domenica 12 ottobre 2014

Angeli del fango grazie




Esistono gli angeli?  Sì esistono, vi sono anche gli angeli del fango, ragazzi di tutte le età, che accorrono, per aiutare per rimuovere tutto il fango, dopo una alluvione, come ben sapete, ora, quella distruttiva avvenuta a Genova.

Lavorano a centinaia, senza pretendere nulla, spinti dal desiderio di aiutare, di alleviare il senso di impotenza e di grande sofferenza,  di chi ha subito enormi danni, negozi, imprese, che purtroppo per riaprire dovranno attendere chissà quanto.

I giovani, questi ragazzi, gli angeli del fango, hanno molto da insegnare, a tutti noi, ma soprattutto alle istituzioni, è l'unione e l'organizzazione, il cuore e l'intelligenza unite insieme, che possono vincere, non la burocrazia, che non ha consentito di proteggere, i cittadini. Il colmo dei colmi?  Il fondo per compiere queste opere di protezione, era ben presente, tuttavia proprio gli iter burocratici, hanno impedito il suo utilizzo.

Questo è il disastroso risultato. Errare è umano, ma perseverare è diabolico, troppi disastri, troppa indifferenza, troppa stupida burocrazia.

La rabbia dei cittadini è più che lecita, hanno ragione, questa terribile rabbia, si ridimensiona solo davanti a questi meravigliosi angeli del fango, che sono arrivati per aiutarli, un nodo di commozione nel vedere che nonostante la loro tenera età, sono creature di grande coscienza e amore.

Forse è arrivato il tempo che tutte le istituzioni siano composte da persone di grande coscienza, di senso di protezione, per questa Italia bellissima, ma sbandata.

I fondi devono essere immediatamente sbloccati, i lavori di protezione immediatamente effettuati, in tutte quelle città a rischio, questa si chiama  semplicemente "civiltà".

Grazie angeli del fango, siete una luce grande, ed il segnale forte, che molti giovani, sono incredibilmente meravigliosi. Tutta l'Italia vi ringrazia.


2 commenti:

  1. Questa è l'Italia che io amo e cioè un paese che grazie a questi angeli meravigliosi ha ritrovato quell'orgoglio perduto e quella laboriosità che nel passato hanno generato alcune delle più grandi menti di questo pianeta e mi riferisco a vari Galileo Galilei,Leonardo da Vinci.Giotto,Dante Alighieri,Michelangelo e molti altri che con le loro opere immortali hanno fatto sì che l'Italia diventasse il Giardino dell'Umanità.Emilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono l'umanità vera Emilio..
      Grazie a te

      Elimina