era una un'altra grotta tutta azzurra, lucente, immensa...e calda, tanto, che sudavano così abbondantemente, da essere costretti a spogliarsi, la temperatura si aggirava intorno ai 23 gradi.., al centro vi era un altro bellissimo laghetto,  e su una parete una lastra immensa, che si illuminava mostrando le loro immagini...., sovrapposte a quelle di altre creature, non mostruose, ma diverse, la loro pelle era blu, ed i loro occhi lucenti....


Non ebbero paura, compresero di non essere soli, in quell'enorme sala...., ma non si sentirono minacciati, erano tre esseri molto alti, quasi un metro più di loro, che comunicarono agevolmente, spiegando che erano millenni che si trovavano in quei luoghi, lontano dal nostro mondo civile, di cui però conoscevano tutto....


Spiegarono che erano circa centoquaranta, e millenni prima, la loro missione fu, quella di cercare un nuovo mondo abitabile, per trasferire il loro popolo, infatti il loro pianeta stava morendo,  il loro sole si stava spegnendo, poi, quando finalmente erano riusciti a trovare la terra, esso fu distrutto da una collisione con una delle loro lune, a causa della mancata forza gravitazionale del sole.... scelsero quei luoghi solitari, per non turbare la quiete dei popoli della terra...


Le loro pur avanzatissime tecnologie, non poterono fare nulla, contro quella catastrofe naturale...., i loro sistema solare aveva cessato il suo ciclo, si  salvarono solo cento individui, "gli esploratori dello spazio".


Ogni sistema ha un suo ciclo di vita, anche il sistema solare ha il suo.


Spiegarono che non era possibile per loro vivere, con gli umani, il loro ciclo di vita era troppo più lungo, e le loro funzioni organiche diverse,  quei cento di allora, erano ancora in vita, più altri quaranta nuovi esseri nati in questo mondo...., non possiamo interferire con la vostra evoluzione...."è una legge universale nota a tutti i popoli più avanzati..."


Sappiamo che vorreste comunicare ai vostri simili, la nostra esistenza, ma vi preghiamo di non farlo, altrimenti saremo costretti ad andare altrove..., sarete in grado di mantenere il segreto su di noi? Permettendoci di vivere in pace?


Lucio e gli altri due, erano imbarazzatissimi, no, non erano certi di poter mantenere un segreto così importante.... nascondere al mondo l'esistenza di altre creature provenienti da altri mondi? Sarebbe stato alto tradimento....

L'essere blu più alto degli altri, sfiorò lentamente la fronte di tutti e tre, che in silenzio, tornarono dai compagni...che li sottoposero a mille domande....alle quali non seppero rispondere in alcun modo... subito il muro si chiuse.... e nulla consentì la sua riapertura...


Tornarono alle loro esplorazioni, e alla fine,  la loro missione si rivelò assai fruttuosa...., con grande orgoglio del mondo scientifico.


venerdì 6 luglio 2012

Memoria universale






Esiste una memoria universale dalla quale attingere? Cercare costantemente, significa anche bruciare le proprie energie, alla ricerca della verità, qualcosa di talmente indefinibile e complesso da stravolgere il tuo equilibrio.


E lottare continuamente con la razionalità e l'irrazionalità, informarsi sulle conoscenze attuali, spesso basate su una scienza che non riesce a colmare, la nostra sete....


Ed ecco che qualcuno ha scritto in modo egregio, ciò che avrei voluto scrivere,     leggi qui, oltre il muro invisibile, descrive in modo perfetto, il percorso di chi si trova a guardare davanti a quel muro che vorrebbe abbattere, la consapevolezza di nulla sapere, ma nello stesso tempo, la volontà di non arrendersi mai, nonostante questo.


Esiste una memoria universale? con la quale interagire, Io penso di sì, ma come? Non credo che sia impossibile, ma certo impigrirsi dentro i propri credo, non aiuterà a sviluppare l'agognata connessione....


Liberi da ogni vincolo, umilmente, senza la pretesa di sapere tutto..., e poi quante vite occorrerebbero per conoscere tutto? Infinite....


Lasciarsi andare liberi.....



giovedì 5 luglio 2012

Il bosone di Higgs esiste davvero




I telegiornali ormai hanno già annunciato ufficialmente che il Bosone di Higgs, la fantomatica particella di Dio esiste veramente...


leggi qui


Che strano molti erano i sostenitori che essa non potesse esistere veramente..., comunque sia gli scienziati sembrano averla trovata, ma ciò non significa che le loro ricerche siano ormai concluse, tutt'altro...., è solo l'inizio del viaggio nell'universo, per comprendere meglio la sua natura passata, presente e futura......l'origine e la sua evoluzione.


E la questione oltre ad intrigare gli scienziati, che sono al settimo cielo, intriga anche noi comuni mortali...., non addetti ai lavori...., ma che sarà sto' Bosone...poi....


Ed io che viaggio con nessuna specializzazione, mi informo cerco di capire, con tutti limiti personali, cosa che sicuramente starete facendo anche voi....


E siccome visto che non sono una scienziata e quindi anche se dirò una fesseria....nessuno ci farà caso...., mi chiedo quante particelle ancora sconosciute gravitano nel nostro universo?


E soprattutto troveranno mai quella che interessa particolarmente a coloro che cercano i famosi mondi invisibili? una particella dispettosa che fa capolino ed attraversa varie dimensioni?


E se questa sembrava non esistere, dunque quanti altri elementi  ancora potrebbero sfuggire agli occhi attenti degli scienziati, che spesso sconsolati dichiarano apertamente di conoscere solo un 3% della struttura dell'universo? (Buon per loro).


A parte gli scherzi, desidero invece congratularmi con questi scienziati che grazie al loro tenace lavoro, sono riusciti a scoprire il Bosone di Higgs ed auguro loro di trovare molto molto di più.....e aumentare di gran lunga la percentuale della conoscenza umana.


E li ringrazio sinceramente.


Se vuoi ascoltare la sonificazione del  bosone di Higgs clicca qui



martedì 3 luglio 2012

Immagini ed illusione




Il mondo è realmente come lo osserviamo? Oppure è il nostro amico o nemico cervello che interpreta le immagini?

Risposta esatta..... è il nostro cervello che interpreta le immagini, attraverso i nostri sensi....

Nulla è così materiale e compatto come pensiamo e nulla è separato come crediamo....

Attraverso strumenti come un microscopio potremo osservare, che le nostre cellule sono l'una connessa all'altra, che siamo una vera composizione di particelle attratte l'una dall'altra.

Ma noi dobbiamo vivere in  questo mondo e non possiamo non accettare le immagini che ne riceviamo...., questo fa parte di noi....anche se la conoscenza e la ricerca, deve aiutarci a comprendere che l'immagine spesso è estremamente illusoria...

Ma attaccarsi ad una immagine è come inseguire un sogno...., avete mai provato a guardare una trottola che gira vorticosamente? Alla fine risulterà quasi invisibile....ai nostri occhi...

Eppure siamo nel mondo delle immagini....delle forme, e spesso siamo completamente convinti che tutto sia vero....

Solo il mistero, la ricerca...ci aiuterà a comprendere quanta illusione, vi sia intorno a noi....

Buona notte.